The Good Wife | Cambio di showrunner per una potenziale ottava stagione

the-good-wife

La Corte rinvierà a giudizio i creatori di Good Wife, Robert e Michelle King.

Se CBS deciderà di dare al legal drama un’ottava stagione, i King – che hanno sempre detto di avere un piano di sette stagioni per la serie – non faranno ritorno come showrunner.

“Il punto è che CBS sta cercando di ottenere degli accordi per l’ottava stagione. In quel caso saremo presenti come supervisori, ma il nostro arco narrativo terminerà con il settimo anno”, ha affermato Robert. “Ciò non significa che faremo finire Alicia nella fossa, perché non si potrebbe fare un’altra stagione dopo un tale evento. Tuttavia, nelle nostre menti, abbiamo sempre creato storie con l’idea di finire la stagione attuale in un certo modo, che renderebbe soddisfacente la conclusione della serie”.

“La serie non ci appartiene”, ha aggiunto. “Capiamo molto bene che CBS sia interessata a proseguire”.
Ai TCA dello scorso martedì a Pasadena, il nuovo presidente di CBS, Glenn Geller, ha confermato la fuoriuscita dei King e ha sottolineato come lo show abbia un “nutrito gruppo” di produttori che potrebbero riempire il vuoto creatosi nella posizione di showrunner. Prima, però, The Good Wife dovrà essere rinnovato per l’ottava stagione. “Non abbiamo ancora preso una decisione”, ha risposto. “E’ solo gennaio, dobbiamo ancora decidere se ci sarà un’altra stagione o meno”.

I King rimarranno nelle fila di CBS. BrainDead, la loro nuova satira politica, debutterà la prossima estate.

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.