The 100 | Octavia avrà una crisi di identità nella Stagione 4

Se credevate che la vendetta di Octavia fosse stata portata a termine quando ha ucciso Pike nel finale della terza stagione di The 100, vi sbagliate di grosso.

“La storia di Octavia nella Stagione 4 sarà fantastica,” ha detto il produttore esecutivo, Jason Rothenberg, a TVLine. “Lei ha davanti a séun gran bel percorso, che diventerà più cupo prima di vedere la luce. Lei ha fatto una deviazione nella terra degli assassini. Lei farà tutto quello che crede di avere bisogno di fare per nascondere il dolore causato dalla perdita di Lincoln.”

Oltre a nascondere il suo dolore, la sorella di Bellamy cercherà anche di capire quale sia la sua identità.

“Chi è lei?” ha chiesto Rothenberg. “Lei non è una Skaikru. Non è una Trikru. Chi è lei ora che Lincoln non c’è più, e che suo fratello – nella sua testa – è responsabile per aver fatto così tante scelte difficili? Dovranno lavorare per risanare la loro relazione. È un peccato che non ci siano dei terapisti per il rapporto familiare nel futuro.”

Nonostante ci sia speranza per i fratelli, Rothenberg ha anche detto che prima che il loro rapporto guarisca, passerà molto tempo.

“Parte del percorso di Bellamy è di realizzare che Octavia è una persona indipendente e che lui ha bisogno di lasciarla prendere le sue decisioni da sola,” ha spiegato. “Lui è incredibilmente protettivo nei suoi confronti. La sua identità è legata a quella della sorella. Lui sente di essere un genitore per lei, e come ogni genitore, lui ha bisogno di capire che prima o poi dovrà lasciare andare i suoi figli per farli crescere e vivere.”

Quali sono le vostre speranze per la famiglia Blake nella Stagione 4?

 

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.