The Vampire Diaries: racconto della convention Mystic Love

Avete in mente quelle situazioni in cui casualmente butti l’occhio su una frase, e poche settimane dopo ti ritrovi su un treno diretto in Francia?

Per puro caso, infatti, e dopo un’estenuante ricerca degli introvabili pass, mi sono ritrovata alla convention Mystic Love a Nîmes.
A tema The Vampire Diaries, e con cinque ospiti di tutto rispetto: l’irresistibile Ian Somerhalder (Damon), la sensuale Nina Dobev (Elena), la dolce Candice Accola (Caroline), il palestrato Micheal Trevino (Tyler) e la simpatica Malese Jow (Anna) ci hanno accompagnato durante i due intensi giorni della manifestazione.

Le mattinate erano interamente dedicate a foto e autografi: ogni fan aveva, a seconda del proprio pass, degli orari prestabiliti (ma non esattamente rispettati dagli organizzatori).
Purtroppo eravamo così in tanti che gli istanti in compagnia degli attori erano davvero brevi; nonostante questo tutti, Ian in particolare, si sforzavano di rendere quei pochi secondi speciali per ognuno.

Il pomeriggio era il tanto atteso momento del Q&A, dove a rotazione gli ospiti rispondevano alle domande più o meno interessanti poste dal pubblico.

E così scopriamo che Ian ha intenzione di passare l’estate viaggiando, e soprattutto lavorando per la sua associazione. Si definisce un cattivo attore, ma ovviamente le fan non concordano! Non solo, infatti giudica il suo personaggio come un pessimo ballerino, capace solo di muovere i fianchi avanti e indietro. Bravo attore, quindi, tanto da “ammettere” che per prepararsi ad entrare nei panni di Damon… prima uccide un paio di persone!
Se potesse cambiare personaggio vorrebbe la parte di Elena… oppure di Stefan, visto che si becca entrambe le ragazze! La parte più semplice sarebbe però quella del corvo di inizio prima serie, libero e salvo da morti imminenti.
L’essere violento del suo personaggio non gli vieta il successo garantito con le donne che, lui spiega, essere tutto frutto degli insegnamenti di Micheal. Aggiunge che potrebbe anche uscire con ogni singola ragazza che ci prova con lui, solo che sarebbe davvero estenuante… seppur divertente!
Questo lato da donnaiolo però non gli appartiene, ed é una delle poche cose che lo differenzia da Damon.
Alla domanda su cosa venga usato come sangue finto Ian ci dice che si tratta niente di meno che… di sangue di cucciolo proveniente dalla sua fondazione (sulla protezione degli animali)!
In realtà é una bevanda fruttata, talvolta così acida da aiutarlo con le espressioni disgustate di Damon.

La domanda che tutti avrebbero voluto porre e una ragazza ha trovato il coraggio di fare: non é strano stare insieme a Stefan nella serie, quando in realtà stai con Ian?
Nessuno dei due attori risponde, ma a giudizio di alcuni gli sguardi complici fra i due direbbero tutto…

Se Nina dovesse essere un personaggio di un film sarebbe Bella di La Bella e la Bestia, solo che, aggiunge lei, Ian é troppo bello per poter essere la Bestia! Quindi lui risolve dicendo che preferirebbe essere Forrest Gump…
A proposito di coppie “soprannaturali”, Nina ci spiega che l’affetto di Elena verso Damon sta aumentando perché sta diventando una brava persona, mentre Stefan sta dando spazio al suo lato oscuro…
Questa evoluzione non rende molto felice Ian, che se potesse cambiare qualcosa del suo personaggio vorrebbe tornare al Damon senza freni dell’inizio! Nina invece preferirebbe una versione di Elena più divertente e sorridente.
Alla domanda di una fan sui rapporti di amicizia fra membri del cast, Nina risponde che in realtà si odiano tutti, ma essendo bravi attori sono in grado di fingere di piacersi!
In realtà ammettono più volte durante i vari panels quanto ormai siano diventati una grande famiglia.
Ma Nina nella realtà é più Elena o più Katherine? Apprezzabilissima la risposta: Elena di giorno, e Katherine di notte. A detta di tanti, la donna perfetta!
Katherine, personaggio che come la sua controparte “buona” durante la seconda serie si avvicina a Damon: i due cominciano a fidarsi l’uno dell’altro, e si instaura un’amicizia. Lui si fa più indipendente, ed é risaputo che lei vuole sempre ciò che non può avere…
Gli episodi preferiti di Nina sono i seguenti: Lost Girls, dove Damon balla in modo seducente con Vicky, e dove Nina impersona Katherine per la prima volta; e the Masquerade.
Quest’ultimo é anche l’episodio preferito di Candice, insieme al season finale della prima serie: é sempre bello quando si riunisce tutto il cast in una sola scena.

Candice dice di assomigliare al suo personaggio, se non per il fatto che Caroline si trucca molto di più!
In particolare apprezza la Caroline post-trasformazione, poiché nonostante faccia errori e sia ancora fragile e vulnerabile é diventata una donna forte e più matura.
L’attrice, così come Ian, seppur su fronti diversi, ha creato una fondazione per scopi umanitari: combattere la malattia di Lyme. Tutto é partito quando una sua amica d’infanzia ha contratto la malattia e lei, imbarazzata, non ne aveva nemmeno mai sentito parlare. A quanto pare si tratta di un batterio che arriva dalle zecche, che attacca il sistema nervoso e che é molto difficile da diagnosticare.
Candice ci spiega che tra il suo personaggio e sua madre tutto si baserà sul finale di stagione: Caroline non é più disposta a mentire a sé stessa, e starà a sua madre accettare o meno questa cosa.
Anche il suo rapporto con Tyler subirà un evoluzione, infatti da un’amicizia intima (Ian specifica: molto intima!) é probabile che si passi a qualcosa di più.
L’attrice, sollecitata dal fan, in due diversi momenti della convention canta due canzoni, di cui una cantata durante la seconda serie: Eternal Flame!

Il personaggio che vorrebbe interpretare Micheal se non fosse già Tyler? Quello di Klaus!
Ma non potendo cambiare, é comunque contento di poter essere un lupo mannaro… visto che i lupi mannari non hanno diari da scrivere!
Per questo ruolo ha dovuto fare diverse ricerche, e non é mai semplice nelle scene di trasformazione poiché queste in particolare richiedono una grande preparazione sia fisica che mentale.

Come ha reagito Malese al suo ritorno nella serie?
Ci racconta che un giorno il suo manager l’ha chiamata dicendole che una delle serie tv in cui aveva recitato la rivoleva: quando le ha svelato che si trattava di Vampire Diaries era incredula, si trattava dell’ultimo show in cui pensava di tornare, dal momento che era così… morta!

Un weekend intenso quindi, sia per gli attori che ormai é diversi mesi che si spostano per l’Europa, sia per noi fan che siamo riusciti a sopravvivere a fatica alle infinite code d’attesa e agli innumerevoli momenti di batticuore.

Non posso che concludere con un… ci vediamo alla prossima convention!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.