The Handmaid’s Tale | Trailer della seconda stagione

https://www.youtube.com/watch?v=dKoIPuifJvE

Come dice la stessa June Osborne (Offred) nel trailer di Handmaid’s Tale, “è libera”. Quindi perché avere brutti presentimenti sulla seconda stagione?

Forse perché, anche se l’ex ancella sta sfuggendo alla teocrazia che è salita al potere e governa ciò che è rimasto degli Stati Uniti, sicuramente non è al sicuro – come dimostra l’anteprima del dramma Hulu.

“La libertà è questa? Cosa succederà quando uscirò? Probabilmente non esiste un “fuori”. Gilead è dentro di te”, si sente nei voice over di June mentre viaggia  nel van che l’ha portata via dalla casa di Serena alla fine della prima stagione.

Traduzione: anche se l’abbiamo vista bruciare quello che è probabilmente il suo vestito rosso da ancella e cercare di evitare di essere detenuta mentre va probabilmente in Canada, crediamo sia difficile che la nostra eroina sfuggirà facilmente al suo destino di schiava. Dopotutto, come le ricorda Nick, lei è incinta e in pericolo – e, come June stessa nota, sua figlia Hannah è ancora tra le grinfie di Gilead.

In un altro punto del video da due minuti: Il commander e Serena cercano in tutti i modi di spiegare l’assenza di June agli amici, Zia Lydia presiede un’impiccagione di massa di ancelle in quello che pare essere un campo da football, Moira protesta, il Commander si prepara alla violenza nei boschi, un flashback mostra June e la madre (Cherry Jones di 24), Emily e Janine lavorano nelle colonie. “Veniamo qui, lavoriamo, moriamo,” dice Janine, nota per essere una che non le manda a dire.

C’è anche questa immagine, che ci riempie di angoscia anche se non sappiamo cosa ritragga esattamente.

The Handmaid’s Tale torna il 25 aprile

Fonte

thisperfecttime
Valentina, classe 1991. Da piccola il suo appuntamento quasi-fisso era con Young Hercules e Xena L’addiction però è arrivata più avanti, con Lost. Ricorda un momento preciso, come un colpo di fulmine: accende la tv e appare un gruppo di persone a lei ancora sconosciute, una ragazza bionda prende la mano di un ragazzo e poi un’asiatica esclama: “Boat, Boat!”. Ecco, quello è stato IL Momento. Dopo aver recuperato telefilm che le erano inspiegabilmente sfuggiti (Buffy in primis) inizia a guardare un numero sempre crescente di serie tv, vecchie e nuove, (tanto i network “risolvono il problema" facendo stragi e cancellandone una buona percentuale) e ad affezionarsi, sempre e comunque, a quei personaggi destinati a tirare le cuoia nei modi più assurdi e dolorosi. Per ora fa la spola tra Gotham City e l’Enchanted Forest, tra il Seattle Grace e Central City, tra Baltimora e il salotto di Freddie e Stuart… Ma è sempre alla ricerca di nuove destinazioni.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

42,996FansLike
11,745FollowersFollow
3,029FollowersFollow

Ultimi Articoli