Wanna Be | Un membro del branco di Scott McCall

Ah, i teen drama! Un mondo in cui genitori praticamente inesistenti non provocano danni psicologici irreparabili agli adolescenti, ma danno l’opportunità di vivere mille avventure, il regno in cui ragazzini si innamorano perdutamente e completamente e non dell’ultima versione di GTA, una realtà il cui destino del mondo ricade nelle mani di nerd con addominali scolpiti e di ragazze che indossano completi che Miley Cyrus avrebbe pudore a portare. Chi non vorrebbe farne parte?

E se si aggiungono anche creature soprannaturali, una buona dose di effetti speciali scadenti, e una mitologia che viene inventata oggi per domani, che tanto tra tre giorni cambia, il richiamo diventa irresistibile. Eccovi, quindi qualche semplice regola per realizzare il vostro sogno ed entrare a far parte del favoloso e scintillante branco di Scott McCall.

  1. Non avrai altro Dio al di fuori di Scott McCall.

Questa è la regola più importante, da tenere sempre a mente, perché poco importa che non si capisca come il solito tizio armato di buone intenzioni ma che combina solo casini sia diventato il capo, o che il suo QI non raggiunga la doppia cifra, o che sia talmente inutile che Loki ha salvato la situazione più volte di lui. Copritevi gli occhi davanti alla luminescenza della sua rettitudine morale, fate gli “oh” e gli “ah” di rito quando vi mostrerà i suoi occhi rossi e non cercate di prendere un righello per misurare quanto è storta la sua bocca.

  1. Sii una creatura soprannaturale.

Ma mi raccomando, non indagare troppo sulle tue abilità, chè potrebbe venirne fuori qualcosa di utile, e Scott McCall ce ne scampi!

Non ti preoccupare se non lo sei! Te ne puoi sempre inventare una (chè tanto ne spunta una nuova ogni giorno) e dire che sei all’ultima pagina del Bestiario degli Argent, tanto figurati se si decidono a studiarlo, una buona volta.

  1. Fatti notare!

Ovviamente ci sono diversi metodi per farlo, ma devi essere spettacolare. Un’idea è quella di aspettare che una tempesta di fulmini faccia da cornice al salvataggio di uno dei membri, mentre il combattimento è accompagnato da una musica in crescendo.

A tal scopo, controlla spesso le previsioni meteorologiche e assicurati di avere un brano apposito nel vostro cellulare.

  1. Non pensare!

Finalmente puoi liberarti di tutto quel rumore superfluo nel tuo cervello! Collaborare attivamente alla risoluzione del mistero? Cercare una soluzione al problema? Perché mai? Questo tizio farà il lavoro per te:

Tu devi solo rilassarti e ringhiare al momento dell’azione. Il paradiso.

  1. Gli adulti sono brutti e cattivi.

Non coinvolgerli! Mi raccomando, è importate! Solo dopo la centesima vittima o giù di lì è concesso chiamare il tizio con le armi e una vasta conoscenza del mondo soprannaturale.

  1. Dimentica i voti.

Scuola? Non arrovellare la tua bella testolina su un problema inesistente! Come membro del gruppo di teenager che deve occuparsi di risolvere le crisi di Beacon Hills, tu hai questioni importanti di cui occuparti! Scrivi semplicemente “apocalisse sventata” sulla tua giustificazione e sarà a tutto posto!

  1. Ricordati gli addominali!

Ne abbiamo già parlato, non esiste che tu metta su un chilo e possa restare in questa squadra d’elite. Fai “ciao, ciao” ai carboidrati e accogli a braccia aperte i morsi della fame!

Adesso sei pronto! Cosa aspetti, esercitati nel tuo inchino di riverenza per Scott e parti alla volta di Beacon Hills!

Celia
Nasce a Napoli, ma sogna New York. Incomincia fin da piccola a interessarsi alle serie TV, iniziando con Una Mamma per Amica, Supernatural, the O.C. e Friends per poi appassionarsi a tante, troppe altre tra cui How I Met Your Mother, Game of Thrones, Sherlock, Arrow, Lost, Teen Wolf, White Collar, The Vampire Diaries... Comincia sempre nuove serie quando ne ha una lista infinita da recuperare: non riesce proprio a resistere a quella sensazione che si prova quando si entra in un nuovo mondo di cui scoprire segreti e abitanti. Tutto ciò la porta alle sue altre due passioni: il cinema e i libri. La sua speranza più recondita, a parte quella di essere portata via da Ten alla scoperta dell'universo, è quella di pubblicare un giorno un suo romanzo. Ha il brutto vizio di modellare il suo tipo ideale sui fictional characters, se vi chiedete chi, di grazia, diciamo un certo Killian Jones, ma le andrebbe bene anche qualcuno come Richard Castle, insomma non dite che non è una che si accontenta.

Related Articles

2 COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

42,996FansLike
11,745FollowersFollow
3,428FollowersFollow

Ultimi Articoli