Beverly Hills 90210 | 12 Cose che non abbiamo mai saputo

90210-9999

Negli anni novanta, Brandon, Dylan, Kelly, Brenda, Donna, e il resto della banda, hanno dominato le frequenze televisive. Beverly Hills 90210 ha catturato un’intera generazione con il dramma a tinte soap delle vite di un gruppo di adolescenti, prima alla West Beverly Hills High School, e poi al California College.
Se volete degli scoop dello show, eccovi una lista di fatti poco noti.

1. Il codice postale più conosciuto al mondo sarebbe potuto essere 20854
Per rendere omaggio alla città natale di Potomac, Maryland, il creatore della serie, Darren Star, voleva che il suo show venisse ambientato lì e il titolo fosse Potomac 20854. Si decise altrimenti quando i produttori discussero il fatto che più persone sarebbero state in grado di riconoscere Beverly Hills, invece che Potomac.

2. Il network non voleva Dylan come personaggio ricorrente
Il solitario e problematico Dylan McKay è stato uno tra i personaggi più amati, e ha reso Luke Perry un idolo di quel decennio. In ogni caso, il network Fox avrebbe preferito farlo uscire dallo show dopo l’iniziale arco di due puntate. Il network non voleva assumere Perry, ma il creatore della serie, Aaron Spelling, amava il personaggio di Dylan al punto da combattere per averlo regolarmente nella serie.

3. Il licenziamento fortunato di Hilary Swank
Swank firmò per due stagioni di 90210, come la madre single Carly Reynolds, ma venne rimossa dopo soli sedici episodi. Swank disse che al momento ci rimase male, ma che poi si rivelò un colpo di fortuna, perché ottenne il ruolo di protagonista in Boys Don’t Cry solo alcuni mesi dopo e vinse l’Oscar e il Golden Globe per la sua performance.

4. Perché Scott ha dovuto morire
Scott Scanlon era l’amico tranquillo e poco popolare di David Silver, durante le prime due stagioni dello show. Morì per colpa di una pistola che fece cilecca alla sua festa di compleanno. La vera ragione fu che l’attore Douglas Emerson decise di smettere di recitare, e lasciò lo show per andare al college. In seguito si unì all’Air Force.

5. Il padre ritrovato
Il padre di Dylan, Jack McKay è stato interpretato per lo più da Josh Taylor, ma due altri attori hanno recitato in quel ruolo, prima di Taylor. Si tratta di Terence Ford e Arthur Brooks.

6. L’età di Andrea
Gabrielle Carteris recitò il ruolo dell’ambizioso editore del giornale scolastico, Andrea Zuckerman. Andrea aveva sedici anni, ma Carteris ne aveva ventinove, ai tempi. A rendere le cose peggiori, Carteris rimase incinta nella quinta stagione dello show, obbligando gli autori riluttanti a creare una storia in cui Andrea rimanesse incinta. Dopo quella stagione, il suo personaggio venne eliminato.

7. Il mancato legame con The Ferris Bueller
Nel pilot originale della serie, il padre di Brendon e Brenda, Jim Walsh, era interpretato da Lyman Ward, famoso per aver recitato il padre di Ferris Bueller in Ferris Bueller’s Day Off. Lo studio riassegnò il ruolo a James Eckhouse e la scena con Jim Walsh nel pilot venne tagliata e girata di nuovo.

8. Nessuno ha ricevuto il premio “Presenza costante”.
Con i membri del cast che andavano e venivano, solo quattro attori sono apparsi in tutte le stagioni: Jennie Garth, Tori Spelling, Brian Austin Green, e Ian Ziering. In ogni caso, nessuno ha partecipato a tutti i 296 episodi di 90210.

9. La Guerra del Golfo aiutò lo show ad avere successo
Il successo di 90210 è dovuto alla fine della Guerra nel Golfo. Il telefilm iniziò come uno show per famiglie incentrato sulla famiglia Walsh, ma spostò il focus sugli amici di Brandon e Brenda a metà della prima stagione. La prima decina di questi episodi incentrati sugli adolescenti andarono in onda nel febbraio del 1991, lo stesso giorno in cui gli altri network avevano sospeso la programmazione per dare notizie della guerra. Fox non trattava le news, in quel periodo, quindi mandò in onda 90210 e sbancò i rating perché non ebbe competizione.

10. Il motivo per licenziamento di Shannen
La maggior parte delle persone sa che Shannen Doherty ebbe dei problemi personali molto pubblicizzati, durante le riprese di 90210, ed era famosa per litigare con il cast e lo staff, sul set. Molti pensano che sia stata licenziata dallo show dopo la quarta stagione per questo, ma il reale motivo è che si tagliò i capelli a metà della stagione finale senza dirlo a nessuno, mandando all’aria la continuità dell’episodio. Il produttore e autore Larry Mollin affermò che fu quello a far infuriare i produttori.

11. Il problema Valerie
Dopo che Doherty lasciò lo show, i produttori introdussero il personaggio di Valerie Malone. Il ruolo venne offerto a Drew Barrymore, Alicia Silverstone, e Alyssa Milano, ma la parte venne ottenuta da Tiffani Amber Thiessen. Mollin rivelò che Brian Austin Green non fu felice della scelta, perché ai tempi stava uscendo con Thiessen e non era entusiasta all’idea che il personaggio di Valerie avesse rapporti con la maggior parte del cast maschile di 90210.

12. La bambina di papà
Aaron Spelling non poté fare a meno di imporre la sua protezione paterna. Secondo Mollin, Spelling pretese che il personaggio della figlia Tori, Donna, rimanesse vergine fin dopo la laurea. In più, quando i fan iniziarono a criticare Donna perché rimaneva con il fidanzato violento, Ray, Spelling volle che Ray venisse allontanato dallo show, nonostante significasse la rottura del contratto.

Fonte

1 comment
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.