Image default
American Horror Story News

American Horror Story | 9 teorie sulla sesta stagione

American Horror Story: Hotel è già finito. Riuscite a crederci? Dobbiamo ancora riprenderci dal sanguinolento e triste finale di stagione, ma non è mai troppo presto per emozionarci in vista di quello che verrà (specialmente quando si tratta di teorie dei fan!). Esatto, lo show da far accapponare la pelle è stato rinnovato per una sesta stagione, e questo significa un altro anno di horror fresco e spaventoso per tutti i fan. Ma dove ci porterà la sesta stagione? Continuate a leggere per scoprire alcune possibili destinazioni.

Evan Peters

1. American Horror Story: Spazio

Setting: un posto qualunque, l’importante è che non sia la Terra, nello scorso secolo. Lo spazio aperto è un qualcosa di totalmente terrificante ed inquietante. L’isolamento potrebbe far impazzire chiunque. In più ad Evan Peters l’idea di una stagione nello spazio piace, quindi una persona approva il progetto – letteralmente e metaforicamente parlando.

Premesse: c’è più di un modo in cui AHS potrebbe affrontare questa situazione. Magari un gruppo di astronauti vivono in una stazione spaziale e poi qualcosa va terribilmente storto. Magari qualcuno impazzisce. Oppure partono per esplorare un pianeta sconosciuto e vi trovano cose orribili, peggio dei loro incubi.

American Horror Story

2. American Horror Story: Nave da crociera

Setting: immaginate una crociera di un mese nelle Hawaii, ma non è il paradiso che immaginavate. Siete bloccati in mare aperto con migliaia di estranei, che situazione terribile. Ci sono così tante cose che potrebbero andare storte se la nave perdesse contatti con la terraferma.

Premesse: ci sono milioni di modi per trasformare una crociera in un’esperienza da incubo. E se il personale di bordo fosse malvagio? E se ci fosse un serial killer a bordo? E se un mostro marino tentasse di mangiarsi tutti? Nessuno potrebbe aiutare. La cosa vi terrorizzerebbe, ammettetelo.

Kathy Bates AHS

3. American Horror Story: Naufragio

Setting: immaginate ancora quella nave da crociera per le Hawaii, ma tutto va malissimo. Cosa succederebbe se la nave andasse giù? Ci sono una miriade di diverse possibilità, inclusa l’idea che la nave affondi. Pensate a quanto è profondo l’oceano e a cosa potrebbe succedere dopo che il cast ha raggiunto un’isola apparentemente inabitata.

Premesse: se la nave affondasse nel primissimo episodio, si dovrebbero preoccupare per squali, altri mostri marini e qualsiasi altra cosa li stia attendendo sulla terraferma. L’isola potrebbe essere un covo di creature fameliche, di tribù selvagge autoctone. Fatichiamo a pensare che qualcuno potrebbe sopravvivere.

Jessica Lange AHS

4. American Horror Story: Rovine

Setting: le rovine dei Maya o degli Aztechi non si trovano sul suolo statunitense, che offre invece migliaia di posti simili e ugualmente terrificanti. Per non parlare di altri tropi dell’horror che abbiamo visto nel corso degli anni, dai cimiteri indiani alle cripte maledette.

Premesse: Sappiamo tutti che scherzare con questo tipo di magia antica è una cattiva idea. Se un gruppo di persone, che non possono proprio farne a meno, calpestasse o facesse azioni deplorevoli su un terreno sacro? Se disturbassero un gruppo di spiriti antichi dormienti? Verrebbero tutti uccisi, uno ad uno, e sarebbe una stagione cupa, agghiacciante e brutale.

Lily Rabe AHS

5. American Horror Story: Boschi

Setting: possono succedere talmente tante cose quando ci si spinge nel fitto del bosco. L’idea della capanna nel bosco è uno dei motivi dell’horror più usati. In più, chi lo sa che razza di creature potrebbero abitare in una foresta? Mostri umani, come gli eremiti, ok, ma pensate anche ad altri mostri. Bigfoot ad esempio.

