Image default
Rubriche & Esclusive Top

5 Ragioni per convincervi a guardare Fleabag

Se avete del tempo libero per iniziare una nuova serie, se siete stressati per il lavoro o lo studio, se avete decine di show in arretrato ma nessuna voglia di guardarli allora ascoltatemi bene, perché ho la serie per voi.

Io appartengo all’ultima categoria, quella degli accumulatori cronici di episodi arretrati, ma pur avendo un quantitativo di episodi da recuperare vicino a qualche Guinnes World Record, mi son comunque imbattuta in Fleabag, e posso garantirvi che è stata la migliore decisione del MESE.

Fleabag è l’adattamento di uno spettacolo teatrale di Edimburgo della stessa Phoebe Waller-Bridge, qua ideatrice, scrittrice e protagonista, che racconta la vita di una giovane donna a Londra. La serie è stata trasmessa per la prima volta nel luglio 2016 da parte di BBC Three con un accordo di produzione con, niente poco di meno che gli Amazon Studios.

Una serie che per me rappresenta un vero gioiellino e che ora vi spiegherò perché MERITA di essere recuperata.

5 – Perché è ideata e interpretata da Phoebe Waller- Bridge

Se non sapete chi sia Phoebe Waller-Bridge penso che Killing Eve potrebbe suonare invece più familiare. Bene, la Waller-Bridge è l’ideatrice e sceneggiatrice, proprio come Fleabag dove però è anche l’attrice protagonista. Questa donna ha un talento immenso, porta una ventata di aria fresca in tutto quello che fa e recitativamente è pazzesca, anche merito della sua formazione teatrale. Ha un’espressività assurda e riesce a passare facilmente da una scena estremamente comica ad una più intima e drammatica. Insomma non potrete fare a meno di innamorarvi di lei.

4 – Perché è tremendamente geniale e divertente

La cosa che mi ha colpito particolarmente di questa serie è la sua irriverenza. Le sue battute geniali, intelligenti, sempre mirate e reali. Mi ha colpito il modo in cui, pur magari esagerando, esprima perfettamente dei pensieri o delle situazioni che prima o poi chiunque ha passato. Ogni scena, ogni gioco di parole, ogni momento imbarazzante riesce brillantemente a catturare la realtà della vita di tutti giorni e a caratterizzare i suoi personaggi. Tremendamente divertente, scorretto, intenso e brillante ma soprattutto VERO, Fleabag non potrà far a meno di strapparti vagonate di risate e altrettante riflessioni.

3 – Perché sa toccare tematiche serie

Con Fleabag si ride TANTO, quello che invece non ci si aspetta è il suo carattere serio e riflessivo. La sua protagonista è una donna forte ma problematica, un rapporto familiare particolare, una storia e una tragedia abbastanza importante alle spalle che spesso, anche se lievemente, emergono e impattano sullo spettatore. Se pensate infatti che Fleabag sia una semplice comedy siete proprio fuori strada, e credo che la sua dualità sia un altro dei motivi per cui questa serie è così GENIALE.

2 – Perché ha delle guest star DA PAURA

Se c’è una cosa che amo particolarmente è quando, in una serie BBC o British in generale, si ritrovano dei volti noti. In Fleabag, anche se magari con dei ruoli marginali e non sempre al centro dell’attenzione trovano spazio degli attori STRAORDINARI. Olivia Colman, fresca di Oscar, interpreta la madrina e matrigna di Fleabag e sua sorella, personaggio che attira spesso il mio odio ma interpretato divinamente. Da poco si son poi uniti al cast Andrew Scott, indimenticato Moriarty, Fiona Shaw, che ormai vedo ovunque, e la famosa e bravissima Kristin Scott Thomas. Tutti riescono, con brevi interazioni, a brillare ed elevare il livello della serie con il loro talento e i particolari personaggi.

1 – Perché vi sorprenderà

Fleabag riuscirà a sorprendervi perché nonostante non sia COSÌ famosa né particolarmente ricca di colpi di scena e/o mistero e azione, sa come intrattenere lo spettatore. Gli episodi sono brevi e intensi, non c’è mai una scena fine a se stessa o una battuta che non sia intelligente. I personaggi son tutti particolari, sfaccettati e complessi ma allo stesso tempo terribilmente umani, disfunzionali e reali. Si ride, ci si emoziona, ci si avvicina alla protagonista e alle sue storie e si resta affascinati da come tutto si sviluppa, riuscendo appunto anche a sorprendere in alcune scelte e decisioni. Il fatto poi che Fleabag interagisca spesso con lo spettatore è una cosa magari non innovativa, ma su di me ha sempre effetto. Insomma una serie che non ha tante pretese ma che inevitabilmente riuscirà a lasciare il segno, fidatevi.

Related posts

Farewell to… Sons Of Anarchy

Skoll

“Questo o Quello?” Ship Tournament | Ian/Mickey VS Kurt/Blaine

Prince

Cotte Telefilmiche | Barry Allen

Celia

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter e resta sempre aggiornato sulle iniziative e sulle ultime news dal mondo delle serie tv