Image default
Broadchurch Recensioni

Broadchurch | Recensione 2×02

Buon pomeriggio ed eccoci tornati a Broadchurch, che nonostante i suoi scorci mozzafiato forse non è proprio il posto migliore in cui trovarsi in questi giorni. Rispetto al primo episodio, che aveva l’intento di riprendere il filo degli avvenimenti e di inserirne di nuovi, il secondo punta in modo più evidente sulla tensione e la drammaticità degli eventi che raggiungono il culmine proprio negli ultimi minuti.
Vanno avanti di pari passo il processo a Joe Miller e la missione Sandbrook di Hardy e Miller ma entrambi non hanno l’esito che ci aspettavamo: la confessione di Joe Miller viene invalidata come prova e Claire viene rapita da suo marito, insomma tutto va storto dando vita al peggiore incubo di Hardy e forse di tutta la comunità di Broadchurch.
tumblr_ni5bx77ZHd1u639rco6_250Nonostante tutto, nonostante io sappia bene ciò che questa serie è in grado di dare, resto di episodio in episodio sempre più stupita per l’enorme cura nei dettagli e la sua limpida continuity (oltre tutto il resto ovviamente). Alla fine della scorsa stagione nessuno si aspettava il processo e di conseguenza nessuno si aspettava che venissero riprese determinate situazioni. Il tradimento di Mark, Ellie che picchia il marito in custodia, sono tutte cose di cui noi spettatori eravamo a conoscenza ma nella serie non tutti ne erano al corrente, quindi forse per noi i segreti erano finiti ma non per loro, che si trovano ora a fare i conti con novità ed imprevisti ed in qualche modo dovranno rapportarsi a tutto ciò, con ovvie ripercussioni.
Inoltre il processo, nel suo complesso, riesce a fare capire bene quanto peculiare sia ogni caso e quanto non è mai così semplice come sembra consegnare il colpevole alla giustizia. Quante volte ci è capitato di guardare il telegiornale o di leggere delle notizie ed in base a queste di fare supposizioni, congetture per poi arrivare a conclusioni del tipo “sì ma è stato per forza lui” “ma se ha confessato cosa aspettano a metterlo dentro” e così via… Noi ci basiamo sulle informazioni che ci vengono date, non siamo analisti, medici, avvocati e spesso con leggerezza facciamo i detective senza sapere bene quello che c’è dietro. In questo caso la confessione, la pietra angolare del muro dell’accusa, viene facilmente buttata giù per un errore commesso, in buona fede ma comunque un errore, che quasi ribalta il gioco, facendo passare Joe, assassino per sua ammissione, vittima di un sistema fragile a cui serviva solo qualcuno da incolpare. Nel frattempo Joe sembra sempre più diverso, più convinto che in fin dei conti potrebbe tornare ad una vita normale, chiede notizie e foto dei suoi figli come se nulla fosse, come se per primo si stesse convincendo di non essere colpevole, tant’è che nemmeno Paul Coates sa più come confrontarlo.
tumblr_ni3xhpqaaN1qf9xz0o4_400Rendere i segreti della famiglia Latimer di dominio pubblico, per bocca di Beth peraltro, assesta un altro duro colpo ai genitori di Danny già provati dalla sua perdita e da una vita coniugale tutt’altro che perfetta. Mark continua a vedersi in segreto con Tom e la spiegazione che dà ai loro meeting non mi convince, sarà vera in parte ma non è del tutto convincente, al contrario quando parla del suo sentirsi responsabile sembra molto più naturale e sincermente ferito.
Beth continua i suoi tentativi di rimettere in piedi quello che aveva con Mark, nonostante questo sparisca e nonostante l’abbia già cornificata, io al posto suo mi farei qualche domanda; lei preferisce però accumulare altro dolore e prendersela con Ellie all’occorrenza, nell’ultimo sfogo la incolpa anche della rottura delle sue acque, ma confido che prima o poi le passerà.
C’è chi invece pare quasi sguazzarci in questo clima di tensione e non è una giornalista cittadina bensì il buon e caro Ollie, lui che voleva fare il giornalista di principio, che non voleva piegarsi al dio denaro a discapito delle verità, ora è diventato un bimbominchia che liveblogga un processo riguardante la sua famiglia, perché dopo qualche giorno nessuno sarà più interessato, tanto vale tirar su più visite possibile prima che il tutto sfumi. Congrats Ollie! Sei candidato tra i più odiati della cittadina.

