British Addicted News #9

British Addicted Serie TV

Bentornati, fedeli sudditi della televisione britannica, all’appuntamento con la nostra rubrica “British Addicted“, che ha raccolto per voi una bella selezione di interessanti novità made in UK! Se siete pronti, quindi, afferrate un biscottino e una tazza di té e non indugiate oltre, ci sarà molto da vedere nei prossimi mesi!

British Addicted

Iniziamo da una news piuttosto recente: avremo infatti presto una nuova Queen Victoria sui nostri piccoli schermi ma (purtroppo) non si tratterà della versione di Jenna Coleman nella serie targata ITV (ancora in pausa) bensì di Miriam Margolyes che vestirà gli iconici panni della longeva monarca nella prossima serie comedy di Channel 4 “The Windsors“.

La comparsa promette già interessanti risvolti umoristici in quanto si tratterà di un ritratto parlante che offrirà consigli al suo lontano discendente Wills, ossia il Principe William, interpretato da Hugh Skinner.

La serie porterà anche in scena la versione parodistica dei genitori di Kate Middleton (interpretati da Julia Deakin e Simon Day) e ovviamente non si esiterà a trattare il distacco del principe Harry & Meghan Markle dalla famiglia reale. Il potenziale per un po’ di sano british humor c’è tutto!

La ITV ha finalmente annunciato la data della première della seconda stagione di “Liar“, il thriller drama guidato da Joanne Froggatt e Ioan Gruffudd, che andrà quindi in onda il 2 Marzo.

Liar RETURNS Monday 2nd March

Liar RETURNS Monday 2nd March

Pubblicato da ITV su Mercoledì 19 febbraio 2020

La seconda stagione dell’acclamata serie presenterà un nucleo narrativo preciso, definito già dal precedente season finale: chi ha ucciso Andrew? Sebbene non sia assicurato che questo interrogativo troverà davvero la sua risposta, toccherà alla nuova detective Karen Renton, interpretata dalla new entry Katherine Kelly (per una British Addicted come me, è sempre un piacere ritrovarla!) provare a indagare tra i tanti nemici di Andrew (buona fortuna!) e trovare l’effettivo responsabile del crimine (a cui verrà data una medaglia … no, no, verrà arrestato probabilmente).

Il recente successo della BBC “His Dark Materials” guarda già alla seconda stagione, promettendo un’evoluzione dello show che sarà “più grande, più oscura e migliore”. Amir Wilson, interprete del personaggio Will Parry, ha così introdotto la nuova stagione della serie tratta dalla saga di Philip Pullman, commentando anche la decisione degli sceneggiatori di inserire nella storia prima del previsto il suo personaggio, con la volontà di donargli una maggiore backstory rispetto alla controparte originale del romanzo. E quando gli viene domandato di descrivere la seconda stagione in tre parole, Wilson risponde: “Avventura, coraggio e coltelli!”, una premessa intrigante!

Sebbene la terza stagione della serie non sia ancora confermata, le speranze che la storia abbia la sua degna conclusione non sono poche.

Channel 5 è pronto a presentare un nuovo drama intenso e dalle sfumature piuttosto dark. Si tratta di “The Drowning“, prodotto dalla Noel Clarke and Jason Maza’s Unstoppable Film & Television e con Jill Halfpenny, Jonas Armstrong e Rupert Penry-Jones nel cast.

La serie ruoterà intorno alle drammatiche vicende di una madre, Jodie (Halfpenny), che intreprenderà una strada pericolosa e trasgressiva quando le sembrerà di rivedere suo figlio, scomparso misteriosamente otto anni prima.

Una nuova speranza all’orizzonte per “Dracula“, la serie horror firmata dalla coppia Reale della televisione britannica Steven Moffat & Mark Gatiss. Nonostante la prima stagione abbia chiuso i battenti con la dipartita dell’iconico vampiro, gli autori della serie e il suo protagonista non escludono un possibile ritorno del celebre Conte.

Per quanto non ci siano ancora piani concreti per il futuro di uno show inizialmente pensato come miniserie, Moffat evidenzia come il leitmotiv dell’intera serie sia appunto la resurrezione mentre Gatiss sottolinea l’ipotesi secondo cui il vampiro possa tornare in vita se si versa il suo sangue sulle sue ceneri.

