The Flash | Recensione 1×21 – Grodd Lives

Bentornati Speedters!!!

Anche voi avete deciso che un «gorilla telepate» è il vostro ideale di animale domestico? Io…sono lì lì. Fra tutti i cattivi con cui ha a che fare Flash, questo è da sempre uno dei miei preferiti: un po’ per via della mia simpatia per i primati, un po’ perché mi piace quando la Natura molla schiaffoni all’Uomo, che si sente superiore e la maltratta.

Inutile dirvi, quindi, che quando ho scoperto (= ho trovato il vero promo) il titolo del nuovo episodio, sono entrata in uno stato d’esaltazione pari a quella dei tifosi del Toro dopo la vittoria dell’ultimo derby (scusate la metafora calcistica ma sono circondata da torinisti).

happy groot

Questo incipit per dire che sono rimasta, tutto sommato, soddisfatta. L’episodio mi è piaciuto molto, più del precedente: il ritmo è stato sostenuto per tutti e 41 i minuti e le storyline sono state affrontate in maniera accurata (a parte il dettaglio dell’hobby di Eiling/Grodd, di cui parlerò dopo) e accattivante. Grodd, poi, era fatto decisamente bene (kudos agli effetti speciali)…

23

…certo, bisogna considerare il grande vantaggio di poter contare sul chiaro/scuro delle fogne. Questo villain ha un potenziale straordinario e la sua storyline è veramente interessante, piena di possibilità per il futuro oltre che di spunti di riflessione. A cominciare dalla paura dei “normali” nei confronti dei meta-human, come ci ha fatto notare Eiling in conclusione d’episodio.

Ma raccogliamo le idee e vediamo le tre storyline una per una.

13

“I…AM…GRODD”

Quando Harrison Wells era solo un tipo del futuro impossessatosi del corpo di uno scienziato del presente, tra un filmino della comunione di Barry ed uno del suo diploma, si dilettava a collaborare con quella fonte di malvagità che è la A.R.G.U.S. ed il suo inviato a Central City: il generale Eiling. Insieme avevano pensato di realizzare dei super soldati, sfruttando le capacità cognitive dei gorilla e la loro stazza…Ma – ma – Wells/Eobard, ad un certo punto, disse: «Il gorilla no no no» e così addio Argus, addio Eiling e l’unico pensiero dello scienziato in disguise, divenne l’accelleratore di particelle.

0708Quando il Cern 2.0 fece «bum», però, la tempesta colpì anche il povero Grodd: il gorilla tenuto in cattività nei laboratori con cui Wells e Caitlin erano sempre molto gentili ed affettuosi. Grodd divenne il temibile telepate, vicino di casa delle Tartarughe Ninja, con l’hobby del massacro di poveri operai del comune mandati ad indagare il perché di certi ruggiti provenienti dalle tubature cittadine. Tutto ciò finché il Falso Invalido-aka Wells, non lo trovò e ribadì il concetto: «Io Tarzan, tu Cheeta», allora il gorilla iniziò a fare lavoretti vari per Wells: tipo impossessarsi di un certo generale cattivone, fargli il lavaggio del cervello ed usarlo per distrarre il Team CBC (Caitlin, Barry, Cisco) con, ad esempio, rapine a furgoni pieni di lingotti d’oro. Cosa se ne faccia un gorilla che abita nelle fogne, di quintali di lingotti d’oro, NON È CHIARO ma evidentemente la cosa era perfettamente sensata per gli sceneggiatori, dopotutto non potevano mica fargli scippare le vecchiette.

sarcasm

Quando si parla di Grodd, la prima cosa che salta all’occhio, è quanto venga sottovalutato: lo fa Eiling, lo fa Wells, all’inizio, e lo fa anche il Team CBC che si convince che il semplice equivalente di una cintura di castità per la testa e il «super sonic punch», siano sufficienti ad abbattere un gigante tutto muscoli che ha la capacità di insinuarsi nella mente dei suoi aggressori. E così Barry le prende…di nuovo…forse due o tre volte…perché tanto abbiamo capito che il caro Allen ha la Sindrome di “Sailor Moon”: i nemici devono prima farlo a polpette perché lui riesca finalmente a reagire e abbatterli. In questo caso non è stato lo scettro della Luna ad aiutare Barry ma la voce suadente di Iris che gli ricorda che l’Ammmore vince tutto e quindi lui si sveglia, spegne il dolby sorround e lascia che a portarsi via lo scimmione sia la linea 1 della metropolitana di Central City. Prossima fermata: Empire State Building.