Le uniche costanti in questo caos sono Hardy e Miller e davvero non so quanti buoni sfiga abbiano ancora da riscattare per tornare a vivere pacificamente. Se fino a poco fa Ellie si sentiva in colpa per qualcosa di cui non era responsabile in prima persona, ora la musica cambia, cade su di lei l’estromissione della confessione dal processo: per quel momento di rabbia non trattenuta, il lavoro di mesi è andato praticamente perso, quindi ovviamente si sente peggio di prima. Inoltre tornare a casa sua dopo tutto quel tempo, dopo tutto ciò che è accaduto è un colpo abbastanza basso. E’ emblematico di tutta questa situazione il discorso tra lei e Claire, specialmente quando la Miller dice “My life, my old life, is gone. I made so many mistakes, some big ones, and I need to put something right.” quasi come se stesse cercando una sorta di giustizia divina, un modo per rimettere in asse quel mondo sbilenco di cui si sente responsabile.
tumblr_ni4s7l2acL1rcwnq3o1_400 tumblr_ni4s7l2acL1rcwnq3o3_400 tumblr_ni4s7l2acL1rcwnq3o4_r1_400 tumblr_ni4s7l2acL1rcwnq3o5_400 tumblr_ni4s7l2acL1rcwnq3o6_400 tumblr_ni4s7l2acL1rcwnq3o7_400 tumblr_ni4s7l2acL1rcwnq3o8_r1_400 tumblr_ni4s7l2acL1rcwnq3o9_400
Grazie a questa scena vediamo due donne unite da uno stesso problema che cercano di venirne a capo e scopriamo le differenze dei loro ex rapporti coniugali; mentre Ellie e Joe vivevano felici e sereni, Claire e Lee avevano un rapporto disfunzionale a detta della donna, che parla di lui come se fosse una droga, una cattiva abitudine. Questo dettaglio sottolinea quanto Claire sia debole come persona e quanto Lee sia manipolatore, la prova l’abbiamo a fine episodio quando i due si incontrano e la donna è impaurita e quasi ipnotizzata dall’uomo che amava il tutto nel giro di pochi minuti. Ho quasi l’impressione che in qualche modo Lee l’abbia convinta ad andare con lui volontariamente e che quindi non l’abbia rapita.
tumblr_ni3saqtkoi1skyln0o1_250 tumblr_ni3saqtkoi1skyln0o3_250
Hardy, povero Hardy, se facessero un reboot di Dawson’s Creek la parte di Joey sarebbe la sua senza ombra di dubbio, mai na gioia proprio. In quest’episodio arriviamo a domandarci, seppur a malincuore, Alec è davvero il peggior poliziotto della Gran Bretagna? O è semplicemente un uomo che nonostante la scorza da duro sotto sotto è fin troppo umano e fedele? Di fatto c’è che in 3 occasioni su 4 le sue scelte si sono rivelate sbagliate, ora che anche Sandbrook 2.0 è andato in fumo.
tumblr_ni5omt7Z891tf0gz5o1_400 tumblr_ni5omt7Z891tf0gz5o2_400 tumblr_ni6mew1nyG1qd70lro7_400
Come per Ellie il tentativo di Hardy è quello di porre riparo a qualcosa di terribilmente sbagliato di cui si ritiene responsabile, seppure in Sandbrook la principale responsabilità dell’errore non fosse sua.
Come affronterà Hardy l’ennesimo fallimento? La sua condizione medica non credo gliela lascerà passare liscia facilmente ma anche psicologicamente, quest’uomo come può sentirsi dopo tutto ciò?
Non è sicuramente una situazione facile ed ho come l’impressione che il peggio deve ancora arrivare.
P.S. Un minuto di silenzio per tutte le ovaie esplose durante la scena al cottage di cui sotto, e non mi riferisco ad una questione di ship, semplicemente a Tennant nella circostanza xD
tumblr_ni4uu7AMGX1tk22j8o5_500