Tra entusiasmo e battute, niente è stato davvero confermato dai due sceneggiatori ma tutto lascia presupporre che il sole possa sorgere ancora sul celeberrimo vampiro … metaforicamente parlando, è ovvio!

Sarà un “affare di famiglia” la nuova serie fantasy targata Netflix “The Letter for the King” poiché vedrà tra le fila del cast principale Andy Serkis e sua figlia Ruby, rispettivamente nei ruoli di Mayor Mistrinaut e Lavinia.

Lo show narra la storia di uno spietato principe che minaccia di far soccombere il mondo nell’oscurità mentre un giovane cavaliere verrà incaricato di consegnare una lettere segreta al re ma nel compiere la sua missione, il cavaliere imparerà ad essere un leader e si ritroverà al centro di una profezia magica che auspica l’arrivo di un eroe che potrà sconfiggere il principe e riportare la pace.

La serie debutterà su Netflix il 20 Marzo.

L’immortale storia di Marilyn Monroe sta per tornare sul piccolo schermo con una nuova serie dedicata proprio all’icona per eccellenza degli anni ’50.

La serie, ispirata dalla biografia di Keith Badman “The final years of Marilyn Monroe“, non è stata ancora acquistata da un network ma verrà scritta dallo sceneggiatore Dan Sefton e prodotta dalla 101 Studios and Seven Seas films. Per quanto tanto sia già stato detto e mostrato sulla vita dell’attrice e cantante, lo show promette un punto di vista inedito sugli ultimi anni dell’artista, ripercorrendo le tappe più conosciute della sua vita ma con un tono più compassionevole e sensibile che rispetti i dolori vissuti e le difficoltà incontrate dalla donna soprattutto alle soglie della scomparsa.

Proseguiamo con un “favourite” dei British Addicted del piccolo e grande schermo, ossia Tom Hiddleston. Pronto a debuttare su Disney+ con la serie Marvel dedicata al suo Loki, Hiddleston non si accontenta e guiderà anche il political drama firmato Netflix “White Stork“, scritto da Chris Dunlop e diretto da Kristoffer Nyholm.

Il thriller ruoterà intorno alla figura del parlamentare James Cooper (Hiddleston) che, nel corso di un processo, rischierà di dover affrontare la rivelazione di oscuri segreti del suo passato. Non ci sono al momento ulteriori informazioni sulla serie ma le premesse sono già interessanti.

Per riprenderci dalla conferma che “The Crown” taglierà il suo ultimo traguardo con la quinta stagione, esploriamo ancora un po’ l’inedita quarta stagione con gli scatti che ritraggono Gillian Anderson sul set nei panni di Margaret Thatcher.

Infine chiudiamo il nostro numero dedicato alle news di “British Addicted” con un’informazione particolare perché è stato confermato che la nuova serie BBC “Life” prenderà vita nello stesso universo di “Doctor Foster“, diventando così un autentico spin-off incentrato sul personaggio di Anna Baker, interpretata da Victoria Hamilton. La serie non vedrà però le comparse di Suranne Jones o Jodie Comer.

Per questa settimana dunque è tutto, “British Addicted” vi aspetta presto con un nuovo appuntamento dedicato alle nostre rubriche speciali!

Come  sempre: stay tuned, stay #BritishAddicted!

Non dimenticate di passare dalle nostre favolose pagine amiche per avere tanti aggiornamenti made in UK e non solo!

Gli attori britannici hanno rovinato la mia vita  – Sherlock Italy – Sherlock BBC Italia – Sherlock Italia – take care of Jenna Louise Coleman Italia – » Same old, same old just Jenna Coleman & Peter Capaldi – Don’t be a warrior, be a D o c t o r ϟ – Emma Watson Fans – Downton Abbey ItaliaThe Crown ItaliaAn Anglophile Girl’s DiaryThe White Queen ItaliaBenedict Cumberbatch Italian FansPoldark ItaliaFraciconia The Anglophiles’ LairDavid Tennant Italian Page  The Witcher Series Italia

1 comment
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.