10 volte in cui le Sitcom più divertenti ci hanno fatto piangere a dirotto

Ben tornati alle nostre top 10 cari addicted! È passato più di un mese da quando abbiamo discusso dei dieci addii più strazianti delle serie tv quindi tecnicamente i nostri fragili cuoricini possono sopportare un’altra ondata di feeling (come se poi non ci fossimo abituati!).
Questa settimana parliamo di momenti che ci hanno commosso, alcuni in maniera logorante, ma non in generale (troppo semplice): ho deciso di concentrarmi sulle sitcom. Ci sono quelle che ci fanno ridere ma altre, quelle a cui poi negli anni ci siamo affezionati di più e che hanno generato un seguito maggiore, sono quelle che al di là delle risate hanno saputo regalarci molte altre emozioni. Eccovi una sofferta selezione di quei momenti in cui alcuni di questi show ci hanno fatto scappare una lacrimuccia… o hanno scatenato un pianto incontrollato in versione Niagara. Avete i kleenex a portata di mano? Partiamo allora con la nostra escalation di sofferenza emotiva:

10. Friends – final goodbye (10×18: The Last One – Part II)
Friends è a mani basse LA sitcom, per molti fan dei 6 amici di New York e non solo, e dopo un’avventura durata 10 anni è ovvio che il saluto a questo show può risultare toccante. Ci sono stati molti momenti che mi hanno commossa nel corso delle varie stagioni, anche se al contrario di molte altre serie nominate in questa classifica Friends aveva la caratteristica di smorzare quasi subito il climax di emozioni con una nuova raffica di risate. L’addio a Ross, Rachel, Monica, Chandler, Joey e Phoebe non sarà forse all’altezza dei picchi di dolore che altri momenti in questa Top 10 hanno raggiunto, ma a me crea ancora quella fitta di nostalgia rivedere questa scena perché, per quanto non provochi dolore lacerante, ha comunque quel retrogusto dolceamaro che ci ricorda che tutto cambia, e che anche le storie più belle a un certo punto finiscono.

9. The Fresh Prince of Bel-Air – Will’s father leaves (4×24: Papa’s Got a Brand New Excuse)
Qui facciamo un salto indietro di qualche anno, ma non potevo non menzionarla perché questa sitcom, che ho seguito da piccola quando veniva trasmessa su Italia1, mi ha regalato tante di quelle risate ed è un caposaldo del mio passato pre-addiction. Anche se seguita in lingua italiana, ci sono stati momenti così toccanti da essermi rimasti impressi a distanza di anni (mi viene in mente il finale dell’episodio 5×15, “Bullets over Bel-Air”). Tra tutte, ho scelto la scena in cui probabilmente per la prima volta il personaggio di Will Smith ci ha fatto davvero commuovere per via del suo difficile rapporto con un padre assente.

8. Friends – Phoebe meets the triplets (5×03: The One Hundreth)
Di nuovo un momento da Friends, questa volta protagonista indiscussa è la mia adorata Phoebe. Sebbene si tratti probabilmente del personaggio più bizzarro della serie e quindi spesso al centro dei momenti più buffi (o forse proprio per questo motivo), la scena che ricordo come una delle più commoventi dello show per me è quella in cui ha appena dato alla luce i tre gemelli (figli biologici di suo fratello) e parla con loro in un adorabile momento di intimità. “Well, if you’re gonna cry…”

8.bis Vicious – Stuart’s last call to his mother (2×06 “Wedding”)
Lo so, sto di fatto barando aggiungendo una posizione in più, ma non sono davvero riuscita a non inserire questo momento dal season finale della seconda stagione di Vicious, in cui Stuart va in automatico a fare una telefonata a sua madre per poi rendersi conto che lei non c’è più. Soprattutto pensando alle battute al vetriolo che condiscono gran parte di questo show, gli ultimi tristi secondi di questo episodio sono davvero strazianti…


7. Scrubs – “Waiting for my real life to begin” (2×13: My Philosophy)
La sola scena finale di questo episodio, senza contesto, può non sembrare tutta questa gran carica emotiva, ma ricordo che la prima volta che mi capitò di vederla alla fine avevo la vista annebbiata dai lacrimoni. Durante la puntata sentiamo più volte J.D. pensare alla sua teoria dell’equilibrio in ospedale, che per ogni vita che finisce ce n’è sempre un’altra che va avanti. Per gran parte dell’episodio pensiamo che la scelta sarà tra madre e figlio nell’altra principale storyline presentata, quindi vedere Elaine andarsene è un duro colpo, e l’immaginazione di J.D. che la vede andar via “with a real flourish”, proprio come lei aveva detto, non addolcisce la pillola ma semmai commuove ancora di più.

