#10YearsChallenge – Cosa guardavamo 10 anni fa?

Tutti i post dell’ultimo mese sulla #10YearsChallenge mi hanno fatto venire nostalgia.

Dieci anni fa la mia carriera da Telefilm Addicted era da poco iniziata: mi affacciavo al mondo dello streaming e della visione in contemporanea (e rigorosamente in lingua originale), abbandonando con convinzione il palinsesto televisivo tradizionale che ormai mi sembrava sempre più limitato.

Se ci ripenso ora, mi sembra un’assurdità: aspettare che qualche rete televisiva italiana acquistasse i diritti di trasmissione e vivere serenamente nell’ignoranza delle produzioni che in Italia non hanno mai nemmeno visto la luce. Per non parlare poi di Netflix e di tutte le altre piattaforme di streaming… Praticamente un altro mondo.

Detto così sembra quasi surreale, ma per riportarvi con i piedi per terra vi chiedo: vi ricordate cosa guardavamo dieci anni fa?

Mentre su qualche rete Mediaset sicuramente si potevano ancora vedere le repliche di “Dawson’s Creek” e “Buffy” (terminati nel 2003 – e già qui potreste iniziare a sentire i primi sintomi della vecchiaia), il palinsesto americano dava alla luce alcune delle serie che sono poi diventate un cult: “The Vampire Diaries” (finito da poco, ma di cui sentiamo già tanta nostalgia – leggere QUI per credere), “White Collar“, “Castle“, “Glee“… giusto per citare dei nomi celebri.

Il 2009 però non è stato solo un anno di grandi successi, ma anche di progetti che non sono andati oltre la prima stagione, come “Eastwick” e “Melrose Place“. La mania dei reboot evidentemente era già nell’aria. Per quanto mi riguarda, Melrose poteva anche restare nel dimenticatoio (insieme al collega e coetaneo “90210” che invece ci siamo trascinati per ben cinque anni), mentre per “Eastwick” mi è sinceramente dispiaciuto.

Non dimentichiamo poi le care vecchie serie made in UK: quell’anno è iniziata l’avventura per “Misfits“.

Potreste mentire a voi stessi, ma sarebbe ipocrita perdersi lungo il viale dei ricordi e tralasciare i guilty pleasure

Quando MTV trasmetteva la summa del trash e si eleggeva a canale di puro intrattenimento (chi ormai lo guardava più per i video musicali?), una stella brillava più splendente di tutte le altre: Nicole Snooki Polizzi – perché nel 2009 nasceva “Jersey Shore“. Solo l’inizio di una lunga dinastia di beata ignoranza e malcelato alcolismo che ho amato con tutto il cuore.

E rientrano nella categoria guilty pleasure anche tutte quelle serie per cui ormai ti consideravi troppo grande, ma che finivi comunque per guardare. Qui lo ammetto senza vergogna alcuna: io ho visto tutto “Jonas“, e pure “Jonas L.A.“. Dai ciuffi piastrati di dieci anni fa i ragazzi ne hanno fatta di strada, ma io non rinnego nulla.

In questa gallery trovate le serie di cui abbiamo parlato e altre che sicuramente vi faranno entrare nello spirito di #NostalgiaCanaglia; per il resto, fatemi sapere nei commenti com’era il vostro 2009!

Feel old yet?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.