Image default
Arrow Recensioni

Arrow | Recensione 3×12 – Uprising

Ieri, dopo aver visto l’episodio, una mia amica mi ha chiesto se mi fosse piaciuto, pretendendo, per altro, una risposta secca. O si o no, nessuna via d’uscita. Davanti ad un aut aut come questo, mi sono trovata a rispondere di si, ma non senza esitazioni. Indubbiamente il livello è salito rispetto alle scorse puntate, ma non notevolmente. Soprattutto se si tiene conto degli innumerevoli non sense che continuano a ripetersi con una frequenza inquietante.
Siccome oggi mi sento buona, voglio iniziare con i momenti positivi. Sempre attraverso la tecnica narrativa del flashback, che gli autori amano, ci ritroviamo catapultati indietro di esattamente 21 anni, ma niente isole o paesi orientali, lo sfondo è sempre Starling, il protagonista è un Malcom Merlyn che aveva chiaramente litigato col parrucchiere.

tumblr_njb5fgqYQu1s239dso3_250

Siamo esattamente a poco prima della nascita di Al Sa-Her, quando Malcom era solo un papà amorevole ed un marito innamorato, fino alla tragedia: l’omicidio di Rebecca, la sua adorata moglie.

tumblr_njb21nNWGE1s239dso2_250 tumblr_njb21nNWGE1s239dso4_250

Che tenera la piccola Nyssa *__*

Questo evento rappresenta un punto di rottura, è un dolore così pesante da sopportare che si trasforma in rabbia e sete di vendetta, come è normale che sia. Un dolore che corrode Malcom da dentro fino a trasformarlo in un assassino. Un mostro che, non senza difficoltà, uccide quello che crede il carnefice di Rebecca. Ma scoprirà a sue spese che la vendetta serve a ben poco, dal momento che niente e nessuno potrà ridargli la moglie. E quella rabbia che aveva dentro, invece di placarsi, si trasforma in una bestia famelica, bisognosa di essere nutrita. E un modo per farlo c’è: “arruolarsi” con Ra’s Al Ghul. Ed eccoci servita su un piatto d’argento la storia di uno dei migliori personaggi della serie. Ma gli autori non si fermano qui, vanno oltre, e per oltre intendo che esplorano anche le profonde trasformazioni a cui Malcom va incontro nel presente. Spiando il Team Arrow, scopre che il vero assassino della moglie è Brick e, ovviamente, decide di vendicarla, di nuovo. A nulla servono le preghiere di Thea, lui è un assassino ormai e niente e nessuno può farlo ritornare sui suoi passi. – Qui apro una parentesi: ho apprezzato la scelta degli autori di far aprire Malcom con Thea, completamente. Per una volta la ragazza non è lasciata all’oscuro di tutto, anzi viene resa edotta di ogni minimo particolare riguardante la vita del padre. Ma, nonostante questo, lei continua a vedere del bene in lui, del resto è lui che l’ha salvata durante l’undertaking, quando tutti gli altri erano troppo concertati su Slade per pensare a lei, suo fratello incluso. – Ma Oliver può questo ed altro. Appena ritornato dal mondo dei morti, riesce a convincere Malcom a non uccidere Brick, per Thea, ma anche per avere la possibilità di fare le cose per bene questa volta, riscattandosi magari anche degli errori passati. Ammetto che l’intervento di Oliver si è rivelato provvidenziale ed in linea con il suo personaggio. Ora voglio vedere quali effetti ci saranno su Malcom perché, ad essere onesta, non so se sono disposta a rinunciare a Merlyn versione killer spietato e abbracciare la sua versione redenta. Tutto dipende, come sempre, da come imposteranno la storia gli autori.
Malcom ha avuto un ruolo cruciale anche nelle dinamiche del Team. A parte l’aver salvato il culo la vita a Roy e Laurel, propone una collaborazione al fine di catturare Brick. Quanto ho amato la scena in cui si presenta nell’Arrow Cave per contrattare e si trova di fronte Felicity seduta in trono come una regina?!

tumblr_nja1rnlOFf1rt5ctno1_500 tumblr_nja1rnlOFf1rt5ctno2_500

Il gesto di Malcom è apprezzabile ancora, perché per la prima volta tocca Roy nel profondo, portandolo finalmente a reagire, a dire la sua e a cacciare le palle tirar fuori il carattere, per essere sintetica. Che poi nessuno sarà d’accordo con lui è un altro paio di maniche, ma ci penserà Oliver a “vendicarlo” XD
Ho apprezzato anche come hanno impostato il ritorno in scena di Oliver: quando ho riconosciuto la sua freccia nella ressa generale, mi è venuta la pelle d’oca. L’ho amato quando ha “rimesso al suo posto” Malcom – ancora una volta, vorrei sottolineare la centralità d Merlyn – ed ero in piedi stile “Capitano, oh mio Capitano” quando, innalzato sopra la folla, pronuncia il suo discorso alla città, consegnando simbolicamente a chi di dovere Brick.

tumblr_nja4j8pARy1u46jcto2_540

tumblr_njbogr4rus1s239dso6_250

Dopo l’abbraccio liberatorio di Felicity, che da solo dice più di mille parole che escono dalla bocca della Lance, arriva la doccia fredda.

