The Flash | Gli attori parlano dell’arrivo di Wally West

TheFlash WW

The Flash: Joe West riceverà un regalo niente male quest’anno.

All’inizio della stagione, Iris (Candice Patton) ha scoperto la vera ragione che ha spinto sua madre Francine (Vanessa Williams) a tornare in città: sta per morire… Oh, ha anche un figlio e Joe (Jesse L. Martin) non lo sa. Il figlio altri non è che Wally West (Keiynan Lonsdale), aka il futuro speedster conosciuto come Kid Flash.

“Per Joe è devastante, perché la moglie ha tenuto questo segreto per 18 anni e, per questo, il ragazzo è cresciuto senza un padre, cosa che dà fastidio a Joe,” ha detto Martin ad EW. “E’ una cosa che lo fa sentire subito in colpa.”

Anche se Iris ha evitato di svelare questo segreto a Joe, il detective non è arrabbiato — soprattutto dopo aver mentito alla figlia riguardo l’identità di Barry (Grant Gustin) nella scorsa stagione. “Perdona quasi subito Iris,” ha detto Martin. “La rivelazione è più importante. Si concentra subito su quella: riuscirò a creare un qualche legame con questo ragazzo, e, se riuscissi, che tipo di legame sarà se non sono mai stato presente nella sua vita?”

Joe è persino in grado di perdonare Francine abbastanza velocemente, il che porta la loro relazione a diventare “magnifica” dice Martin. “Potrebbe arrabbiarsi visto che lei non gli ha detto niente, ma poi la notizia giunge alle sue orecchie, e chissà perché, e Joe sente di dover perdonare piuttosto che arrabbiarsi.”

Ma cosa ne penserà Wally dei tentativi di papà Joe? Sotto, il nuovo membro del cast, Lonsdale ha una risposta sorprendente. In più: l’attore fa rivivere ad EW la sua audizione, la reazione di Wally a Barry Allen (Grant Gustin) e ciò che lo ha fatto diventare Kid Flash.

EW: Come è stata l’audizione? 

KEIYNAN LONSDALE: E’ stato davvero fico. Avevo fatto le audizioni per Legends of Tomorrow per Firestorm. Poi, circa una settimana dopo, il mio team mi ha chiamato, “Non ti hanno preso per Legends, ma vogliono farti fare l’audizione per questo show, si chiama The Flash. Ne hai sentito parlare? e io ho risposto “Certo, io adoro The Flash!” Hanno detto che era per un personaggio di nome Wally West, che poi sarebbe diventato uno speedster. Ho fatto una serie di audizioni. Ho incontrato Andrew (Kreisberg) e Greg (Berlanti), i produttori, ed è stata un’esperienza magnifica. Poi ho fatto l’audizione finale con Candice, ma ancora non sapevo che legame di parentela ci fosse tra lui e Iris o tra lui e Joe. Lo tenevano nascosto. Ho accettato. Ne è passato di tempo. Mi pare che fosse maggio quando ho fatto l’audizione. E’ magnifico essere finalmente sul set e poter interpretare il personaggio.

Avevi già letto i fumetti o stai recuperando ora?

Sto recuperando, anche quando ho fatto le audizioni. Ancora prima di sapere se mi avessero preso ho iniziato ad ordinare alcuni fumetti, perché mi son detto, “Sai una cosa? Anche se non mi prendono, lo show mi piace, mi piace The Flash, e terrò comunque i fumetti”. Fortunatamente è andato tutto bene, ora ne ho un po’. DC me ne ha mandati (fumetti di Wally West molto cool e old school). E’ tutto molto bello, perché così posso imparare cose di Wally dal copione e poi anche dai brevi cartoni e dai fumetti. Sono tanti Wally West diversi e posso prendere qualcosa da ognuno di loro.

Crescendo, hai mai sognato di diventare un supereroe?

Sono sicuro che, come tanti altri bambini, ho passato ore intere in lavanderia a crearmi dei superpoteri, correndo e saltellando per tutta la casa. Amo i cartoni e amo i supereroi. Non sapevo molto di The Flash prima della serie, cosa che mi sembra impossibile ora. Sta diventando un personaggio molto di moda ora. E’ fico poter realizzare i miei sogni di bambino. Non me lo sarei mai aspettato. Non ci si aspetta mai che ti capitino certe cose.

Cosa puoi dirci di Wally West?

Quando lo incontriamo per la prima volta è un ragazzo normale. Non è ancora Kid Flash. Non so quando accadrà. E’ anche un appassionato di drag racing, il che rende le dinamiche familiari un po’ strane se tuo padre è un detective. E’ bello. Sta sulla difensiva e cerca di proteggere anche ciò che fa. Non è facile dover incontrare una nuova famiglia; davvero, familiari con personalità molto forti. Iris è una dura è determinata e sa proteggersi. Quando sembra che Wally stia per mettersi nei guai lei è molto preoccupata e fa quello che serve per poterlo aiutare. Il punto è questo: Wally vuole l’aiuto degli altri, famiglia o no? E’ arrivato a questo punto lui. Si è costruito un’armatura difficile da scalfire.

