The Tomorrow People | Le opinioni dei fan alla Comic-Con

144

The Tomorrow People, una serie d’azione sci-fi su un gruppo di ragazzi geneticamente modificati e che vede nel cast Robbie Amell, è stato mostrato giovedì alla Comic-Con di San Diego, all’interno dell’annuale pilot screening della Warner Bros. Television. L’evento ha a tutti gli effetti aperto le danze per quello che sarà un weekend pieno di divertimento.
Ma come ha reagito il pubblico?

EW ha selezionato alcuni dei commenti a caldo sullo show, il quale è basato su una serie britannica andata in onda negli anni ’70. Va sottolineato che la maggior parte del pubblico non aveva visto la serie originale, cosa che secondo Nonie Kimpitak – membro del pubblico – non ha importanza dato che il mondo dello show CW è abbastanza facile da comprendere. “Penso che ci siano in giro un sacco di remake di ogni sorta, e la maggior parte del pubblico non sa nemmeno che da qualche parte ne esiste un originale, eppure hanno successo.”
Aggiunge anche: “Penso che sia un buono show. Ricorda Heroes e Alphas… è stato interessante.”

Robert Godwin, anche lui presente allo screening delle 18.30, afferma che Mark Pellegrino – che interpreta il Dr. Jedikiah Price, capo del gruppo paramilitare Ultra che è contro a questi ragazzi – è stato una piccola perla. Ma Godwin spera anche che Amell userà i prossimi episodi per “entrare di più nella parte.”

Sanehpal Sira ha detto che i ritmi serrati della storyline l’hanno preso e nonostante qualche dubbio, afferma che il migliore indicatore della qualità di uno show è che il pilot riesca a tenere alta la sua attenzione. “Mi sono divertito quanto basta da rimanere in sala senza andarmene, eppure ero alla Comic-Con, c’erano un sacco di altre cose da vedere. Il fatto che sia rimasto, è un buon segno.”

Gli spettatori TV avranno la possibilità di vedere e giudicare lo show il 9 ottobre, quando andrà in onda sulla CW, mentre i partecipanti alla Comic-Con potranno rivederlo prima del panel di The Tomorrow People, che si terrà sabato nella stanza 6BCF dalle 17.55 alle 18.55.

Fonte

Elsa Hysteria
Nella sua testa vive nella Londra degli anni cinquanta guadagnandosi da vivere scrivendo romanzi noir, nella realtà è un’addetta alle vendite disperata che si chiede cosa debba farne della sua laurea in comunicazione mentre aspetta pazientemente che il decimo Dottore la venga a salvare dalla monotonia bergamasca sulla sua scintillante Tardis blu. Ama più di ogni altra cosa al mondo l’accento british e scrivere, al punto da usare qualunque cosa per farlo. Il suo primo amore telefilmico è stato Beverly Hills 90210 (insieme a Dylan McKay) e da allora non si è più fermata, arrivando a guardare più serie tv di quelle a cui è possibile stare dietro in una settimana fatta di soli sette giorni (il che ha aiutato la sua insonnia a passare da cronica a senza speranza di salvezza). Le sue maggiori ossessioni negli anni sono state Roswell, Supernatural, Doctor Who, Smallville e i Warblers di Glee.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

42,996FansLike
11,745FollowersFollow
3,329FollowersFollow

Ultimi Articoli