The Walking Dead | Jeffrey Dean Morgan parla di Negan

image

Internet è letteralmente impazzito quando si è saputo che Jeffrey Dean Morgan avrebbe interpretato Negan, il più grande cattivo della storia dei fumetti di The Walking Dead, quando lo show riprenderà a febbraio con la seconda parte della Stagione 6 (anche se probabilmente dovremo aspettare la fine della stagione per vedere Negan). Avendo già interpretato uno psicopatico in Watchmen, Morgan sembrava la scelta perfetta per Negan, il cattivo dal linguaggio scurrile, che va in giro con una mazza da baseball ricoperta da filo spinato.

I fan sono davvero eccitati e non vedono l’ora di vederlo in questo ruolo, ma l’attore potrebbe essere addirittura più eccitato di loro e non vede l’ora di andare in giro con Lucille, la sua mazza da baseball. Questo è diventato chiaro quando Morgan è stato intervistato da Jessica Shaw per Entertainment Weekly Radio ieri mattina, quando ha dichiarato il suo amore per l’universo di The Walking Dead e per il suo carismatico avvocato poi diventato investigatore, Jason Crouse, in The Good Wife. Anche se Morgan ha ammesso che continuare in entrambi gli show sarà molto difficile (“Vedremo come andrà. Sarà fottutamente difficile.”), lui ha avuto da dire molte cose sul suo nuovissimo ruolo per AMC.

ENTERTAINMENT WEEKLY: Quando hai ottenuto il ruolo, quanto eri familiare con il personaggio di Negan?

JEFFREY DEAN MORGAN: Sono fottutamente eccitato. Era molto familiare per me. Prima di tutto guardavo lo show. E poi, ho sempre amato il mondo dei fumetti. Sono cresciuto con i fumetti di mio zio a casa di mia nonna, quindi ho sempre amato leggere fumetti. E poi tutto è passato ad un altro livello quando ho fatto Watchmen. Vado al Comic Con ogni anno, di solito con qualche progetto.

Quindi un paio di anni fa, le persone hanno iniziato a dire, “Hey amico, dovresti essere Negan di The Walking Dead.” Quindi ho iniziato a leggere il fumetto, perché sono un fan e amo quello che Kirkman sta facendo, quindi conosco molto bene il personaggio di Negan. Così ero al telefono con il mio agente e il mio manager e loro mi hanno detto, “The Walking Dead ti ha offerto questa cosa,” ma non avevano nessuna informazione. Non sapevano il nome del personaggio. Era tutto molto segreto.

Quindi hanno continuato la frase, “Noi non sappiamo il nome del personaggio, ma sarà il nuovo grande cattivo…” e allora ho capito subito di chi si trattava. Non hanno neanche finito la frase e io sapevo già di chi stavano parlando. Non c’erano dubbi. Ho detto subito, “Certamente. Facciamolo!” Ed ecco fatto. E letteralmente una settimana dopo, ero ad Atlanta a parlare con il cast e a uscire con loro.

Tu hai fatto Watchmen e ho visto delle sfumature di Negan in The Comedian. Ci sono delle similitudini qua, vero?

Si, ci sono. Ci sono sicuramente delle similitudini. Negan è speciale in molti modi e più vado a fondo interpretando Negan, più sono eccitato. Non so dirti quando è stata l’ultima volta in cui sono stato così carico per un ruolo. Credo che quello che vediamo nei fumetti siano le fondamenta di questo uomo e la complessità della sua persona. Ogni volta che leggo il fumetto – nelle ultime settimane ho avuto una pila di cose di The Walking Dead sul comodino; così quando non sto memorizzando le mie battute per The Good Wife, prendo uno dei fumetti ed inizio a leggerlo – lo leggo e lo rileggo e trovo sempre qualcosa di nuovo e di diverso. Il livello di eccitazione per portare in vita questo personaggio è talmente alto ora, non so se sopravviverò fino ad aprile [quando lo show ritornerà in produzione].

Quanto sarà simile il personaggio nello show rispetto ai fumetti?

Il personaggio sarà il più simile possibile.

Il linguaggio scurrile è un problema.

Beh è un ostacolo temporaneo. Non dirò che è un problema, perché ci stanno lavorando su. Spingeremo AMC – il piano è di spingerli fino dove possono perché vogliamo rappresentare Negan per quello che è. Lui usa un linguaggio molto colorito. E io uso un linguaggio molto colorito. E leggendo i fumetti, questa è una parte importante. Quindi vedremo cosa riusciremo a fare. La nostra intenzione è di far uscire Negan dalle pagine del fumetto esattamente nello stesso modo. È molto importante per il personaggio, per l’uomo. Alcuni dei personaggi possono essere cambiati nello show, ma Negan è un uomo che vuoi mantenere il più fedele possibile ai fumetti, ed è anche come io voglio interpretarlo.

Sono sicuro che molte persone vogliono sapere se hai già avuto l’opportunità di incontrare Steven Yeun.

Ho incontrato tutti. Ho avuto l’opportunità di salutare tutti quanti. Detto questo, non so ancora cosa succederà. [Ride]

Hai già visto Lucille?

Si.

E?

È bellissima. È stupenda.

Ti sei già allenato con la mazza da baseball?

Non ne ho bisogno. Sono cresciuto tenendo in mano una mazza da baseball.

 

Fonte

FeFraise
Fraise, o meglio Federica, ragazza milanese di 25 anni, ha sempre amato sin da piccola tutto ciò che riguarda libri, telefilm, film, musica e viaggi. Grazie ai suoi genitori che l'hanno fatta viaggiare dall'età di 6 anni, ha sviluppato un amore incondizionato per Inghilterra e Scozia, tanto che da 7 mesi si è trasferita ad Edimburgo (che ama alla follia), insieme a quel santo del suo ragazzo. Si santo, perchè non fa altro che cercare di coinvolgerlo in tutto quello che fa e vorrebbe fare (per non parlare delle serie tv che vuole che lui veda insieme a lei!)! Il suo amore per i telefilm è nato vedendo ER e Beverly Hills, per passare poi a Friends, Dawson's Creek, Buffy, Angel e chi più ne ha, più ne metta!! Attualmente è fissata (si FISSATA) con Game of Throns,The Walking Dead, Vikings, Supernatural, Sherlock, Arrow, Revenge e tante altre! Non riesce a smettere di guardare telefilm, sono una vera ossessione! E non riesce neanche a smettere di cercare qualsiasi news telefilmica qua e là per cercare di sognare cosa potrebbe succedere! E ad ogni nuova stagione telefilmica, riesce anche a fare una lunga lista di nuovi pilot da non perdere! Passerebbe giornate intere a leggere ed ascoltare musica. Altra sua grandissima passione sono i Beatles (soprattutto Sir Paul McCartney) e i Mumford and Sons. Amante degli animali, è una convintissima vegetariana da ben 6 anni e no, se ve lo state chiedendo, non tornerebbe mai indietro e non le manca nulla! Ha viaggiato tantissimo, e continuerà a farlo, ma sente che nonostante la nostalgia della sua famiglia e dei suoi amici, abbia finalmente trovato la sua casa qui, a Edimburgo.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

42,996FansLike
11,745FollowersFollow
3,373FollowersFollow

Ultimi Articoli