Witches of East End | Jenna Dewan-Tatum vorrebbe il marito Channing nei panni del cattivo

Jenna+Dewan+Tatum+Celebs+Vow+Premiere+Er9abIYLUvaxZap2it: In che modo la tua recente maternità ha influito sul tuo ruolo di figlia di una strega in Witches of East End?
Jenna Dewan – Tatum: Girando alcune scene e pronunciando certe battute, avere una piccola anima…una vita di cui prendermi cura, ha aggiunto tanta intensità a quello che dicevo. Abbiamo a che fare con molti problemi familiari [nella serie], perdite e verità che emergono e cose di questo tipo; se avessi fatto la serie prima di avere la mia bambina, probabilmente l’interpretazione sarebbe stata un po’ diversa.
È un aspetto del diventare mamma che non vedevo l’ora di provare. Nella vita e nell’arte, l’arte è vita e nel tuo lavoro tutto diventa un po’ più intenso — e soprattutto in questa serie perché è incentrata sulle dinamiche familiari tra madre e figlie. Ed eccomi qui con una figlia.

Zap2it: C’è qualche possibilità che tuo marito Channing Tatum appaia nella serie?
Jenna Dewan – Tatum: Forse lo farà. Magari interpreterà un cattivo. Sarebbe divertente.

Zap2it: Se fossi una strega, che potere speciale ti piacerebbe avere?
Jenna Dewan – Tatum: Mi piacerebbe schioccare le dita e addormentarmi perché al momento soffro un po’ di carenza di sonno. Ma nella serie, [il mio personaggio] Freya è governata dai suoi sentimenti, quindi il mio potere emerge dalle mie emozioni, dal modo in cui mi sento e dal modo in cui la situazione mi fa sentire.

Fonte

Flight
Flight non è molto brava con le presentazioni ed è qui solo per ingannare il tempo nell'attesa che un tizio un po' strambo che si fa chiamare Doctor si presenti sotto casa sua con una vecchia cabina telefonica blu; a quel punto farà armi e bagagli e andrà a rischiare la vita in giro per l'universo. Solo perché la lettera da Hogwarts non è mai arrivata e le sue ricerche per trovare la Terra di Mezzo si sono rivelate infruttuose, non significa che rimarrà delusa di nuovo. I suoi grandi amori sono cinema e letteratura (impossibile scegliere) ma si è perso il conto delle sue numerose scappatelle nel mondo delle serie tv. Galeotto fu il buon Dawson con le sue interminabili pippe mentali. Nel corso degli anni ha seguito e amato decine di telefilm, ma solo due si contendono il titolo di serie preferita di tutti i tempi: l'americanissima Scrubs e la britannica Sherlock.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

42,996FansLike
11,745FollowersFollow
3,429FollowersFollow

Ultimi Articoli