18(bhè quasi)

Fortunatamente (per noi…per The Flash è un altro paio di maniche), tutto ciò significa che rivedremo Grodd in futuro e forse, ora che hanno scoperto il suo nascondiglio, potrebbe diventare ancora più pericoloso.

Tutta la sequenza nelle fogne è stata veramente ansiogena: in particolare vedere Joe terrorizzato, ha spaventato molto anche me. E direi che è comprensibile visto che non è andata come sperava…

25

(fonte: TUMBLR)

E, ovviamente, sono contenta che questo primo incontro-scontro abbia avuto un lieto fine. Mi chiedo cosa riservi il futuro per il gorilla e se Eobard Thawne ne farà ancora uso.

15(Pa-Pa-Paaaaa!!!=musichetta da colpo di scena)

“Cantami, o Diva, della Westide Iris l’ira funesta…”

L’intro dell’episodio è tutta nelle corde vocali della cara Candice Patton:

Think about your best friend. They could be your wife, your father, maybe someone you grew up with. It’s the person you can’t wait to talk to at the end of the day. The person who knows everything about you, who roots for you. Now imagine you discover your best friend has a secret. No, not secret. A universe of secrets.Would you confront him? Would you stay silent? Either way, you know nothing will ever be the same again.

La cara, dolce Iris ha finalmente avuto la possibilità di fare 2+2 ed ha capito di essere diventata un po’ lo zimbello della cumpa’ visto che era l’unica a non sapere cosa stesse realmente accadendo.

Ho letto vari commenti di fan che hanno odiato il suo personaggio ancora di più – ammesso fosse possibile – del passato: aggettivi come pedante, pesante, insopportabile, erano un po’ dovunque.

Ora, io non sono certo la sua fan numero 1 ma non la condanno nemmeno. Anzi!

1011Questa storia del «tenere all’oscuro» come «tenere al sicuro» non è una cosa che io abbia mai condiviso. Come se non sapere avesse impedito alla ragazza di mettersi nei guai. Anzi, come dice al padre (cfr la GIF qui accanto) molte volte, anziché essere d’intralcio avrebbe potuto essere d’aiuto. E loro gliel’hanno impedito. Probabilmente più che una preoccupazione per la sua incolumità fisica, avrebbe avuto più senso proteggerla dai risvolti psicologici dell’essere amica/fidanzata con chi ha a che fare con super-villain ogni giorno. Ma è anche vero che sia Joe che Eddie fanno già di per sé un lavoro rischioso, anzi forse di più visto che non hanno super poteri a proteggerli (come fa notare Iris quando il padre viene catturato da Grodd).

Ma a prescindere da ciò. Come vi sentireste voi se (non per citare nuovamente Iris ma…) vostro padre, il vostro ragazzo e il vostro migliore amico: le tre persone più importanti della vostra vita, coloro per i quali non avete segreti, ai quali non nascondete nulla, dei quali pensate di sapere tutto, vi nascondessero qualcosa di importante?Se quelle persone vi mentissero OGNI GIORNO, vi guardassero come se foste pazza OGNI VOLTA che vi avviciniate alla verità, tutto ciò senza che voi vi siate accorti di nulla?Perché ragazzi, la fiducia è una cosa seria: una volta crollato un castello di bugie, quanto è difficile fidarsi di nuovo di quella persona?E non importa che la conosciate da tutta la vita o che la amiate, è difficilissimo credere di nuovo ad un bugiardo (per quanto a buon fine) smascherato.

