Will & Grace | Come la premiere del revival ha sconvolto il finale del 2006

Ah, proprio come ai vecchi tempi…anzi, forse meglio. Chi, tra di voi, ha letto la recensione di TVLine per il revival di Will & Grace di NBC, che ha debuttato questo giovedì, sapeva già di trovarsi davanti a quello che Karen avrebbe chiamato “una goccia di Laura Bush” in un martini, per essere poi invece serviti con un “intenso Pat Nixon”. Ora, finalmente, avete visto perché eravamo così eccitati per questo ritorno.

“Eleven Years Later” ha immediatamente cancellato il finale del 2006 della sitcom: Karen infatti si è svegliata da un sogno per scoprire che Will era ancora single, Grace divorziata ed entrambi senza figli. “Oh, che sollievo,” ha urlato per tutti noi. “Nessuno vuole vedere voi due crescere dei figli.” Jack infine viveva ancora di fronte a Will, Karen è ancora ricca e sposata con Stan, e Grace abitava ancora con il suo migliore amico. Ma solo fino a quando non si deposita la polvere. “Sui tuoi genitali?” dice impassibile Jack. No, sul divorzio.

A parte questo dettaglio, l’episodio – come ci si poteva aspettare, visto il video a tema elezioni che ha dato il via al loro ritorno l’anno scorso – ha poi virato sulla politica. Dopo che Will ha impressionato Grace per aver scritto delle lettere ad un Parlamentare che supportava l’EPA (Agenzia per la protezione dell’ambiente), lei decide di voler fare la differenza – dicendo a Karen di smetterla di sbatterle in faccia in ufficio il suo amore per Trump. O almeno, “Non urlare ‘Rinchiudetela!’ quando indosso qualcosa che non ti piace.”

Ma a quanto pare, Will non era tanto interessato a salvare il pianeta, ma più che altro voleva uscire con il Parlamentare, che viene descritto a Jack come un “Reynold verso Gosling” nella scala dei Ryan. E poi Karen, attraverso l’amica Melania, ha fatto avere a Grace l’opportunità di ridecorare l’Ufficio Ovale per “far sembrare che ci sia Trump di tanto in tanto”.

Naturalmente, Will non ha rivelato a Grace il piano suo e di Jack di partecipare al discorso del Parlamentare carino nel Giardino delle Rose della Casa Bianca, mentre Grace non ha rivelato a Will il piano suo e di Karen di controllare il suo campione di tende con il colorito del Presidente – usando una vera confezione di Cheetos – nell’Ufficio Ovale. Quindi, quando entrambi hanno capito quello che l’altro stava combinando, c’è stata una grande discussione/lotta coi cuscini, e alla fine Grace dice di volersi trasferire per evitare che tutti si immischino negli affari degli altri.

Ovviamente però Grace non è andata da nessuna parte. Anche se lei aveva “preparato” le sue valigie, ma in realtà erano vuote. Di seguito, quando Karen si è lamentata del fatto che loro due diventano molto moralisti quando parlano di politica, Grace suggerisce di “continuare ad essere quello che sono sempre stati” – come Jack l’ha messa giù, “una triste donna di mezza età…e Grace”. E parlando di lei, anche se non è riuscita a ridecorare l’Ufficio Ovale, è riuscita “a fare un piccolo cambiamento,” lasciando questo bellissimo regalo sulla sedia di Trump.

 

Fonte

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.