10410477_1556011687985543_8559198234568820671_n

Le parole di Amell dicono tutto, la reazione della ragazza fa più male di mille ferite inferte dalla spada di Ra’s al Ghul.

tumblr_njbogr4rus1s239dso1_250

I don’t want to be a woman that you love”. Ci è andata giù abbastanza pesante, credo che ci sia ben poco da aggiungere su una presa di posizione come questa. È da apprezzare la coerenza di lei, ma non mi sento neanche di condannare la scelta di Oliver. Poi, come si fa ad arrabbiarsi con lui quando fa questo faccino distrutto???

tumblr_njbciolPDX1s239dso4_250

Insomma c’è un po’ di carne al fuoco per i prossimi episodi, vedremo la piega che prenderà questa collaborazione, se Malcom si rammollirà, se Felicity cambierà idea…
Mi è piaciuta tanto anche Tatsu in questo episodio, profetiche le sue ultime parole ad Oliver.

15874_1556377871282258_4567219340509514862_n

Una grattatina?

Ora veniamo ai punti d’ombra. Ma per quale principio Diggle resta con Felicity e manda Laurel sul campo? Io la trovo assolutamente inverosimile questa scelta. Vedremo che piega prenderanno le dinamiche all’interno del Team ora che Oliver è tornato. Ma, soprattutto, da quando in qua, i supereroi chiedono aiuto alle persone che dovrebbero proteggere?! Siete alla frutta. Ok lo spirito di solidarietà di Starling è ammirevole, ma non si fa. Poi si perdono i figaccioni sul campo. (Ted)
Lance è ancora ignaro delle sorti di Sara, ma Sin finalmente gli insinua il tarlo in testa. Doveva davvero venire a saperlo, o meglio, a sospettarlo così? -.-
Laurel non la voglio nemmeno commentare, le uniche parole serie uscite dalla sua bocca sono quelle con cui ammette che Oliver è fortunato ad avere Felicity. Se solo quell’orso se ne accorgesse.

tumblr_nja4np3Tyf1sukr25o1_r1_250 tumblr_nja4np3Tyf1sukr25o2_r1_250

tumblr_nja90l5fXG1s239dso1_250tumblr_nja90l5fXG1s239dso2_250 tumblr_nja90l5fXG1s239dso3_250tumblr_nja90l5fXG1s239dso4_250 tumblr_nja90l5fXG1s239dso5_250 tumblr_nja90l5fXG1s239dso6_250
Quanto avete riso con queste due scene? Io sono morta!!!

Come sempre, attendo con ansia i vostri commenti e vi ricordo di passare da queste pagine per essere sempre aggiornati:

Arrow Italia

∞ Olicity დ I love spending the night with you ∞

Arrow • Oliver & Felicity •

– Fra –

Related posts

Hart Of Dixie | Recensione 1×01 – Pilot

Prince

Lucifer 3×08 – Chi vuole giocare a (strip) Monopoli con Tom Ellis?

ChelseaH

Best fan-made video of the week #20

Meta

8 comments

Celia
Celia 7 Febbraio 2015 at 15:31

Ciao, bella recensione! A me l’episodio non è dispiaciuto, in particolare i flashback incentrati su qualcuno che non sia Oliver, come è già capitato nell’episodio ‘The secret origin of Felicity Smoak’, secondo me ci vogliono ogni tanto. Felicity è stata molto da apprezzare, la sua coerenza e la sua forza, sopratutto se questo vuol dire essere in disaccordo con Oliver anche se è appena tornato dalla tomba (di nuovo), la adoro ogni episodio di più. In oltre mi trovo d’accordo con Diggle quando dice che collaborare con Merlyn è un po’ come dire che il fine giustifica i mezzi, e teniamo ben presente che quell’uomo ha ucciso Sara, anzi peggio lo ha fatto fare a Thea per i suoi comodi. Ma non credo che a Oliver interessi questa macchia in più sulla coscienza, evidentemente crede che Thea ne valga la pena, ha scelto di salvare lei invece che onorare Sara, cosa che posso capire. Di Laurel non cominciamo nemmeno a parlare il mio odio per questo personaggio ha raggiunto un livello altissimo e parte, secondo me, è colpa della recitazione, cioè quando ha visto la freccia nella folla e ha detto “Oliver!” ci metto più entusiasmo io quando suonano alla porta e io dico “Pizza!”