Premesse: Ci sono così tante storylines che farebbero di quest’idea una stagione magnifica. La trama potrebbe concentrarsi su un gruppo di outsiders che si inoltrano nel bosco, come dei neo-sposini in viaggio di nozze, ragazzi del college che vogliono fare quattro passi per calmarsi, oppure una famiglia intera. Sarebbe interessante esaminare anche una cultura che abita i boschi. C’è un piccolo villaggio o una comunità lontana dalla civiltà che punisce chiunque vada a disturbare? Speriamo proprio di no, ma lo guarderemmo comunque.

Lady Gaga AHS

6. American Horror Story: Culti

Setting: i culti e le sette sono uno dei soggetti che più interessano al mondo moderno. L’intero franchise di Paranormal Activity si sviluppa attorno ad un culto che vuole riportare in vita un demone dell’inferno. Persino le organizzazioni religiose, come Scientology, sono state poste sotto la lente d’ingrandimento da documentari che hanno avuto successo recentemente.

Premesse: tutti sanno che Ryan Murphy esagera con AHS, quindi crediamo che potrebbe superare il limite, andando ad esaminare come funziona una setta. Potrebbe essere più verso la stregoneria, che sarebbe simile a Coven, ma potrebbe anche essere più reale. Pensate alle cerimonie sacrificali, le sedute spiritiche, le regole ferree e le punizioni. Sarebbe una miniera d’oro per l’horror.

AHS

7. American Horror Story: Roswell

Setting: lo stesso Murphy ha rivelato che ha considerato Santa Fe come una possibile location per le riprese, quindi è molto probabile che prima o poi arriveremo a questa cosa. Sono successe molte cose nel sud-est, sopratutto nell’Area 51, Roswell (New Mexico), luogo in cui, secondo alcuni, sono arrivati degli alieni – cosa che il governo ha tenuto nascosta.

Premesse: la stagione potrebbe esaminare dall’interno come fa un ente governativo a mantenere certi segreti, oppure potrebbe mostrare un gruppo di infiltrati che cercano di rendere pubblici tutti i segreti. All’interno, potremmo vedere cosa va per il verso giusto e cosa per il verso sbagliato. Da fuori, vedremmo cosa succede quando trovi una piccola crepa nel guscio e inizi ad aprirti un varco. Sicuramente Ryan Murphy ha toccato l’argomento ‘alieni’ in Asylum, ma questa sarebbe la sua chance perfetta.

Taissa Farmiga AHS

8. American Horror Story: Tundra Artica

Setting: e perché non andare in Alaska? A volte c’è buio per 24 ore di fila ed è terrificante. E in più fa freddo ed è un luogo isolato.

Premesse: le possibilità sono molte; una capanna circondata dalla neve, un impianto sciistico infestato, oppure un’inquietante caverna di ghiaccio. La stagione potrebbe avere a che fare con l’isolamento dell’uomo, la disintegrazione della mente di fronte alla solitudine della prigionia. Di chi fidarsi quando non si sa chi è buono e chi non lo è?

AHS

9. American Horror Story: Colonia

Setting: torniamo indietro nel tempo a quando i coloni stavano costruendo l’America che oggi conosciamo. Ci sono moltissime cose da tenere in considerazione: la presenza dei Nativi Americani, i territori vastissimi ed inesplorati e l’impossibilità di affidarsi alla tecnologia.

Premesse: la serie potrebbe mostrare l’America di quel tempo dal punto di vista dei coloni oppure da quello dei nativi. Oppure entrambi. Una stagione del genere presenterebbe una situazione molto tesa, e non stiamo nemmeno prendendo in considerazione altri orrori che accadevano in quel periodo. I processi alle streghe di Salem, presente? Un possibile collegamento con AHS: Coven? Cose stupefacenti.

Fonte

Related posts

Once Upon A Time | 13 veloci osservazioni sulla premiere della seconda stagione

frankieweenie

NBC cancella 5 show, incluso Telenovela di Eva Longoria

Vincenzo

The Originals | Le gioie dell’essere vampiro

ChelseaH

1 comment

JB 18 Gennaio 2016 at 22:28

Secondo me è molto probabile che si tocchi l’argomento alieni e Area 51. Come è stato già detto, ci sarebbe un collegamento con Asylum; inoltre la cosa andrebbe a braccetto con la recente conferma che l’arco narrativo verrà ambientato nel presente, ma con dei sostanziali flashback nel passato…

Reply

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter e resta sempre aggiornato sulle iniziative e sulle ultime news dal mondo delle serie tv