True Detective | L’attore di Justice League nella terza stagione

Cyborg approda a True Detective.

HBO ha ingaggiato l’attore di Justice League Ray Fisher (che lo scorso autunno ha interpretato il tormentato supereroe cromato) come series regular nella terza stagione del detective drama. 

Si aggiungono inoltre al cast, sempre in ruoli ricorrenti, Michael Greyeyes (Fear the Walking Dead), Jon Tenney (The Closer) e Rhys Wakefield (The Purge). 

Il casting di Fisher causerà probabilmente speculazioni riguardo la possibilità di rivedere il suo personaggio in un prossimo film DC, come inizialmente annunciato. La star di Broadway doveva partecipare a un film su Cyborg che sarebbe uscito nel 2020, ma il personaggio non è stato particolarmente apprezzato in Justice League e, con la Warner Bros. in fase di riorganizzazione per la sua divisione cinematografica DC in seguito al lancio di questa pellicola (relativamente forte al box office, ma stroncata dalle recensioni), non è chiaro se i piani per Cyborg siano ancora in movimento. Inoltre sarebbe dovuto uscire Justice League 2 nel 2019, in cui in teoria il personaggio di Cyborg sarebbe dovuto comparire, ma è stato rimandato. Certo, Fisher potrebbe sempre fare ritorno nel mondo DC dopo la conclusione delle riprese per True Detective, verso la fine di quest’anno, ma ciò significa comunque che rimarrà fuori dai giochi per tutto il 2018. Warner Bros. non ha rilasciato alcun commento.

Per quanto riguarda True Detective, la prossima stagione verrà trasmessa nel 2019 e “racconterà la storia di un macabro crimine nel cuore dei monti Ozark e di un mistero che si infittisce nei decenni, sviluppandosi su tre diversi archi temporali”. Come precedentemente annunciato, il cast comprende Mahershala Ali, Carmen Ejogo e Stephen Dorff.

Fonte 

Alehttps://allroadsleadfrom.home.blog/
Tour leader/traduttrice di giorno e telefila di notte, il suo percorso seriale parte in gioventù dai teen drama "storici" e si evolve nel tempo verso il sci-fi/fantasy/mistery, ora i suoi generi preferiti...ma la verità è che se la serie merita non si butta via niente! Sceglie in terza media la via inizialmente forse poco remunerativa, ma per lei infinitamente appagante, dello studio delle lingue e culture straniere, con una passione per quelle anglosassoni e una curiosità infinita più in generale per tutto quello che non è "casa". Adora viaggiare, se vincesse un milione di euro sarebbe già sulla porta con lo zaino in spalla (ma intanto, anche per aggirare l'ostacolo denaro, aspetta fiduciosa che passi il Dottore a offrirle un giretto sul Tardis). Il sogno nel cassetto è il coast-to-coast degli Stati Uniti [check, in versione ridotta] e mangiare tacchino il giorno del Ringraziamento [working on it...]. Tendente al logorroico, va forte con le opinioni non richieste, per questo si butta nell'allegro mondo delle recensioni. Fa parte dello schieramento dei fan di Lost che non hanno completamente smadonnato dopo il finale, si dispera ancora all'idea che serie come Pushing Daisies e Veronica Mars siano state cancellate ma si consola pensando che nell'universo rosso di Fringe sono arrivate entrambe alla decima stagione.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

42,996FansLike
11,745FollowersFollow
3,332FollowersFollow

Ultimi Articoli