The Big Bang Theory | Johnny Galecki parla degli ascolti record e del rapporto tra Leonard e Sheldon

The 43 PeculiarityQuando alla fine di settembre The Big Bang Theory ha debuttato con la sua settima stagione, la premiere dello show si è rivelata quella con l’indice di ascolti più alto di sempre, il secondo episodio della puntata di apertura, lunga un’ora, ha infatti superato i 20 milioni di spettatori. Nel panorama televisivo americano numeri del genere sono decisamente rari e l’attore Johnny Galecki considera il risultato “sbalorditivo.”

Zap2it ha avuto modo di parlare con Galecki alla conferenza stampa del suo film CBGB (nei cinema americani dall’11 ottobre), e l’attore ha rivelato che non è stata seguita alcuna particolare formula per rendere la serie CBS un tale successo. “Voglio dire, sai, se ci fosse una ricetta, allora sarebbe facile per tutti,” dice. “È così difficile progettare e portare a compimento una serie televisiva o un film o un album e poi mostrarlo alle persone e vederne la reazione, è sbalorditivo ed elettrizzante, t’ ispira e ti scalda il cuore. Grazie a Dio non è stato cancellato. È un po’ come uno strambo progetto di scienze, davvero.”

Galecki ammette che all’inizio tutte le persone coinvolte si sono sentite subito orgogliose del proprio lavoro, ma non sapevano quale sarebbe stata la reazione degli altri. “Abbiamo iniziato a farlo pensando ‘Beh a me piace’, ma non significa che … Ci sono tantissime persone sul pianeta con un televisore, questo non garantisce nulla, ” dice, ridendo. “E devi davvero essere un grande co****ne egocentrico per credere che le tue sensazioni avranno un qualsiasi effetto su chiunque altro, figuriamoci milioni di persone. Quindi abbiamo semplicemente continuato a lavorare più duramente. Ecco cos’abbiamo fatto.”

“È un gruppo che non si riposa sugli allori,” aggiunge, dicendo che tutti gli encomi e gli indici di ascolto alti “sono semplicemente un incentivo ad andare avanti, ‘Continuiamo a fare quello che abbiamo sempe fatto, lavoriamo più duramente, più a lungo e meglio.’ È un gruppo che non dirà mai, ‘Ok, adesso possiamo rilassarci.’ Ed è una cosa che amo.”

Nonostante nelle sitcom tenda a regnare la ferrea regola che i personaggi non devono imparare o cambiare troppo, The Big Bang Theory ha permesso ai suoi personaggi di evolversi in modo realistico, dando agli spettatori qualcosa a cui appassionarsi al di là delle battute. Questa evoluzione sembra aver preso più piede da quando l’attuale showrunner, Steven Molaro, ha preso in mano la serie all’inizio della sesta stagione, e Galecki è d’accordo.

“Devo dare onore al merito. Ha molto a che fare con Steve,” ammette. “Inizialmente abbiamo parlato a lungo della lentezza con cui i personaggi si evolvevano e del fatto che, molte delle storie erano esilaranti e stupende ma, in molti casi la morale delle storie che avevamo raccontato prima era due passi, nove passi avanti per quei poveri ragazzi. Poi esaminando loro,  le loro relazioni e le diverse direzioni in cui devi andare se sei abbastanza fortunato da essere in onda da anni, ti accorgi che ci sono cose che vanno fatte — per esempio, quando Penny (Kaley Cuoco) ha spezzato il cuore di Leonard. Sai, è qualcosa che ti cambia, e sarei stato davvero poco professionale e irresponsabile se non avessi fatto maturare il personaggio. Voglio dire, nel bene e nel male, quando hai il cuore distrutto, la vita si divide in ‘prima che succedesse’ e ‘dopo che è successo’, e non rappresentarlo avrebbe reso tutto poco realistico.”

Nel secondo episodio della premiere di stagione, Leonard e il suo coinquilino Sheldon (Jim Parsons) si sono trovati in una lite che, benché rientrata alla fine dell’episodio, per alcuni fan potrebbe rappresentare il sintomo di un problema più profondo nel rapporto tra i due. Quando gli viene chiesto se le speculazioni su Internet potrebbero essere corrette, Galecki risponde, “Penso che potrebbero esserci delle buone intuizioni. Penso che ci interrogheremo sui motivi per cui questi due ragazzi sono amici. Me lo chiedono spesso per strada. Me lo chiedo anche io a volte quando leggo certe scene e penso che, soprattutto dal momento che stanno crescendo e che ormai sono impegnati con Penny ed Amy (Mayim Bialik), queste domande abbiano bisogno di una risposta e non vedo l’ora. So per certo che ci sarà un episodio in cui affronteremo la questione.”

The Big Bang Theory va in onda il giovedì su CBS.

Fonte

Flight
Flight non è molto brava con le presentazioni ed è qui solo per ingannare il tempo nell'attesa che un tizio un po' strambo che si fa chiamare Doctor si presenti sotto casa sua con una vecchia cabina telefonica blu; a quel punto farà armi e bagagli e andrà a rischiare la vita in giro per l'universo. Solo perché la lettera da Hogwarts non è mai arrivata e le sue ricerche per trovare la Terra di Mezzo si sono rivelate infruttuose, non significa che rimarrà delusa di nuovo. I suoi grandi amori sono cinema e letteratura (impossibile scegliere) ma si è perso il conto delle sue numerose scappatelle nel mondo delle serie tv. Galeotto fu il buon Dawson con le sue interminabili pippe mentali. Nel corso degli anni ha seguito e amato decine di telefilm, ma solo due si contendono il titolo di serie preferita di tutti i tempi: l'americanissima Scrubs e la britannica Sherlock.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

42,996FansLike
11,745FollowersFollow
3,433FollowersFollow

Ultimi Articoli