Telefilm Addicted consiglia… The Americans

tumblr_mso8l1njYT1qd7k2wo1_400Questa settimana approda sulla rubrica “Telefilm Addicted consiglia…” la serie televisiva statunitense “The Americans“, prodotta dalla rete cable FX. La serie è stata ideata e sviluppata da Joe Weisberg, un agente della CIA che si è ispirato allo scandalo “Illegal Programs” scoppiato negli USA nel 2010. La prima stagione dello show è composta da 13 episodi andati in onda nel periodo compreso fra gennaio e maggio 2013. IL 21 febbraio 2013, dopo solo quattro episodi, la serie venne rinnovata per una seconda stagione, anch’essa composta da 13 puntate, con la season premiere fissata per il 27 gennaio 2014.

La vicenda è ambientata nella Washington degli anni ’80 del XX secolo e ha come protagonisti Philip ed Elizabeth Jennings, una coppia sposata e con due figli, Paige ed Henry. Philip ed Elizabeth sembrano due perfetti cittadini americani: possiedono il tipico accento statunitense e gestiscono un’agenzia di viaggi. All’apparenza tutto normale, se non fosse che i due nascondo un grandissimo segreto: sono infatti due agenti sotto copertura del KGB, la principale agenzia di Sicurezza dell’Unione Sovietica. Venuti negli States dopo un preciso addestramento presso la “Madrepatria”, Philip ed Elizabeth sono riusciti ad ambientarsi nel nuovo paese dove svolgono la loro attività di spie in maniera impeccabile, passando le informazioni dal suolo americano direttamente al Direttorio Sovietico. Fra Stati Uniti e Unione Sovietica è infatti in atto la cosiddetta Guerra Fredda, cioè senza spargimenti eccessivi di sangue e con costanti campagne di spionaggio e controspionaggio. La vita dei Jennings sembra perfetta, ma l’aria sta per cambiare: l’arrivo nel loro quartiere di un agente dell’FBI molto curioso, Stan Beeman, anche lui nel campo del controspionaggio, e il peggioramento della situazione politica fra USA e URSS renderanno molto difficile lo svolgimento delle loro attività sotto copertura…

tumblr_ms3158827q1ryywfto1_500

Il cast annovera tra i protagonisti Keri Russell, conosciuta per il ruolo di Felicity nell’omonima serie, e Matthew Rhys, conosciuto per il ruolo di Kevin Walker nella serie Brothers & Sisters; l’agente Stan Beeman è interpretato da Noah Emmerich, incontrato in White Collar e The Walking Dead.

images (1)La serie può essere considerata a tutti gli effetti un period drama, vista l’ambientazione risalente agli anni ’80, e fa respirare fin da subito un’atmosfera molto tesa, della serie “chi si guarda, si salva”, fitta di intrighi, giochi di potere, ricatti, tradimenti e scambi di favori sessuali. Non importa quali mezzi e/o persone debbano essere usati, non importa se qualcuno ci rimette, l’importante è portare a termine la missione. Il tutto viene supportato da una costante suspence, fra travestimenti, parrucche e false identità, con i protagonisti che tentano di amalgamarsi fra le persone comuni, cercando di far bene il loro lavoro, e allo stesso tempo di non essere scoperti. Attraverso poi l’uso sapiente dei flashback veniamo a conoscenza del passato dei protagonisti, che mettono ancora di più in risalto le sofferenze che le due spie provano. Philip ed Elizabeth, pur incarnando i prototipi delle spie fredde e spietate, provano tanti sentimenti, principalmente l’amore e la nostalgia della “Madrepatria”; sono poi afflitte da una costante lotta interna, dovuta al dualismo contrastante tra “ciò che devono essere” e “ciò che vorrebbero essere”. Il loro matrimonio non è stato voluto, ma combinato dal Direttorio Sovietico e ciò si riflette sulla loro situazione familiare, non proprio idilliaca. Elizabeth e Philip attraversano fasi in cui sono vicini, a fasi in cui non si fidano l’uno dell’altra. Paige ed Henry poi, di nascita americana, sono all’oscuro riguardo le vere identità dei genitori che tentano in ogni modo di proteggerli dalla verità. Le loro tensioni nascono anche da due modi diversi di relazionarsi con questa questione: la donna, molto attaccata alla Russia, vuole rimanere fedele alla madrepatria e non rivelare la verità ai propri figli; l’uomo, affascinato e colpito dallo stile di vita americano, vorrebbe disertare, consegnarsi agli Americani in cambio di un accordo milionario, in modo da poter dire la verità ai figli e vivere una vita più libera. Ma questo è solo un esempio dei mille problemi esistenti fra i due coniugi Jennings. Per scoprire quali sono gli altri e come evolverà la situazione non vi resta che guardare la serie. Visto che ormai la stagione dei recuperi è terminata e quella invernale sta per entrare nel pieno svolgimento, se non proprio non riuscite a trovare un po’ di tempo per ” The Americans”, vi consiglio magari di segnare la serie fra i recuperi natalizi in modo tale che nel 2014 possiate seguire la serie in diretta.  Vi lascio ora con un paio di immagini relative ai tanti travestimenti dei Jennings e in seguito il trailer rilasciato da FX.

images (4)images (3)
vlcsnap-2013-09-20-15h13m22s15images (2)
 vlcsnap-2013-09-20-15h26m10s25vlcsnap-2013-09-20-15h25m03s138

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.