Wanna Be | Oliver Queen

1477558_536926973059241_152683793_nEccoci tornati con Wanna Be, la rubrica che vi permetterà di trasformarvi nel vostro personaggio telefilmico preferito tramite una serie di semplici regole. Questa settimana nel nostro mirino c’è la “regina” del momento: è ricco, è bello, ha addominali sui quali potreste giocare a dama e lotta per sicurezza della propria città. Avete capito bene, parliamo di Oliver Queen!
Oliver ci ha regalato una grande verità: i soldi sono meglio dei superpoteri.
Volete dunque trasformarvi nel nostro amato Green Arrow? Ecco la guida che fa per voi!

1. Diagnosticate a tutti i vostri conoscenti uno stadio avanzato del morbo di Alzheimer, anche se non è affatto vero, anche se i vostri amici riescono a ricordare perfettamente cosa hanno mangiato a merenda in un assolato pomeriggio di primavera nel 1987. Sarà un ottimo espediente per sciorinare un monologo su come vi chiamate, cosa vi è successo e come pensate di salvare la vostra città.

1012068_229399543850355_2107410475_n

2. Avendo un passato da bad boys, nonostante il cambiamento, dovrete continuare ad ostentare un atteggiamento che vi porti a farvi detestare, magari… perché no, dal pubblico? Quindi, direte voi, che fare? Semplice: siate sgualdrine. Datelo a tutte tranne che a quella giusta.

10014567_10202433717099082_699650121_n

3. E, già che ci siete, non dimenticate di tradire la vostra ragazza con sua sorella. Dopotutto il trucco è dare al padre di entrambe più di venti motivi per farvi odiare.

1900124_10152257000564434_1830212667_n

4. In quanto novelli supereroi, scegliete un abito che vi rappresenti: verde come la vegetazione dell’isola in cui avete rischiato di lasciarci la pelle, con un cappuccio che vi ricordi una delle vostre ex che avete fatto ammazzare e, naturalmente, dovrà essere di un tessuto comodo e che vi permetta di muovervi agilmente. Un completo di pelle tutto attillato andrà più che bene!

5. Fate di tutto pur di tenere nascosta la vostra identità: mascheratevi, copritevi con un cappuccio. Se poi un vostro amico si unisce al vostro team lasciategli pure indossare una felpa e non curatevi della sua identità segreta. Tanto, chi vuoi che ti riconosca?

1798756_579036792181592_1166933044_n

6. Ribadite fino alla nausea che il vostro segreto è importante e che mai nessuno dovrà venirne a conoscenza. Sì, magari potete dirlo alla vostra guardia del corpo. E anche alla vostra segretaria/informatica di fiducia. E anche a quello che si è preso una cotta per l’informatica di fiducia. E anche alla ex ragazza, nonché sorella della vostra ex ragazza (vedi punto 4). E perché no, anche al ragazzo di vostra sorella. E anche al gelataio in fondo alla strada. Insomma, lo stretto indispensabile.

7. Affrontate ogni conversazione a petto nudo. Sembra non avere senso ma fidatevi, è l’unico modo per sviare l’attenzione di chi vi sta parlando.

arrow-honor-thy-father-oliver-and-thea-queen-stephen-amell-willa-holland-gif-32

8. I riflessi per un supereroe sono tutto, quindi imparate a schivare le pallottole… restando immobili.

9. Dubitate di due categorie di amici: quelli di famiglia e quelli che avete conosciuto in vacanza al mare. Tenteranno sicuramente di farvi fuori. (Bonus: con tutta probabilità l’amico conosciuto sull’isola deciderà di diventare un pirata. Non fidatevi!)

slade-wilson

10. Ultimo, ma non meno importante, utilizzate l’espediente mysticfallsiano per risolvere i problemi. Qualcuno sta cercando di uccidervi o è intenzionato a far fuori i vostri amici e la vostra famiglia? Organizzate un party. Si sa, gli ospiti di una festa/conferenza/serata in discoteca non si prestano facilmente ad essere facili bersagli!

Avete fatto tutto? Vi siete muniti di arco e frecce? Molti meme di questo articolo sono stati gentilmente forniti dalla più grande fangirl di Green Arrow di tutti i tempi: il signor Stephen Amell.
Wanna Be torna la prossima settimana e, come sempre, non dimenticate di passare da Together We Fandom e Sei telefilm dipendete se… 

 

Aniel
Classe 1992, messinese, ha viaggiato molto durante la sua vita pur non avendo staccato gli occhi dal computer: ha passato un certo periodo a San Francisco con le sorelle Halliwell e ha frequentato il liceo di Sunnydale; ha bazzicato per un po' al Sacro Cuore, è precipitata su un'isola sconosciuta e ha passato parte dei suoi anni on the road a bordo di una Chevy Impala del '67. Deve alle serie tv la sua felicità attuale e la sua più che certa infelicità futura (sa fin troppo bene di non poter incontrare un Klaus o un Dean Winchester dietro l'angolo, purtroppo). È ossessionata dagli angeli, da Leo di Charmed ad Angemon dei Digimon; da Angel di Buffy (che non è un angelo ma... who cares?) a Castiel di Supernatural, e spera di cuore che arrivi a salvarla dalla perdizione telefilmica, almeno quel tanto che basta da farla laureare senza problemi in tempi accettabili.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

42,996FansLike
11,745FollowersFollow
2,994FollowersFollow

Ultimi Articoli