Timeless | Le origini del nuovo show sui viaggi nel tempo

TIMELESS -- "Pilot" -- Pictured: (l-r) Abigail Spencer as Lucy Preston, Matt Lanter as Wyatt Logan -- (Photo by: Joe Lederer/NBC/NBCU Photo Bank via Getty Images)

Tutte le storie di viaggi nel tempo, nonostante i salti temporali e le pazzie timey-wimey (Doctor…is that you?!), hanno un inizio. E in Timeless, il viaggio nel tempo inizia quando un terrorista con un misterioso piano (Goran Visnjic), ruba una macchina del tempo per andare nel passato, ed un trio di eroi – interpretati da Abigail Spencer, Matt Lanter e Malcolm Barrett – gli danno la caccia.

Ovviamente, la storia di origine dell’adventure drama di CBS inizia molto prima. Di seguito i produttori esecutivi, Eric Kripke (Supernatural, Revolution) e Shawn Ryan (The Shield) parlano dell’inizio dell’avventura, condividono le ragioni dietro alla loro scelta di questo tipo di show ed anticipano alcuni dettagli sulla serie.

ENTERTAINMENT WEEKLY | Come vi è venuta in mente l’idea di Timeless? Cosa vi ha invogliati a creare uno show sui viaggi nel tempo?

ERIC KRIPKE | L’impulso che mi ha portato a creare questo show sui viaggi nel tempo è nato dalla ricerca di un’efficiente storia di partenza. Quando crei 22 episodi per uno show, è incredibilmente utile avere un format che ti permette di avere un trampolino d’inizio per una storia. Ho avuto successo con Supernatural proprio perché è partito dal folklore esistente, dovevamo solo trovare la storia di un fantasma e crearne un episodio. In modo simile qui, la storia di partenza, che ogni settimana tratta di un periodo storico diverso, è sembrata davvero intrigante. Sia io che Shawn siamo affascinati dalla storia, e quindi ogni settimana, ci sedevamo con gli autori ed iniziavamo sempre con la stessa domanda, “In quale periodo storico siete interessati e come possiamo esplorarlo?” È stato un modo divertente per realizzare uno show.

SHAWN RYAN | Si, io ero molto intrigato dall’idea di avere una storia di partenza che ci permettesse di raccontare diversi tipi di storie. Il nostro pilot affronta la storia di Hindenburg come una sorta di disaster movie, poi ci troviamo durante la Seconda Guerra Mondiale in Germania ed abbiamo una storia di spionaggio, quando invece siamo negli anni ’70 con lo scandalo Watergate, abbiamo una storia di cospirazione alla Tutti gli uomini del presidente, mentre quando avremo il Vegas Rat Pack, l’episodio ricorderà Ocean’s Eleven. Ci permette di esplorare questi generi diversi all’interno dello stesso show. Come ho imparato da Eric, il genere ci permette di usare questi periodi e questi posti per raccontare storie interessanti, che si riflettono sugli eventi di oggi.

Come avete scelto quali tempi storici visitare?

RYAN | Abbiamo considerato tutto, e molto. Quando scegli una di queste storie, tu semplicemente devi iniziare chiedendoti “Questa storia funzionerà? Andrà bene per un buon sviluppo dei personaggi?” e poi inizi a pensare al fatto che la storia si ripete, quindi siamo stati alla ricerca di paralleli. In effetti abbiamo uno storico molto esperto che praticamente vive nella sala degli autori insieme a noi, che ci regala sempre piccoli fatti ed informazioni dell’epoca che abbiamo scelto e che ci affascinano molto. Pensiamo a queste cose, oltre che ovviamente alle cose basilari di ogni show, come ad esempio “il drama che stiamo raccontando sarà interessante? Ci servirà come punto d’appoggio emotivo per i nostri personaggi?”

KRIPKE | La cosa a cui pensiamo maggiormente prima di scegliere un periodo storico è probabilmente cosa succederà emotivamente ai nostri personaggi e che effetti avrà sulla storyline, perché non importa quando sia visivo o epico questo show, è comunque una serie tv che parla di personaggi che hanno emozioni e relazioni. La ragione per cui abbiamo scelto Watergate per un episodio, è perché quello era il punto della storia in cui c’erano molto segreti tra i nostri personaggi, ed era il momento che questi segreti venissero a galla.

TIMELESS Season 1, Episode 0 - "Pilot" -- Oct. 3, 2016 (l-r) Abigail Spencer as Lucy Preston, Matt Lanter as Wyatt Logan

Perchè avete scelto di iniziare uno show con il disastro di Hindenburg?

KRIPKE | Ti risponderò molto francamente. Abbiamo detto, “Beh, merda, avremo il doppio dei soldi per il pilot, quindi realizziamo l’evento storico più grosso a cui riusciamo a pensare.” [Ride] Onestamente questa è stata una delle ragioni principali. L’altra ragione è, in un modo un po’ strano, che i pilot sono molto differenti dal resto della stagione. Quello che pensi veramente è, “Come fai a colpire davvero le persone? Come fai a realizzare qualcosa di unico, qualcosa che non si è mai visto prima d’ora?” Francamente, non pensi molto alla stagione o lunghi archi narrativi, ma pensi ad iniziare con il botto. Quindi noi abbiamo detto, “Beh, Hindenburg è una cosa immensa, quindi lo realizzeremo allo stesso modo. Renderà l’idea dell’epicità della cosa.” Volevamo esplorare periodi storici che non si conoscono molto o almeno mostrare nuovi lati di quelli più famosi.

A parte il fatto che il trio non può andare nello stesso periodo storico più di una volta, quali sono le regole del viaggio nel tempo che dovremmo sapere di questa serie? E perché proprio queste regole?

KRIPKE | La navicella spaziale ha l’abilità di viaggiare attraverso il tempo e lo spazio, ed è basata su una teoria reale chiamata curva spaziotemporale chiusa di tipo tempo, per cui se hai abbastanza potere e forza per spingere la gravità, potresti piegare il tessuto dello spazio e del tempo e ripiegarlo su se stesso. Come abbiamo detto, non possiamo tornare nello stesso punto in cui loro sono già stati o esistiti, e questo in pratica è un modo per rendere i nostri viaggi nel tempo semplici e divertenti, con momenti propulsivi in avanti, perché non possiamo fare lo stesso episodio due volte. Ed inoltre stiamo vivendo nella teoria dell’effetto farfalla, dove ogni cambiamento che viene fatto nel passato avrà delle ramificazioni molto logiche sul presente. C’è molto in ballo, perché praticamente loro sono alla ricerca di un pericoloso e violento terrorista in mezzo ad un museo, dove non puoi toccare niente.

Saranno mai in grado di andare nel futuro?

KRIPKE | No…ma sai, credo che sia io che Shaw abbiamo abbastanza esperienza come showrunner da dire “mai dire mai”, e che si possono fare sempre aggiustamenti e miglioramenti alla macchina del tempo, ma consideriamo che questo è uno show di avventure storiche più che uno show sci-fi. Lo show non è creato per gli appassionati di sci-fi-

La premiere di Timeless andrà in onda lunedì 3 ottobre su NBC.

 

Fonte

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.