E comunque è vero che se lei conoscesse veramente quelle persone, probabilmente dovrebbe sapere che se hanno preso una decisione del genere lo hanno fatto perché tengono a lei ma questo non toglie che una bugia, per quanto a fin di bene, è pur sempre una bugia. Avete presente la quantità di bugie che sono state dette?Non è solo Barry-The Flash o Barry e i suoi sentimenti ma anche Mason Bridge, Ronnie-Firestorm, Wells-Eobard Thawne e l’omicidio di Nora Allen, un evento che ha segnato anche la sua di vita, non solo quella di Barry. Un sacco di ricerche vane, di tempo perso dietro teorie che sembravano assurde anche a lei…

Senza dimenticare che questa volontà di trattarla come un panda del WWF è anche di una condiscendenza pazzesca: Iris è una donna adulta, in grado di prendere le sue decisioni autonomamente, consapevole delle conseguenze delle proprie azioni, una persona che non ha bisogno dei “cavalieri in armatura scintillante” che la salvino ma di “cavalieri” che combattano al suo fianco, in una situazione di parità. Lei è in grado di difendersi, lei è forte abbastanza da partecipare alle situazioni soprannaturali che si incontrano: è anche un sottovalutarla, ritenerla inutile o addirittura una distrazione, un pensiero in più…

Insomma, forse sarò in minoranza ma io capisco Iris e la sua reazione, anzi sarebbe stato un errore madornale non fargliela avere. Anche l’accusa a sproposito fatta dalla ragazza al trio CBC dopo il rapimento del padre, è figlia della situazione: Iris è arrabbiata, spaventata all’idea di perdere due delle persone più importanti della sua vita e quindi sfoga la sua ira sulle prime persone che si trova davanti. Cosa, comunque, che Barry ha capito e le fa notare…sottolineando come anche lei una santa non sia stata.

E qui introdurrei brevemente il discorso Westallen: la storia della vocina dell’innamorata che riporta alla realtà è un cliché delle serie tv e diciamo che, per quanto ovvio, è sempre d’effetto. Il pensiero che nei momenti di crisi, sia sufficiente concentrarsi su qualcosa di caro per riprendere le fila di quanto stia accadendo è REALE: non so voi mai io quando vado dal dentista penso intensamente alle stupidaggini fatte dai miei alunni…qualsiasi cosa pur di scappare dall’odioso trapanare del medico!Per cui, malgrado lo abbia trovato scontato, quel momento in cui Iris salva la vita di Barry facendolo concentrare su di lei, è stato comunque bello. ‘Sti momenti dolciosi da parte di Barry devono però avere una fine: anche perché la storia è sempre la stessa dall’inizio della serie. Barry fa un discorso dolcissimo e romantico e Iris lo guarda con un espressione da stoccafisso che ti fa chiedere quando la frustrazione di Barry raggiungerà il livello Jorah Mormont (fan di Game of Thrones, sapete di che parlo).

04(esattamente)

A parte ciò, la terza storyline della puntata ci ha regalato nuove interessanti news…

“I cattivi sostituiscono gli occhialetti e la pettinatura anni ’60 con gel e mascara”

Mentre Joe West, a momenti, ha contattato anche l’Interpol cercando Eddie in Cina o in Africa Sub-Sahariana, il caro Eobard tiene il prigioniero…nei sotterranei dei laboratori STAR. Un colpo di scena che mi fa chiedere dove siano realmente i progetti dell’edificio e chi li abbia fatti, visto che ogni due per tre emergono stanze nuove!Comunque, sappiamo che Fake-Wells non vuole uccidere il detective pretty boy e che in realtà sta solo continuando a cercare di tornare a casa. Ammetto che per un attimo avevo persino pensato che continuasse a tenere ostaggio Eddie per rubare anche il suo corpo e fingere la propria morte…ma poi Eobard è spuntato da una botola nel tunnell dell’accelleratore ed allora ho dovuto accantonare a mia teoria.

1920Burn!!!

Povero Eddie…e lui che pensava di essere destinato alla grandezza. No scherzo, probabilmente il ragazzo aveva ambizioni normali: una bella carriera in un lavoro che ama, una famiglia con Iris, tanti piccoli bimbetti, la casa con la staccionata e il labrador in giardino…e invece Eobard gli demolisce tutto facendolo sentire un uomo inutile, che non riuscirà nemmeno a conquistare la ragazza. Che conseguenze avrà questa rivelazione su Eddie?Lo porterà verso il Male?Era questo in realtà lo scopo per cui Fake-Wells lo ha rapito?Aiutarlo ad adempiere un supposto destino come villain?Vedremo.