6. How I Met Your Mother – “I already have a father” (6×02: Cleaning House)
Arriviamo a un’altra delle mie comedy preferite (sì, nonostante il finale voglio ancora bene a questi 5). Uno dei personaggi senz’altro più amati in HIMYM è Barney, che al di là di un’apparenza spaccona ha spesso dimostrato un sottostrato più sensibile. La sua infanzia senza il padre è stata spesso il contesto per una maggiore introspezione, ma mentre molti ricordano il suo confronto con Jerry (“If you were going to be some lame suburban dad, why coudn’t you have been that for me?”) come uno dei suoi momenti più toccanti, trovo che la scena con sua madre in “Cleaning House” lo sia ancora di più.

barney_loretta_stinson

Mi dispiace non aver trovato il video di questo momento ma forse è meglio, visto che al “…and his name is Loretta” di Barney avevano, non so perché, messo delle risate di sottofondo che rovinavano l’atmosfera.

5. Scrubs – “Bad things happen for a reason” (6×14: My No Good Reason)
Scrubs è probabilmente la sitcom che ha sfornato più momenti da crollo emotivo, infatti ho fatto davvero fatica a sceglierne non più di 3 per non monopolizzare la classifica, ma il finale di questo episodio è probabilmente tra quelli che mi hanno distrutta di più: la vista di Laverne in coma e l’espressione del dr. Cox quando lo viene a sapere, dopo il loro dibattito del giorno prima su come l’infermiera creda fermamente che deve esserci un piano superiore dietro a tutto e quindi anche le cose brutte accadono per una ragione, è stato davvero come un pugno nello stomaco.

4. How I Met Your Mother – Ted’s 45 days speech (8×20: Time Travelers)
Di pochissimo fuori dalla Top 3, ma letteralmente per un pelo, troviamo questa famosa scena da HIMYM, che se mi aveva fatta commuovere alla prima visione grazie alla bravura di Josh Radnor nel dare il giusto pathos al monologo, è adesso diventata quasi impossibile da guardare senza piangere alla luce di quello che abbiamo scoperto riguardo il destino della Madre. Quei 45 giorni in più hanno tutto un altro significato ora…

3. Futurama – Fry and his dog (4×07: Jurassic Bark)
Sorpresi di trovare una serie animata sul podio? Beh, anche se i suoi personaggi non sono di carne e ossa Futurama non ha nulla da invidiare a molte altre sitcom. È senz’altro la mia preferita tra quelle animate non solo per la valanga di citazioni e richiami nerd, ma anche perché è quella che più di tutte mi ha conquistata emotivamente: i protagonisti saranno pure le creature più bizzarre che la mente di un disegnatore potesse partorire, ma se ripenso al finale di episodi come “Luck of the Fryish” o “Game of Tones” i pianti che mi faccio sono tutt’altro che finti! Tra i molti momenti che avrei potuto scegliere per entrare in questa Top 10, ho deciso di puntare su un episodio di cui tuttora, dopo anni, non riesco a guardare gli ultimi secondi a occhi asciutti (soprattutto in quanto amante dei cani).

2. How I Met Your Mother – “I’m not ready for this” (6×13: Bad News)
Sono stata fino all’ultimo indecisa se includere questa scena o quella, nell’episodio successivo, della voicemail da Marvin, per me virtualmente a pari merito. Ma sebbene anche quella abbia la sua carica emotiva considerevole, è impossibile non citare la bad news per eccellenza in HIMYM: la notizia della morte del padre di Marshall. L’intera scena ha poi acquisito un tono ancora diverso per me quando ho scoperto che a Jason Segel non era stata comunicata la battuta di Alyson Hannigan, e che quindi la reazione che vediamo non è stata studiata a tavolino.

1. Scrubs – Ben’s death (3×14: My Screw Up)
Il momento di una sitcom che più di ogni altro mi ha strappato il cuore dal petto e l’ha frantumato in un modo che neanche la peggiore Regina dei tempi andati è senz’altro il finale di questo episodio di Scrubs: quando ho capito che per metà del tempo Cox si era auto-illuso di essere con il suo amico Ben e solo alla fine si rende conto di essere in realtà al suo funerale… No, non posso, non ce la faccio! Anche ora che so già come andrà a finire è una visione che mi distrugge ogni volta.

Questa è la mia personale classifica dei momenti più strappalacrime nelle sitcom (una selezione che per forza di cose ha lasciato fuori molte altre scene che hanno fatto a pezzi i miei poveri feeling nel corso degli anni, ma diciamo più o meno completa). Voi ne aggiungereste altre? Visto che non ci facciamo mai male abbastanza con i nostri show preferiti, se avete voglia lasciatemi anche la vostra top 10 nei commenti.
Grazie per l’attenzione e alla prossima settimana (con un argomento decisamente più allegro, promesso)!

