Image default
Blindspot Comic Con News

Blindspot | Al Comic Con si parla di nuovi membri del cast e di trama

nup_172582_0305-h2016
Il prossimo indovinello che Jane Doe dovrà risolvere? Come uscire dalla confusione che si è creata alla fine della prima stagione.
Lo show matricola di NBC è terminato con Jane arrestata da un Weller furioso, che crede che lei gli abbia mentito fingendosi la sua amica d’infanzia Taylor Shaw (che è decisamente morta). In ogni modo, Mayfair è morta, mettendo in posizione di comando Weller. E non dimentichiamo: C’è ancora una cospirazione antigovernativa che minaccia tutti, condotta dal misterioso Shepherd. Chi è Jane davvero? E cosa sta succedendo?

Fortunatamente un paio di aggiunte al cast dovrebbero aiutare a risolvere il caos: Luke Mitchell (Marvel’s Agents of S.H.I.E.L.D.) e Michelle Hurd (Daredevil) si uniranno al cast nella stagione due come regolari e membri di questa oscura cospirazione. (Mitchell sarà Roman, mentre il personaggio di Hurd è senza nome; forse è lui Shepherd?) Il cast e lo showrunner Martin Gero si sono fermati sabato al San Diego Comic Con per lasciare qualche briciola della storia che ci aspetta.

Un video ha dato ai fan un’anticipazione della stagione due, inclusa: Jane torturata brutalmente ed interrogate da Archie Panjabi di The Good Wife, che si unirà al cast nei ruolo di un membro della NSA; un sacco di scene in cui Jane prende a calci qualcuno inclusa una rissa con Weller (!); e Jaen in lacrime che dice a Weller, “Quando li distruggeremo, voglio essere libera.”(Scusa Jane, ma i fan vogliono la stagione 3).

Gero ha anticipato le nuove aggiunte al cast, affermado che il personaggio di Panjabi “aiuterà il tema a riprendersi dalle ferite della scorsa stagione.” E ha preparato il terreno per la stagione due quando riprenderà su NBC: “Siamo tre mesi dopo i fatti del finale. Tutti stanno attraversando un momento complicato.” Ha confermato che Jane è stata in custodia della CIA per tre mesi e “loro non sono stati delicati con lei.”

Gero promette che ci saranno molte storie nella premiere che andrà in onda il 14 settembre: “Il primo episodio, vedrete qual è il vero nome di Jane, quale sia la sua storia passata…è un episodio molto soddisfacente per i fan”. In più, afferma, incontreremo il leader della cospirazione Shepherd in un momento non specificato della stagione.

Ma non preoccupatevi; Ci saranno un sacco di misteri da svelare. Come, cosa sia successo realmente a Mayfair, secondo l’attrice Ashley Johnson (Patterson): “Non sappiamo al 100% cosa sia successo a Mayfair. Lo scopriremo man mano” Parlando di Patterson: Non conosciamo ancora il suo nome di battesimo! Gero non vuole dirlo ancora: “E’ uno dei misteri dello show. Credo che ci siano cose che debbano essere tenute segrete. Lei è il nostro Kramer.”
Stapleton afferma che le cose sono un po’ confuse per il suo personaggio. “Riprendiamo in un posto sereno,” scheza prima di aggiungere,” E’ davvero difficile iniziare la seconda stagione. Ma è grandioso dal punto di vista del recitare.” E Alexander dice di Jane che sta ancora lottando con il suo senso di colpa per aver tradito non volendolo il team e Weller. “E’ quel tipo di senso di colpa che non ti lascia.”

Uno dei modi per gestire i suoi sentimenti: Picchiare la gente quando ti senti in colpa. La scena di Jane e WEller che si picchino è stato un duro colpo per il pubblico al Comic-Con, e Alexander era felice di come è riuscita. “Ho vinto,” ha dichiarato, mentre si siede accanto a Stapleton. Lui ha solo aggiunto: “Non era nemmeno per lo show. E’ successo tra le riprese.”

Fonte

Related posts

La Starz rinnova Da Vinci’s Demons per una seconda stagione

Salvo88

Amazing Stories | Bryan Fuller lascia la serie

thisperfecttime

Eric Stonestreet farà il bis in American Horror Story

JaneRizzoli

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter e resta sempre aggiornato sulle iniziative e sulle ultime news dal mondo delle serie tv