Joe sa chi è quando arriva?

Non posso dire molto della reazione, se non che ai fan piacerà. Mostrerà dei lati di Joe, Iris e Barry diversi. Devono adeguarsi a questo nuovo membro della famiglia, e Wally deve fare lo stesso. Sarà interessante vedere come fanno. Non è semplice, non è un cambiamento da niente. Per quanto Joe sia un brav’uomo e un bravo padre, dovrà faticare per cercare di entrare nel ruolo di padre per questo ragazzo che, forse, neanche sente il bisogno di una figura paterna. Questo è quello che sta vivendo Wally West, e Wally non rende le cose facili a nessuno.

Come è stato crescere senza un padre? Wally prova del risentimento?

Non direi risentimento, ma ha avuto solo sua madre. Personalmente, posso capirlo perfettamente. Anche io sono stato cresciuto solo da mia madre. Ho conosciuto mio padre quando avevo tipo 10 anni. Ero ossessionato dall’idea di incontrare mio padre, almeno io, e avevo delle aspettative molto alte. Wally invece non ha 10 anni, è abbastanza grande per dire “La sai una cosa? Sono stato bene fino ad ora, io e mamma ce la siamo cavata bene.” Sarà bello vederlo mentre cerca di capire cosa vuole, perché è abbastanza grande per prendere le sue decisioni, decidere se vuole un padre o no. Non ha mai avuto Joe nella sua vita. Non è proprio risentimento, ma non è nemmeno tutto rosa e fiori.

Ma la malattia della madre gli impedisce di essere completamente libero in questa sua scelta?

Dato che Francine è malata sembra naturale desiderare la propria famiglia vicino, ma se mi succedesse la stessa cosa, non credo mi sentirei a mio agio circondato da sconosciuti. Questo rende ancora più difficile accettarli. Se tutto andasse bene, se tutti fossero felici e se Francine non fosse malata, potrebbe essere un cambiamento più facile, o comunque meno duro. Non vuoi degli sconosciuti nella tua vita quando ti sta capitando una cosa del genere. Questa è una cosa con cui Wally si scontra.

Sapendo ciò che abbiamo imparato dai fumetti, come saranno le interazioni tra Barry e Wally?

Divertente, secondo me. Wally sta cercando di capire quale sia il suo posto all’interno della famiglia, ma qualcuno l’ha già preso da Barry, o almeno così sembra a lui. All’inizio non è un fan di Barry. Ovviamente sappiamo che nel futuro e almeno nei fumetti finiranno per correre fianco a fianco, ma a questo punto, c’è una rivalità come quella tra fratelli, almeno da parte di Wally. Barry è un così bravo ragazzo. E’ divertente, gentile che rende le dinamiche molto divertenti.

Wally non ha i suoi poteri, ma come è il cammino che lo porterà ad ottenerli e ad entrare a far parte del gruppo dei metahumans

Non so come saranno le cose quando otterrà i suoi poteri. Ancora non mi hanno detto quando e come avverrà. Sarà interessante vedere come viene inserito nel mondo dei meta e di S.T.A.R. Labs. Wally è un ragazzo abbastanza tranquillo. Anche se è un adolescente normale, il mondo intero sa che Central City è un posto pazzo. La gente conosce Flash, quindi lui sa che Flash esiste, ma non sa chi sia, ovviamente. Capisce che questo è il mondo in cui vive, ma non è un tipo da scienza. Non gli interessa più di tanto. Probabilmente preferisce cose più normali a questo punto, ma vive in un mondo strano.

Incontrerà il team degli S.T.A.R. Labs?

In futuro sicuramente. Ma, ora come ora, non ne ho idea.

Tra Allegiant, The Finest Hours, The Flash e il tuo nuovo EP quest’anno è stato per te abbastanza incasinato. Come fai a far tutto?

Credo che le cose sembrino più lente di quanto non appaiano dal di fuori, secondo me almeno. Sono sempre alla ricerca di qualcosa da fare. Sono sempre alla ricerca di cose nuove. L’EP ne è la prova. Mentre stavo girando un altro film indipendente, ero nel bel mezzo del processo di editing del mio video musicale per una delle canzoni e cercavo di far quadrare tutto. Funziono così, se non ho molte cose da fare e se non ho più di un progetto tra le mani… diciamo che do di matto. Credo che questo sia il mio difetto. E’ ciò che mi spinge ad andare avanti. Spero di poterlo fare per il resto della mia carriera e per il resto della mia vita. Voglio solo continuare ad occuparmi di più progetti, fare musica, recitare e tutte quelle altre cose che adoro fare, solo perché mi rendono felice.

The Flash va in onda su The CW il martedì.

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.