The Vampire Diaries | Il cast al PaleyFest: Delena, Stelena, Klaroline e la morte di Katherine

TVD paley2014

Sesso, morte, Klaroline…nessun argomento è stato off limits quando il cast di The Vampire Diaries si è riunito sabato sera al PaleyFest. Detto questo, le notizie riguardanti le coppie preferite dello show non sono state tutte buone.

Il futuro del Delena | “Dovranno avere un sacco di vere, autentiche conversazioni adulte” ha detto il produttore esecutivo Julie Plec dello stato attuale della relazione tra Damon ed Elena. “Vogliamo cercare di mostrarli i più umani possibile, a dispetto della loro esperienza non umana”. Ovviamente c’è un grosso problema in questo progetto. “Continuano a togliersi di dosso i pantaloni ed è questo che ostacola le conversazioni adulte” ha detto Ian Somerhalder.

Dov’è Katherine? | “Nello show non parliamo di inferno e paradiso” ha detto il produttore esecutivo Caroline Dries dell’epica morte di Katherine. “Credo sia abbastanza ovvio dove sia andata quando è stata trascinata via dalla chiesa”. Quindi questo significa che non dovremmo aspettarci di rivedere Kat? “Mai dire mai” ha detto la Dries.

Le chances del Klaroline | In sostanza, non aspettatevi un’altra reunion tra Klaus e Caroline. “Se fossero ancora parte dello stesso show, potrebbero condividere un breve momento” ha detto la Plec. “Penso che Caroline Forbes sia un elemento cruciale in The Vampire Diaries. Penso che toglierla dello show possa danneggiare lo show stesso. Al momento Klaus ha altre faccende di cui occuparsi”.

Caroline e Stefan? | “Caroline e Stefan avranno molte cose da fare insieme nei prossimi episodi” ha anticipato la Plec quando un fan ha chiesto di una potenziale relazione tra i due. “Affronteranno delle cose insieme”. E, per la cronaca, Paul Wesley sarebbe d’accordo. “Mi piacerebbe!” ha detto entusiasta.

“Speranza per lo Stelena” | Quando un fan appassionato ha chiesto se ci sia ancora “speranza per lo Stelena”, la Dries ha risposto: “Nell’episodio che ha diretto Paul ci sono delle scene Stelena davvero ottime”. Le ha definite “soddisfacenti” e “nostalgiche”, mentre Wesley ha aggiunto che “richiamano alla mente la prima stagione”.

Fonte

Cecilia
Con il corpo è in Italia, con il cuore è in Giappone, con la testa è negli USA. Ritiene di avere ottime potenzialità come sceneggiatrice di “finali alternativi” e come moglie di attori talentuosi e affascinanti (magari con l’accento british e le fossette). In una serie cerca persone e non semplici personaggi, mondi più che location, non un sottofondo ma vere e proprie emozioni musicate, vita, non una storyline. Nel suo universo ideale la birra è rossa e il sushi è in quantità abbondante, le Harley Davidson sono meno costose, la frangia non è mai né troppo lunga né troppo corta e il suo favorito arriva incolume al finale di serie. Forse ha troppi smalti, mentre per i tatuaggi, i cani, i gadget di Spongebob e i libri troverà sempre il posto. Tiene pronti la balestra, i viveri e l’hard-disk zeppo di serie: l’Apocalisse Zombie non la coglierà impreparata!

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

42,996FansLike
11,745FollowersFollow
3,376FollowersFollow

Ultimi Articoli