Agents of S.H.I.E.L.D. | Tutti gli ultimi colpi di scena, tra ritorni e morti inaspettate

Con il bellissimo episodio di questa settimana che ci ha mostrato un’inaspettata realtà alternativa, Marvel’s Agents of S.H.I.E.L.D., ha promesso “un nuovo ordine mondiale” per il ritorno della sua quarta stagione che avverrà martedì 4 aprile. E noi ci crediamo.

Dopo essere riuscite a scappare da una battaglia contro alcuni LMD e da una quasi esplosione della base dello S.H.I.E.L.D., Daisy e Jemma si sono coraggiosamente infiltrate nel Framework di Aida con lo scopo di prendere il posto dei loro avatar e di trovare/”svegliare” i loro amici che sono stati rapiti. Dopo averlo fatto, Daisy si sveglia nella vasca da bagno dell’appartamento che lei condivide, non con Lincoln, ma con Grant Ward (!). Per quanto riguarda gli altri, Coulson insegna retorica anti-Inhumans, Mack si è riunito con sua figlia, May lavora felicemente all’Hydra Triskelion e Jemma… è morta, mentre il titano tecnologico Fitz è tra le braccia di una donna?!

TVLine ha parlato con Jed Whedon, showrunner della serie, il quale ha scritto e diretto l’arco finale degli LMD di questo martedì, che ha risposto alle nostre scottanti domande riguardo, come lui lo chiama, l’arco narrativo dei nuovi “agenti dell’Hydra.”

TVLINE | Prima di tutto, per favore puoi fare chiarezza sul Framework creato da Radcliffe ed Aida. Loro usano i più grandi “rimpianti”?

Loro hanno cambiato solo alcune cose in realtà. E per quelle persone che hanno inserito nel Framework, loro hanno usato un solo rimpianto per ognuno – e apparentemente questo ha avuto un effetto a catena.

TVLINE | Quindi se prendiamo il caso di May, cosa puoi dirci di lei in quell’ascensore?

Dovete aspettare per vedere cosa vuol dire. Sembra che lei sia molto a suo agio in quell’ascensore. Non credo abbia paura di essere là. Non sembra sia una prigioniera, ma piuttosto sembra completamente a suo agio.

TVLINE | La rivelazione di Grant Ward è stata ovviamente enorme. Come regista, è stato semplicemente tua preferenza rivelarlo attraverso una fotografia, oppure Brett Dalton non era disponibile in quel momento per alzarsi dal letto e dire, “Ciao tesoro”?

Brett è un vero divo. Comunque, ci sono diverse ragioni – alcune avevano a che fare con i suoi impegni, ma in realtà aveva più a che fare con Daisy che passava davanti alla foto inconsapevolmente. Volevamo che il pubblico sapesse che non si tratta di Lincoln, ma lei non lo saprà ancora con sicurezza quando lo show ritornerà.

TVLINE | La mente di Daisy sceglierà quale Grant Ward è là – quello che sa, quello che è e quello che ha o non ha passato?

Questo è un mondo che corre veloce, quindi Daisy e Jemma stanno entrando in quello che Radcliffe ed Aida pensavano fosse una copia del nostro mondo. In qualche mondo usando la “magia” – ma noi sappiamo che si tratta semplicemente di scienza! – del Darkhold, loro sono stati in grado di duplicare tutto quello che abbiamo nel nostro mondo. Vedremo quello che significa man mano che lo svilupperemo, ma possiamo capire da come ha letto il messaggio e dalla sua reazione, che lei sa esattamente dove si trova. Lei sa chiaramente di essere in questa realtà alternativa, mentre non credo che tutti gli altri che incontreremo ne siano consapevoli.

TVLINE | Puoi parlarci dello sguardo che è apparso sul volto di Daisy quando è entrata nella camera da letto. Sembrava sollievo, felicità. Potrebbe esserci il pericolo che si dimentichi della sua missione?

Beh, questo sembra un mondo reale il cui scopo è quello di creare una realtà che sia identica alla nostra. Quindi si, c’è questo pericolo. Quell’espressione sul suo volto credo sia speranza – “Oddio, il mio sogno si sta avverando?”. E poi vediamo la fotografia e sappiamo che non è esattamente così.

TVLINE | Parliamo di Jemma. Lei è uscita dalla sua bara sottoterra?! Povera!

Loro entrano nei loro avatar, quindi…lei non si è svegliata in una capsula bella calda. Vedremo come lei appare, ma questa non è la fine di Jemma Simmons, giusto per chiarire le cose.

TVLINE | Odio pensare che lei ora sia dentro una bara che chiede aiuto.

Questa potrebbe essere la storia. Non so quante volte possiamo mostrare la lapide, prima di far sapere cosa è successo. Questa potrebbe essere la storia che ci aspetta.

TVLINE | È stato interessante che l’androide di Fitz parli di matrimonio, durante quell’incredibile sequenza di scene tra Iain [De Caestecker] ed Elizabeth [Henstridge]. Questo significa che il matrimonio è qualcosa di reale nella testa di Fitz?

Credo di si. In quel momento, lui non ha bisogno di manipolarla. Sappiamo che questi LMD sono basati sulla persona. Questi LMD sembrano più Terminator che MayBot, ma lui sembrava sincero in quel momento, e questa è la cosa che lo rende così importante.

TVLINE | Iain è stato grandioso quando in maniera disinvolta lui rovescia la lama e la conficca nella gamba i Jemma. I due sono stati fantastici, così come Chloe. Tutto il cast è stato eccezionale.

Ci sono state delle performance grandiose. È stato divertente essere in trincea a lavorare con loro. Siamo tutti grandi amici e ci siamo divertiti molto a girare questo episodio. È divertente pensare che ridevamo mentre giravamo la scena in cui lui la strangola e lei lo pugnala. “Proviamo!”. È come se avessimo provato a far diventare qualcosa di impensabile realtà ed il risultato è stato così inquietante.

TVLINE | Cosa puoi dirci della donna con cui era Fitz?

Non posso dire altro che quello che lei dovrebbe rappresentare è che lui chiaramente non risente della mancanza di Jemma nella sua vita, o che sia morta. Sembra che lui non potrebbe stare meglio.

TVLINE | La situazione di Mack ha senso, che lui sia riuscito a riunirsi con sua figlia. Ma Coulson mi ha sorpreso…come insegnante?

Abbiamo esplorato tutti i personaggi quest’anno, e questa non è una coincidenza. Stavamo pianificando di esplorarli come persone che hanno una serie di esperienze nel loro bagaglio, che cercano di ritrovare sé stessi, anche in questa nuova realtà. Lo vedremo con tutti quelli che incontreremo che sono stati nel Framework.

 

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.