tumblr_ni7gdaZt9Z1tf0gz5o3_400Per quanto riguarda i due casi da un punto di vista investigativo quest’episodio non ci ha dato nuovi indizi. Scopriamo però qualcosa in più sui due legali: Jocelyn ha problemi di vista, nel primo episodio ascolta un audiolibro, in questo chiede a Maggie se può leggere per lei, sarà forse questo il motivo che l’ha spinta ad abbandonare la sua carriera? Di Sharon sappiamo che è una madre e probabilmente è proprio con suo/a figlio/a che discute animatamente al telefono, ma perchè?
Non c’è altro da aggiungere (no forse solo una cosa, quanto creepy è stata tumblr_ni488mn8rm1qg5lg0o3_r2_250quell’inquadratura sull’appendiabiti a casa di Miller?!) Broadchurch riconferma il suo standard elevato, dalla scrittura alla fotografia alle colonne sonore è tutto perfettamente in sintonia, non ne sbaglia una nemmeno volendo e io mi auguro che continui così, a dimostrazione del fatto che non è il classico show di nicchia, non è il classico drama, non è il classico whodunit.
Vi do appuntamento alla prossima recensione, del trailer non c’è ombra per il momento, vi suggerisco come sempre di seguire le pagine affiliate Blends of Scotland, Ireland, UK: Ladies’ perfect TeaBroadchurch & Gracepoint ItaliaDavid Tennant Italian PageMental And Phisical Impotence In Front Of David Tennant e vilascio con una gif molto significativa e che ben rappresenta il fandom.
tumblr_inline_ni6oya1phn1qjs7hm

Related posts

Pretty Little Liars | Recensione 4×03 – Cat’s Cradle

Gio.spike

Supernatural | Recensione 11×20 – Don’t call me Shurley

Jules

Grey’s Anatomy | Recensione 12×08 – Things We Lost in the Fire

Claw

2 comments

WalkeRita 16 Gennaio 2015 at 17:52

Ti dirò Lucy, innanzitutto recensione perfetta come sempre, e poi devo riconfermare il fatto che a me Claire non convince per niente, e non solo non mi fido ma ho anche una mia teoria: credo infatti che lei possa c’entrare qualcosa con il caso Sandbrook e ha buttato il marito nella mischia per uscirne pulita e anche come vittima spaventata che ha bisogno di protezione! Ma il confronto con Ellie, una donna con cui dovrebbe avere molto in comune e che invece non potrebbe essere più diversa, mi ha fatto pensare che una donna come Claire, sfrontata e senza remore per quel che mi riguarda, non è una donna che ha bisogno di protezione! I confronti Beth / Ellie fanno male anche perchè sono entrambe vittime di ciò che è successo e prima erano amiche quindi vederle così è terribile però purtroppo io credo che Beth abbia bisogno di qualcuno da incolpare e su cui sfogare la rabbia, soprattutto ora! Non dico che sia giusto, Ellie sembra un cucciolo bastonato in quelle scene, però credo anche che le azioni di Beth non siano razionali!

Reply
Lu
Lu 20 Gennaio 2015 at 14:42

Io credo che Claire debba essere protetta da se stessa in primis, non so, non la vedo una persona molto stabile già di suo, se poi la si affianca a persone dal carattere più definito sembra ancor più instabile… Che non sia stata lei alla fine ad uccidere le vicine di casa? xD

Reply

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter e resta sempre aggiornato sulle iniziative e sulle ultime news dal mondo delle serie tv