90210 | Recensione 3×20 – Women On The Verge

La battaglia per reperire i sottotitoli di 90210, continua per noi addicted del trash. Ma io sono armato di tanta pazienza e finalmente eccomi qui a parlavi dell’episodio numero 20. Lo show con questo episodio sembra aver trovato una stabilità che aveva perduto ultimamente. L’episodio infatti è stato gradevole grazie alle storie che vengono affidate ad Annie, a Teddy e a Naomi. Il resto è solita routine.

Infatti l’episodio gira intorno a questi tre personaggi. Gli altri fanno quasi da sfondo: come la storia di Silver. La ragazza infatti cade in uno stato catatonico, dopo la notizia che non è stata ammessa all’università di New York. Navid chiede l’aiuto di Dixon ed insieme la conducono in un ospedale psichiatrico. Tutti pensano che Silver abbia avuto un aggravamento della malattia, ma noi sappiamo che non è così. Adrianna infatti fa anche questa settimana una fugace apparizione. Provo solo compassione per la ragazza; Adrianna quest’anno aveva tutte le carte in regola per trasformarsi nella nuova bitch della serie, ma il male che sta arrecando a Silver è imperdonabile. Giocare con la vita degli altri, solo per riconquistare un amore perduto, è veramente un colpo basso. Questa storia ha toccato proprio l’irreale.

I grandi assenti dell’episodio sono Ivy e Liam. Ma volevo fare un piccolo accenno su Liam e per l’esattezza sul suo modo di vestire. Ma avete notato che solo lui in California si è vestito con un maglioncino nero a collo alto? Veramente fuori luogo.

Mentre invece non posso non menzionare la Queen Naomi e il suo tanga portafortuna! Adoro troppo il personaggio per sminuirla. La fashion addicted di Beverly Hills, grazie all’aiuto di Max riesce ad entrare in una famosa università della California. La sua felicità è interrotta da un’altra notizia. Max infatti sta pensando di andare a Boston per seguire un importante corso di fisica. Come in ogni vicenda, l’amore vince su tutto e Max decide di rinunciare a seguire i suoi sogni per star vicino a Naomi. Che bel gesto, ma quello che mi stupisce di più è il fatto che il nuovo arrivato, sta entrando pian piano nel nostro immaginario. Max ha davvero trasformato Naomi, lei rimane sempre bella, sfrontata, ma forse sotto quella scorsa menefreghista c’è una donna con un gran cuore. Entrambi vincono il primo premio di coppia più romantica, sperando che gli scrittori facciano durare anche l’anno prossimo questo amore.

Il secondo posto di coppia più bella, spetta a Teddy e al calciatore Marco. Un amore naturale, sincero che supera già i primi problemi. Gli attori sembrano davvero in sintonia e danno molta credibilità alla vicenda narrata.

Intanto Annie coinvolge tutti protagonisti in un party stile anni ’60 dove non mancano le citazioni al serial tv “Mad Men”. Annie che lavora ancora come assistente per Marla, l’attrice in discesa, riesce a dare davvero una svolta interessante alla vicenda. L’attrice malata in fase iniziale di Alzheimer, grazie alla voglia di vivere di Annie, regala a tutti una serata indimenticabile. Peccato però che la ragazza farà una sconcertante scoperta alla fine dell’episodio.

Un breve accenno all’inutilità del ritorno del prof Ryan e di Debbie. Ne sentivamo la mancanza? Io no. Ma a quanto pare gli sceneggiatori ci stanno già preparando al loro addio.

Beverlisiani e anche per questo episodio è tutto. Due episodi ci separano dalla fine e dalle notizie che leggo in rete, sarà davvero un finale interessante.

Non mancate, mi raccomando. Il trash è sempre con noi.
Stay turned.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.