The Flash | Recensione 3×04 – The New Rogues

Dopo tre episodi particolarmente intensi…

lol….MA DOVE??????

Vabhè, diciamo che evidentemente, quelli di The Flash avevano bisogno di una mini vacanza dalle cose serie e così hanno pensato di realizzare un episodio leggero, leggero, il cui fine essenziale è stato intrattenere lo spettatore con storyline degne di una comedy (a parte Caitlin, ci torno dopo) all’insegna della questione del riflesso umano e dell’amore per il personaggio di Capt. Cold (che non sarà mai rimpianto abbastanza).

I villain dell’episodio sono stati interpretati da due attori noti a noi telefilm addicted: Grey Damon (“Friday Night Lights”, “Aquarius”, “The Secret Circle”, “Twisted”, “Star Crossed” o “The Nine Lives of Chloe King”) e Ashley Rickards (“Diario di una teen ager superstar”, “One Tree Hill”) che con capelli biondi e labbroni era decisamente AWKWARD!

mirror-master(più o meno quello che ci siamo chiesti tutti. Dov’è Snaaaaaaaaart????)

Una storyline abbastanza banale, servita unicamente a fungere da operazione nostalgia nei confronti di Leonard Snart e che poco ha dato, in termini di trama orizzontale, alla narrazione. Peccato perché Mirror Master è uno dei villain ricorrenti dei fumetti e sarebbe bello poterlo ritrovare in futuro. Malgrado non abbia lo stesso carisma di Capt. Cold, sarebbe comunque stato meglio non liquidare così velocemente uno dei nemici per eccellenza di Flash.

A questo proposito, è interessante la quantità di interpretazioni che si può dare alla battuta di Barry:

barry-snart

Innanziutto rivolta allo stesso Mirror Master che è una pallida imitazione di Snart, del quale ambisce a prendere il posto.

In secondo luogo, è un’esaltazione della complessità dello stesso Leonard Snart.

In terzo luogo, si ricollega direttamente all’altra storyline grossa della puntata, ossia la ricerca di un nuovo Harrison Wells in grado di aiutare il team.

team

Questa linea narrativa è stata quella che ci ha regalato i numerosissimi spunti comici che hanno divertito durante il corso dell’episodio.

wells-1 wells-2 wells-3A cominciare dai potenziali candidati, la cui diversità non ha fatto altro che accentuare le doti attoriali di Tom Cavanagh che ha dovuto parlare e gesticolare delineando quattro (cinque) Wells ben diversi.

Dal cowboy, al mimo francese, a una specie di nerd gentleman inglese, alla versione definitiva con entusiasmo da vendere…

Chiaramente, come dicevo prima interpretando la battuta di Barry, non ci sarà mai un Wells degno dell’originale, non di quello che abbiamo avuto modo di conoscere e apprezzare durante la scorsa stagione.

Certamente il nuovo Wells porta qualcosa che non abbiamo mai avuto modo di conoscere:

harry-b-3

Vedremo nel corso dei prossimi episodi, se questa versione scialla di Wells porterà qualcosa di buono o se, invece, sarà foriera di nuovi problemi, ben diversi.

harry-b-2

Senza dubbio mi mancheranno le interazioni con Cisco, quel rapporto alla Jack Lemmon/Walter Matthau che tante volte ci ha divertito e che lo ha fatto anche in questo episodio con la gara sul chi trova prima un nome villain adatto.

cisco-and-harry-gif-2cisco-and-harry

Il tema del riflesso, in qualche modo, si ritrova anche nel praticantato di Jesse Quick che, nell’arco di un episodio, evidentemente, è riuscita a raggiungere un livello da supereroe soddisfacente a permetterle di continuare la sua opera benefica sulla Earth 2. Vabbhè, Barry ha impiegato un’intera stagione e Jesse due episodi…Coerenza cercasi.

barry-like-oliverIl primo allievo di Oliver Queen ha sicuramente raggiunto il maestro…quasi.

La vera svolta della puntata, è riservata agli ultimi minuti: Caitlin si fa la doccia e causa (lei, non la caldaia come accade a noi comuni mortali) il raffreddamento immediato dell’acqua. Winter Killer Frost is coming! E nel prossimo episodio avremo l’opportunità di conoscere ancora meglio la nostra dottoressa preferita perché incontreremo sua madre.

snow-1snow (per i fans di Friends: il rossetto sarà Ichiban, sponsorizzato da Joey Tribiani?)

joey

La trasformazione di Caitlin in Killer Frost è, per ora, il filone narrativo più interessante e non vedo l’ora di continuare ad approfondirlo.

Insomma, un episodio divertente e leggero che ha rallegrato la mia serata ma che è talmente disimpegnato che, non fosse che sono affezionata a The Flash, ne sarei decisamente delusa. Se invece lo scopo fosse deliberatamente quello di divertire e basta lo spettatore: missione compiuta! Mi sono divertita molto e quasi quasi, me lo riguarderei nuovamente.

Vi lascio al promo del prossimo episodio…

Prima di salutarvi, vi ringrazio per leggermi e commentare le mie recensioni e vi ricordo le pagine tutte dedicate alla serie televisiva:

Run Barry Run

The Flash Italian Fans

Grant Gustin Italia

»Cisco Ramon

That’s all folks!