Varie ed eventuali

– Cisco e Caitlin impiccioni mi han fatto scompisciare!

12– «Weaving through miles of rats, crouches and human excrement.Count me out!» Joe lo guarda male «Count me in»…Cisco, sei tutti noi!

– Continuano a costruire un’amicizia fra Iris e Caitlin…mi piace.

-I riferimenti di Cisco ai film…sempre meglio!

“Quote of the Day”

Scelgo Grodd…e il superamento dei pregiudizi sui gusti delle scimmie.

21Perché bisogna smetterla di credere alle vignette umoristiche!

In uno dei miei momenti ossessivi giri nel buco nero mondo di Tumblr, ho trovato delle bellissime serie di GIF dedicate a delle scene tagliate da The Flash. Sono così riuscita a recuperare il video per cui…pronti a scoprire perché i metahuman in prigione non sono ancora morti di fame?

https://www.youtube.com/watch?v=OlngPmQzKI4

Cosa ve n’è parso dell’episodio?Cosa vi aspettate per i prossimi due episodi?Quanto odiate Iris e perché?Al posto di Barry & Co, vi sareste comportati allo stesso modo?Parliamone insieme!Sono sempre più che felice di leggere i vostri pensieri, anche perché, per citare Fedez «non esiste prospettiva senza due punti di vista».

Prima di postare il promo del prossimo episodio, uno SPOILER ALERT per chi segue anche Arrow: è presente un mini spoiler…mi sa. Per cui se non avete ancora visto le avventure di Ollie e non volete ulteriori spoiler, non cliccate play.

Vi ricordo le meravigliose pagine dedicate al nostro fastest man alive, mettete tanti mi piace, mi raccomando 🙂

The Flash Italia

The Flash Italia Fans

Grant Gustin Italia

Snowbarry is my love

Alla prossima!!

The Lady and the Bandhttps://illabirintodellestorie.com/
Ha un passato da ladra insieme alle sorelle Occhi di gatto, ha difeso la Terra nel team delle guerriere Sailor e fatto magie con Terry e Maggie. Ha fornito i sigari sottobanco ad Hannibal e il suo A-Team, indagato con gli Angeli di Charlie Townsend, ha riso con la tata Francesca ed è cresciuta con i 6 Friends di NY. Ha imparato ad amare San Francisco difendendo gli innocenti con le Streghe, è stata un pivello insieme a Jd-Turk-Elliott, ha risolto crimini efferati con praticamente il 90% di poliziotti e avvocati del piccolo schermo e amato la provincia americana con Lorelai e Rory Gilmore. Avrebbe voluto che il Fabbricatorte non chiudesse mai e non ha mai smesso di immaginare Chuck e Sarah che «sedano rivoluzioni con una forchetta». Lettrice appassionata, Janeites per fede, amante delle storie sotto ogni forma fin da piccola. Segue serie poliziesche, comedy e sit-com soprattutto, uniche allergie riconosciute sono quelle allo sci-fi e all'horror.

Related Articles

3 COMMENTS

  1. Iris è proprio odiosa (e non se ne andrà neanche presto visto che sappiamo che in futuro sposerà il protagonista), è un misto tra la voce dell’attrice e il modo in cui il personaggio è stato scritto.
    Che si senta ferita dal fatto che le persone che ama le hanno mentito per 1 anno è comprensibile ma lei porta tutto all’esasperazione, critica Caitlin e Cisco dandogli degli incompetenti, non perde occasione per smontare i sentimenti di Barry e poi si comporta come se lei fosse l’unica che può salvarlo, un giorno ama Eddie alla follia ma in segreto fantastica sul suo migliore amico.
    E’ la classica donna che vuole che tutti siano innamorati di lei ma quando qualcuno si fa avanti, tira fuori la storia che lei ama solo il suo fidanzato.

