British Addicted – Che fine hanno fatto i protagonisti della terza generazione di Skins?

British Addicted

Carissimi British Addicted, eccoci arrivati all’ultimo capitolo di questo viaggio nei ricordi con la terza generazione di “Skins”.

Tanti hanno snobbato le ultime due stagioni della serie, non ritenendole all’altezza delle precedenti, ma io non sono d’accordo. Ogni generazione di “Skins” ha avuto punti forti e punti deboli, e ogni generazione ha regalato, in modo diverso, grandi emozioni.

Vediamo ora…

CHE FINE HANNO FATTO GLI ATTORI DI “SKINS” – TERZA GENERAZIONE?

DAKOTA BLUE RICHARDS  (FRANKY) – Come per Nicholas Hoult (Tony nelle prime due stagioni di “Skins”), anche Dakota è stata una baby star. È stata infatti protagonista de “La Bussola d’Oro”,  primo adattamento cinematografico dei romanzi di Pullman che stanno vivendo un nuovo successo grazie alla serie HBO “His Dark Materials”, e “Moonacre – I Segreti dell’Ultima Luna”. Come il suo collega, ha trovato in “Skins” il modo per passare a ruoli più adulti e più controversi. L’abbiamo vista lo scorso anno nella serie ITV “Beecham House”.

FREYA MAVOR (MINI) – La bellissima Mini è stata la Principessa Elizabeth in “The White Queen”, ruolo che, però, non ha poi mantenuto in “The White Princess”, in favore di Jodie Comer (“Killing Eve”). Ad ogni modo la sua carriera è proseguita in modo brillante. Possiamo rivederla, ad esempio, in “The ABC Murders”, adattamento de “La Serie Infernale” di Agatha Christie, con John Malkovich.

View this post on Instagram

Grazie Veneto!

A post shared by Will Merrick (@will_merrick) on

WILL MERRICK (ALO) – È stata una piacevolissima sorpresa vederlo in “Questione di Tempo”, al fianco di Domhnall Gleeson che adoro. Dopo “Skins” ha preso parte anche ad altre grandi serie british, quali “Doctor Who” e “Poldark”.

https://www.instagram.com/p/BucfEMtl7ZM/

JESSICA SULA (GRACE) – Dopo “Skins” ha partecipato a diverse serie e tv movies (tra cui “Godless” e “Lucifer”). Sul grande schermo l’abbiamo vista in “Split”, prigioniera con Anya Taylor-Joy dell’instabile James McAvoy.

ALEXANDER ARNOLD (RICH) – Senza dubbio Rich è stato il mio personaggio preferito della terza stagione. Come il suo migliore amico nella serie, ha preso parte a “Poldark” e ad altre serie british, quali “Death in Paradise” e “Save Me”. Lo scorso anno era nel cast del film “Yesterday”, al fianco di Lily James.

View this post on Instagram

The lip liner diaries.

A post shared by Laya (@layalewis) on

LAYA LEWIS (LIV) – Per tante carriere che decollano, ce ne sono alcune che, invece, arrancano un po’.  Come per tanti suoi colleghi, anche per l’interprete di Liv la vita dopo “Skins” è stata fatta di piccoli ruoli e comparse.

SEAN TEALE (NICK) – Tutt’altra storia per Sean Teale. Si può senza dubbio dire che dopo “Skins” la sua carriera sia decollata. Ha avuto ruoli ricorrenti in “Mr Selfridge” e “Reign”, e dal 2017 è stato protagonista dello show Fox “The Gifted”.

https://www.instagram.com/p/B5vlxX8FtXO/

SEBASTIAN DE SOUZA (MATTY) – Un altro che di sicuro non si è lasciato dimenticare. Più che come lo sbandato ragazzino inglese, ora lo ricordiamo come gentiluomo d’altri tempi, grazie a due serie in costume: “I Borgia”, dove interpretava Alfonso d’Aragona, marito di Lucrezia, e “I Medici”, dove interpreta Sandro Botticelli.

Se vi siete persi gli appuntamenti precedenti di British Addicted dedicati a “Skins” potete recuperarli qui –> PRIMA GENERAZIONESECONDA GENERAZIONE

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.