The Lady and the Bandhttps://illabirintodellestorie.com/
Ha un passato da ladra insieme alle sorelle Occhi di gatto, ha difeso la Terra nel team delle guerriere Sailor e fatto magie con Terry e Maggie. Ha fornito i sigari sottobanco ad Hannibal e il suo A-Team, indagato con gli Angeli di Charlie Townsend, ha riso con la tata Francesca ed è cresciuta con i 6 Friends di NY. Ha imparato ad amare San Francisco difendendo gli innocenti con le Streghe, è stata un pivello insieme a Jd-Turk-Elliott, ha risolto crimini efferati con praticamente il 90% di poliziotti e avvocati del piccolo schermo e amato la provincia americana con Lorelai e Rory Gilmore. Avrebbe voluto che il Fabbricatorte non chiudesse mai e non ha mai smesso di immaginare Chuck e Sarah che «sedano rivoluzioni con una forchetta». Lettrice appassionata, Janeites per fede, amante delle storie sotto ogni forma fin da piccola. Segue serie poliziesche, comedy e sit-com soprattutto, uniche allergie riconosciute sono quelle allo sci-fi e all'horror.

Related Articles

4 COMMENTS

  1. ma quanto m’è piaciuta Iris che si guardava il sedere allo specchio lo stesso dove era intrappolato Barry! 😀

    quando poi viene liberato Wells capisce subito che non è stato il loro aggeggio a farlo e lo riferisce a Cisco, arriveranno a capire che c’è Caitlin dietro?
    nella prossima Cait andrà da ice mom per cercare aiuto, sarà un incontro…gelato! 😛

    • Ciao!
      Grazie del commento!
      Iris sta sfoderando una simpatia notevole che sapevamo aveva sotto quella coltre di dramma quotidiano che le hanno rifilato per due stagioni. Mi è piaciuta molto in questo episodio.
      Secondo me non impiegheranno molto, soprattutto Cisco, a capire che c’è qualcosa che non va in Cait. Vedremo come se la giocheranno, potrebbero creare un parallelo con la scoperta di Cisco della scorsa stagione oppure fare qualcosa di nuovo. Sono curiosa.
      Alla prossima!!

  2. Ciao! Con il riferimento al rossetto per uomini di Joey hai vinto tutto! 😀
    Io mi sono divertita a guardare questa puntata: dopo una seconda stagione dai toni più pesanti, questa nuova via dell’ironia non mi dispiace affatto. Sarebbe anche ora, però, che le cose si facessero più interessanti dal punto di vista delle vicende legate ai villain. Infatti avrei preferito continuare con Alchemy. Questo Mirror Master è stato trattato con un po’ troppa leggerezza dagli autori. Si meritava di più.
    La questione Killer Frost inizia ad essere seria: i poteri si manifestano anche senza che Cait abbia un controllo su di loro. Senza contare i cambiamenti fisici che le permettono di risparmiare sul costume di Halloween. Quanto potrà resistere ancora? Poco, credo. In più c’è il fattore Cisco da non sottovalutare, soprattutto dopo quello che gli ha detto Wells. Tra l’altro, solo io ho il timore che il nuovo Wells non sia solo tutto scienza e ironia? Boh, vedremo.
    Joe stavolta non l’ho molto capito: ma non era lui, fin dalla prima stagione, quello che credeva che Barry e Iris avrebbero avuto un futuro insieme prima o poi? E adesso si scandalizza se si baciano davanti ai suoi occhi? Ok, dovevano far sembrare che la questione creasse imbarazzo tra lui e Barry, ma il modo in cui hanno reso il tutto mi è sembrato un po’ esagerato.
    Spero che la prossima settimana torni Julian: mi è un po’ mancato.
    Alla prox…

    • Ciao!
      Grazie del commento 🙂
      Anche a me ha divertito molto, ridevo da sola davanti al pc!
      Anche io speravo continuassero ad approfondire Alchemy ma evidentemente avevano altri piani oppure pensano di riutilizzare il personaggio di Mirror Master in seguito. Chissà.
      La questione Killer Frost è quella che mi intriga di più e sono d’accordo con te che l’aspetto della mancanza di controllo sia il più preoccupante.
      Su Wells, come dicevo nella recensione, bisogna vedere. Io rimango diffidente a prescindere quando si parla di Harry!Ahahahah. Dopo la season 1 non mi sono più ripresa.
      Su Joe, onestamente, credo che il proverbio “FRa il dire e il fare c’è di mezzo il mare” ben si adatti: diciamo che parteggiava per loro ma vederseli limonare davanti gli da giustamente imbarazzo, dopotutto una è la figlia e all’altro ha insegnato a farsi la barba. Credo però che il problema groso fosse Barry, a me sembrava più lui quello imbarazzato. Magari ha ancora paura che Joe possa aprirlo in due se ferisce in qualche modo Iris.
      Julian è mancato anche a me 😉
      Alla prossima!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

42,996FansLike
11,745FollowersFollow
3,319FollowersFollow

Ultimi Articoli