7 comments
  1. Sono in lacrime ma GRAZIE. Quando si pensa alle sit-com, si pensa soprattutto alle risate – tante – che ci regalano e secondo me è proprio per questo che momenti come quelli in classifica ci toccano ancora di più nel profondo, perché malgrado tutto ci ricordano che non sempre si ride e non sempre quei personaggi leggeri, sarcastici, divertenti, sono personaggi a tutto tondo, in grado di toccare tutte le sfumature del carattere.
    Rivedere le scene che hai scelto di HIMYM mi ha riportato alla mente la prima volta che le avevo guardate…e, te lo dico, il motivo per cui le salto ancora oggi. Tra l’altro, pensando alla sola HIMYM, anche l’episodio in cui Robin scopre di non poter avere figli, mi aveva commosso nel profondo. Nel caso di Scrubs, concordo con te: è stata una delle sit-com con più momenti profondi e commoventi che siano state realizzate.

    Complimenti per lo stomaco nel ripercorrere questi densissimi momenti di commozione e per averli messi in questo bellissimo articolo.

    1. Ciao, grazie per il commento! Sono assolutamente d’accordo, il motivo per cui ho voluto concentrare questo articolo sulle sit-com è proprio quello da te esposto, che quelle che oltre a farci ridere sanno anche emozionarci in maniera profonda sono senz’altro quelle che trovo più complete e quelle a cui, anche a distanza di anni, mi sento più profondamente attaccata. HIMYM è senz’altro una delle mie comedy preferite, rivedo sempre gli episodi con piacere e ci sarebbero così tanti altri momenti che in effetti avrebbero potuto entrare in questa classifica, oltre a quelli che ho nominato en passant nell’articolo. Uno è senz’altro quello che hai menzionato anche tu su Robin, è stata una dura lotta non inserire questo o altri in HIMYM (così come in Scrubs), ma stavo rischiando che queste due serie occupassero quasi tutta la top 10 da sole perché sono di certo quelle che mi hanno fatta sì ridere, ma a volte anche piangere di più 🙂

  2. Bellissima lista! Complimenti! Devo pensare alla mia. Stavo per dire la morte di derek in ga in cui ho pianto a dirotto ma non è comedy. Friends comunque è sempre il mio preferito quindi tendo a metterlo sempre in pole position 😀

  3. Friends è sempre Friends, non c’è che dire, anche se come dicevo nell’articolo ho fatto fatica a trovare momenti che mi hanno proprio LASCIATA in lacrime come hanno fatto altre scene in lista, perché in Friends si tendeva a smorzare subito il momento emotivo con una nuova battuta o gag. Posso pensare a momenti come la prima rottura tra Ross e Rachel che lì per lì mi hanno lasciata col magone, ma col passare degli anni non mi fa più lo stesso effetto…forse è che adesso ho il senno del poi e so come va a finire, o magari inconsapevolmente penso che per quanto dolorosa una rottura è pur sempre una cosa, in un certo senso, reversibile… Scusami, sono ripartita in quarta con un papiro, fermatemi!!!! xD
    Grazie mille per il commento, aspetto la tua lista allora 😉

    1. A me ad esempio ha sempre intristito un momento in particolare (vediamo se me lo ricordo bene), cioè quando Rachel è incinta e sembra che tra lei e Ross possa esserci un riavvicinamento, ma lui ha appena incontrato Moona (credo) e lei ha il faccino sconsolato perché invece è uscita con uno che è scappato via al saperla incinta.
      Non so se lo ricordo esattamente, ho in mente la scena di loro due che parlano seduti da qualche parte e la delusione di lei.
      Certo, magari non in lacrime, ma un po’ di magone sì…

  4. Bell’articolo! Io a parte Friends e Scrubs le altre serie non le ho mai guardate o non completamente però le scene che ai scelto mi sono piaciute!
    Io di Scrubs (quanto mi manca!!!) avrei aggiunto la scena in cui dopo il trapianto muoiono uno dopo l’altro i pazienti del Dr Cox. Però devo dire che è una lotta con le altre scene! Mi hai fatto venir voglia di andarmi a riguardare qualche puntata!

    1. Hai ragione, anche quella scena meritava di esserci: quando Cox dice “Lui poteva aspettare” poi è il momento peggiore :'(
      Grazie per il commento, ti dirò che scrivere questo articolo ha dato la stessa voglia di rewatch anche a me 😀

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.