    • Ciao!Grazie per il commento 🙂

      Sono d’accordo con te per alcune cose. A cominciare dal fatto che sia la tipica Elena Gilbert sono d’accordo: non può e non deve stare con uno ma fantasticare sull’altro. È il motivo principale per cui non amo i triangoli a prescindere: deve scegliere, punto. E probabilmente questo suo legarla così tanto alle storyline degli uomini della sua vita è il vero problema del suo personaggio: se togliessimo tutte le vicende legate a Eddie o a Barry, di lei rimarrebbe ben poco.
      Il personaggio di Iris non è stato scritto bene e di per sé non mi piace tantissimo però in questo caso, limitatamente alla reazione alle bugie, io comprendo la sua reazione.
      Sul fatto che si sfoghi su Caitlin e Cisco, secondo me era solo dovuto alla rabbia e alla frustrazione: se l’è presa con loro perché in realtà si sentiva impotente e delusa. Per quanto ABBIA SBAGLIATO, non me la sento di condannarla del tutto.

  2. Ciao! Come sempre, complimenti. 😉
    Mamma mia, Grodd è stato davvero da pelle d’oca: mai e poi mai io sarei scesa nelle fogne per affrontarlo. Count me out… e basta! Però devo dire che, per quanto Caitlin e il dottor Wells siano stati buoni con lui, vederlo in gabbia, prima dell’incidente all’acceleratore, mi ha fatto stringere un po’ il cuore.
    Ma ora veniamo ad Iris. Secondo me, ha fatto benissimo ad arrabbiarsi, anzi, io mi aspettavo che lo fosse ancora di più. Ma, come ha detto lei, era più delusa che arrabbiata. E la delusione è un sentimento avvilente, in grado di farti perdere la fiducia nelle persone. Se poi, come nel suo caso, a mentire sono coloro che più ami al mondo, allora la situazione si aggrava ulteriormente. Chi la critica per la sua reazione, evidentemente, non si è messo nei suoi panni. Sentirsi messi da parte e rendersi conto di essere lo zimbello della situazione non è carino per nessuno. Anche l’essersela presa con Cait e Cisco, io lo leggo in un altro modo: proprio perché Iris sa perfettamente quanto siano bravi, ma allo stesso tempo troppo dipendenti da Wells, li ha colpiti sul vivo, ovvero su quell’inerzia e quel disorientamento che rimangono dopo aver perso la propria guida. Certo, ci è andata giù pesante, ma allo stesso tempo è riuscita a spronarli. E non dimentichiamoci che nella tana di Grodd c’era suo padre.
    Non sono d’accordo con te sul paragone con Elena: la situazione di Iris è più complicata. Prima o poi, spero, sceglierà, ma per il momento è normale che si comporti così: le questioni di cuore sono tutto fuorché razionali. Ma dove c’è scritto che non possa fantasticare su Barry? Tra l’altro, dopo tutte le cose che lui le ha detto, sarebbe strano se non lo facesse. A noi spettatori tutto ciò fa effettivamente scendere il latte dalle ginocchia, ma è la maledizione del momento di transizione. La verità è che noi vorremmo poterci immedesimare nella protagonista e con Iris è praticamente impossibile. Errore degli autori che non hanno fatto maturare il personaggio durante tutta la serie, ma hanno optato per una valorizzazione nelle battute finali della stagione. L’hanno trattata da personaggio secondario, quando invece lei è la protagonista: importante sia per Barry in quanto Barry sia per Barry in quanto Flash.
    Un’ultima cosa. Anch’io, ahimè, sono Tumblr addicted: se Dante dovesse mai resuscitare e aggiornare l’Inferno, sono sicura che aggiungerebbe un girone per quelli come noi. Iris sarà anche il personaggio più odiato della serie, ma non lo è poi così tanto come si possa immaginare: ha uno zoccolo duro di sostenitori e quindi, no, non ci libereremo di lei molto facilmente.
    Ah, mi stavo dimenticando di Joe: mi è piaciuto tantissimo. Ha riconosciuto i suoi errori e finalmente ha avuto la prima seria conversazione con la figlia. Un padre rigido e iperprotettivo che comunque riesce a ritornare sui suoi passi per amore dei figli è qualcosa da proteggere come i panda.
    Ora che sono giunta alla conclusione, ti posso svelare un piccolo segreto: sarò anche Team Iris, ma ho dovuto vedere la puntata due volte per riuscire a farmi un’idea più chiara della situazione e a giudicare con lucidità. Di primo acchito i miei sentimenti erano molto più contrastanti.
    Alla prox…

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

42,996FansLike
11,745FollowersFollow
3,381FollowersFollow

Ultimi Articoli