The Mindy Project | Adam Pally lascia lo show?

adam-pally-mindy-kaling-mindy-project-season-3-what-about-peter

State tranquilli, fan di The Mindy Project: Solo perché Adam Pally non sarà series regular per la seconda metà della terza stagione non vuol dire che sta per abbandonare lo show.

Quando è stato riportato da TVLine che l’attore, che interpreta l’adorabile ginecologo Peter Prentice nella comedy, non sarebbe stato series regular a partire dagli inizi del 2015, si è scatenato il panico tra i fan.

Non c’è dubbio che senza Peter, Schulman and Associates non sarà mai più lo stesso. Con chi spettegolerà Mindy (Kaling) quando Morgan (Ike Barinholtz) non è disponibile, e chi porterà quell’umorismo da confraternita nel mix proprio al momento giusto per alleggerire l’atmosfera?

Non c’è ancora bisogno di tirare fuori i pacchi extra di fazzoletti, perché l’attore rimarrà — solo non sarà presente come prima. “I fan lo vedranno negli episodi questa primavera. Sembra che abbia un pilot con la ABC“, riferisce un rappresentante di NBC/Universal riguardo il futuro di Pally nello show, ma “continuerà ad apparire negli episodi di The Mindy Project come guest star fin quando i suoi impegni lo permetteranno”.

L’accordo con la ABC si riferiscono a un contratto di due anni che la ex star di Happy Endings aveva stipulato all’inizio del 2014 che gli permetterà di creare, scrivere e produrre dei progetti attraverso la sua nuova compagnia, la Clone Wolf Productions.

TVLine riporta che l’accordo da series regular dell’attore con The Mindy Project aveva sempre avuto come scadenza il tredicesimo episodio della terza stagione.

Dopo il suo debutto nello show all’inizio della seconda stagione, Pally è stato subito promosso a series regular dopo essere diventato uno dei preferiti dai fan. Anche se sarà dura vedere lo show andare avanti senza di lui, state sicuri che ciò non accadrà molto presto.

 

Fonte

Meta
Chiara, classe 1990. Incapace di vivere senza telefilm, musica, libri e film, ha iniziato a sviluppare una passione per il teatro. Predilige la lingua originale, ma sogna da sempre di entrare nel mondo del doppiaggio - magari per riportare gli adattamenti sulla retta via. All'inizio di ogni stagione telefilmica si impone di non iniziare nuove serie e sistematicamente si ritrova ad allungare la già infinita lista. Non ha un genere preferito, l'importante è che coinvolga ed intrattenga. Si affeziona troppo ai personaggi di fantasia e parla di loro come se fossero persone reali. Adora tutto ciò che è british - potrebbe passare ore ed ore ad ascoltare uomini britannici dalla voce suadente mentre leggono l'elenco telefonico - si diverte a imparare i vari accenti e cerca con scarso successo di imitarli; nel suo cuore c'è un posto riservato anche per USA e Canada. Quando Photoshop chiama, non può far altro che rispondere e darsi ai lavori di grafica e, nei momenti di ispirazione, crea anche video. Ogni tanto scrive fanfiction, ma più che altro le piace leggerle. E sì, le ship e le OTP fanno parte della sua vita, ma le usa con moderazione. Le piace viaggiare e visitare posti nuovi, ma nella vita di tutti i giorni è una pantofolaia. Nonostante il suo costante desiderio di fuggire da una realtà a cui non sente di appartenere, ama profondamente la sua famiglia. Ringrazia sempre il giorno in cui fece amicizia con un gruppo di pazze sparse per l'Italia, che sono diventate la sua famiglia virtuale. Ha incontrato David Tennant due volte in due giorni ed è ancora viva. E' rimasta in silenzio ad ammirare la sua celebrity crush tenere un'intervista a pochi metri da lei. Quando si sente giù di morale, ascoltare i rumori del suo modellino di Tardis la fa sentire meglio. P.S.: E' più pazza di quello che sembra. Uomo avvisato...

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

42,996FansLike
11,745FollowersFollow
3,374FollowersFollow

Ultimi Articoli