Reply
Bravissima6
Bravissima6 15 Febbraio 2015 at 15:42

ahahahahahahahahahahah! vero è proprio un cane a recitare!!!

Reply
Anonimo 7 Febbraio 2015 at 16:46

Bella recesione! L’episodio mi è piaciuto anche se mi ha lasciato qualche perplessità.
Parto dal finale in cui mi trovo d’accordo con la scelta fatta da Felicity almeno riguardo Malcolm (non parliamo dello straziante “I don’t want to be a woman that you love”) perché credo che dopo tutto quanto è successo dare questa possibilità a Malcolm solo per poter sconfiggere Ra’s Al Ghul è esagerato. Comunque lui rimane un assassino che ha pure nelle coscienza il suo stesso figlio (di cui ormai pochi si ricordano) che ha abbandonato da piccolo, parte dei cittadini di The Glades, Sara e quasi quasi pure Oliver.
Mi lascia perplessa questa fiducia che ripone Oliver in lui quando si sa che per il suo bene, o quello di Thea al massimo, potrebbe mettersi contro il gruppo da un momento all’altro.
Ogni tanto mi dimentico che ormai l’unica a non conoscere il binomio Arrow-Oliver è solo sua sorella ahahahaha vi prego qualcuno glielo dica!
Ah e poi c’è Lance che è ancora all’oscuro della morte di sua figlia, ma doveva arrivare proprio Sin a dirglielo, che delusioneeee, mi riconosce Roy come niente e non Laurel nascosta solo da una parrucca? Rischia di collegare prima il fatto che Oliver sia Arrow piuttosto che Laurel a Canary.
Comunque se nella scorsa puntata Roy non mi era piaciuto in questa sta migliorando, resta sempre un imbranato di prima categoria ma almeno migliora.
Laurel non la commento nemmeno, quando cambieranno attrice forse la degnerò di una citazione. Mi ammazzano Ted e Laurel invece ne esce indenne? Ma che si era nascosta dietro un’auto? Non l’hanno colpita perché troppo gentiluomini? Mah.
Alla prossima!

Reply
Bravissima6
Bravissima6 15 Febbraio 2015 at 15:46

gli autori ti hanno ascoltato, Oliver è uscito finalmente allo scoperto!!! concordo pienamente con la tua osservazione su Lance!!!
Alla prossima!!! 🙂

Reply
Swiftinski 7 Febbraio 2015 at 23:20

Sinceramente io mi schiero dalla parte di Oliver: okay, Malcom sarà anche un pezzo di puntini puntini, ma comunque è l’unica scelta che ha. Da solo ci è già quasi rimasto secco una volta, ritentate senza aiuti concreti significa proprio essere scemi e, visto che Maseo non sembra interessato e che Sara purtroppo ci ha lasciato prematuramente, l’unico membro della lega in grado di aiutarli è Malcom, Quindi sebbene sia coerente, mi sento di bocciare le idee di Felicity: Oliver ha già rischiato una volta, non ha nessun’altra scelta. Ha paura per la sua umanità, questo ci sta, ma comunque a sto punto significa che non conosce fino in fondo Oliver e che sa che lui è cambiato, proprio grazie a lei e lo dimostra ormai ogni episodio sempre di più. In più lei stessa gli ha detto di uccidere Rah’s, quindi non capisco perché i ponga il problema. Purtroppo questa è l’unica soluzione, che le piaccia o no è così.
Piccolo commento per quanto riguarda Sin: quanto mi era mancata quella ragazza! Quando ha rivisto Roy e lo ha chiamato Abercrombie stavo per scoppiare a piangere, mi mancava troppo.
Comunque sia bella recensione e ci vediamo la prossima settimana.

Reply
Bravissima6
Bravissima6 15 Febbraio 2015 at 15:51

Quoto!!!
Anche io mi sono illuminata quando Sin ha chiamato Roy Abercrombie!!! Mi mancava!!!
Alla prossima!!!

Reply
Federicuccia 8 Febbraio 2015 at 11:11

ha già detto tutto per me Swiftinski! d’accordo su tutta la linea 🙂
Oliver non ha nessuna scelta purtroppo e ha dovuto fare un patto col diavolo

Reply
Bravissima6
Bravissima6 15 Febbraio 2015 at 15:52

già! 🙂

Reply

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter e resta sempre aggiornato sulle iniziative e sulle ultime news dal mondo delle serie tv