Telefilm Addicted consiglia… Scandal

 Molto spesso le serie tv più coinvolgenti e interessanti sono quelle che guardano, anzi osservano e scrutano l’animo umano, i suoi desideri, anche quelli più nascosti, i suoi piccoli vizi, i suoi dubbi e debolezze, e poi riescono a mettere in scena tutto questo equilibrando nei migliori dei modi dosi di realismo e immaginazione. E ammettiamolo, tutti noi vorremmo avere al nostro fianco una persona che si occupi del nostro lato più oscuro, che ripulisca gli scandali, che risolva i problemi e che giustifichi gli errori, in definitiva tutti noi vorremmo avere Olivia Pope nella nostra vita!

Con una serie che porta il cinico realismo dei quartieri residenziali di Wisteria Lane direttamente nell’orbita della Casa Bianca e del mondo spietato della politica, Shonda “The Sniper” Rhimes fa ancora una volta centro al primo colpo, mettendo da parte i camici bianchi e dimostrando di essere indiscussa regina degli intrighi e degli affari di cuore.

Ma la verità è che c’è molto più di questo in gioco e sono qui ora per raccontarvi cosa.

Questo è SCANDAL  e … God Bless America!

 scandal

La Storia

In un tormentato e frenetico giro di vite, Scandal rappresenta l’egemonia di una donna e dei suoi due mondi, di quelle due realtà che lottano per averla dalla propria parte ma a cui lei non può rinunciare perché sarebbe come rinunciare a una parte di sé stessa. Olivia Pope, il suo passato, ciò che l’ha resa chi è adesso e ciò che l’ha spinta ad allontanarsene, e il suo presente, il suo desiderio di redenzione, di rinascita, di famiglia.

Olivia Pope è il simbolo del potere, dell’indipendenza, della forza, della capacità di vivere e agire seguendo esclusivamente le sue regole, il suo istinto, fuori da ogni schema e da ogni procedura. A capo di una sorta di agenzia, l’ “Olivia Pope & Associati”, circondata da “Gladiatori in doppio petto” pronti a sostenerla e a seguirla in un vicolo cieco o “giù da una scogliera” al suo solo cenno, Olivia si occupa di storie, di voci, di scandali ed errori, di immagini e di persone, di luoghi bui dai quali non si torna più indietro ma che con lei rinascono nella speranza di mettere un punto e ricominciare.

SCOTT FOLEY, COLUMBUS SHORT, JOSHUA MALINA, BELLAMY YOUNG, GUILLERMO DIAZ, DARBY STANCHFIELD, JEFF PERRY, TONY GOLDWYN, KATIE LOWES, KERRY WASHINGTON

Olivia crede nelle seconde possibilità perché lei ne ha avuto una e a sua volta ne ha concessa un’altra a tutte quelle persone che ora le sono accanto non importa a quale prezzo. Uno degli aspetti più emozionanti di questa serie è l’insegnamento della Pura Lealtà, un sentimento che non conosce limiti o condizioni. Grazie ad Olivia, Abby Whelan è rinata in quanto donna, ha imparato ad essere forte e a non permettere a nessuno di considerarsi superiore a lei; Harrison Wright ha riscoperto di essere un uomo degno di camminare a testa alta e vivere alla luce del sole e non nell’oscurità di una prigione; Quinn Perkins è ripartita da zero, lasciandosi alle spalle una vita da favola che si era trasformata in un labirinto senza via d’uscita mentre Huck, lui non potrà mai fuggire dal suo passato ma è riuscito a non permettergli condizionare il suo presente, dando alla sua esistenza un nuovo obiettivo. Tutti loro devono ad Olivia la seconda opportunità di riaffacciarsi alla vita dopo essere andati giù al primo round. E tutti loro diventano i suoi Gladiatori, che non vivono ma combattono come leoni nell’arena o come fedeli in un luogo di culto, mettendo questa sorta di chiamata al primo posto di ogni priorità perché sanno che Olivia è stata per loro il primo vero Gladiatore.

Olivia Pope è la migliore nel suo campo ma perché? La risposta è semplice: perché l’aveva già fatto prima e il suo “tirocinio” era avvenuto sul miglior campo di battaglia immaginabile: la Casa Bianca. La sua voce, la sua forza, l’intelligenza, la furbizia e tutte le sue doti straordinarie erano state la struttura portante della campagna elettorale di Fitzgerald Grant III, anche conosciuto ora come il Presidente degli Stati Uniti d’America.

Scandal-S3-Cast-Promotional-Photo-scandal-abc-35525771-761-452

Questo è il secondo mondo della serie e della sua regina Olivia Pope. Quello che era cominciato come un sogno proibito si trasforma facilmente in una realtà troppo dura da affrontare ma da cui ormai non si può più tornare indietro. La sua esperienza nell’entourage di colui che definisce “il leader del mondo libero” rappresenta per Olivia uno specchio bifronte che riflette ciò che può fare, può essere e può diventare. Olivia si confronta: con sé stessa, con i suoi desideri, con i valori e con i compromessi, il tutto rappresentato dalla persona di Cyrus Beene, un amico ma occasionalmente un rivale alla sua altezza, di Mellie Grant, una donna non poi così diversa da lei ma costretta a diventare un’eterna nemesi, e di Fitz, quell’uomo che la ama più del suo stesso “mondo libero” e che conosce la chiave della sua felicità.

Vi parlo di Scandal “dall’interno” perché è una serie che non merita sterili giudizi critici ma che va vissuta pienamente, lasciandosi trasportare da quello che vuole insegnarti, al di là di un bacio o di uno scandalo.

 o-SCANDAL-facebook

IL CAST

In un cast (da quello che sembra molto unito) che attinge inevitabilmente a piene mani dall’esercito di Grey’s Anatomy, Kerry Washington (irriconoscibile dal lontano Save the last dance) brilla e illumina la sua orbita con passione, classe e puro talento. Al suo fianco l’affascinante Tony Goldwyn, anche lui vecchia gloria del cinema (Ghost), l’incredibile Jeff Perry, la straordinaria Bellamy Young e il meraviglioso gruppo dei gladiatori composto da Darby Stanchfield (Castle), Katie Lowes, Guillermo Diaz e Columbus Short.

 SCANDAL_GROUP_With_Sig3

Io ho vi ho raccontato SCANDAL ma di più non posso fare, adesso spetta a voi decidere se essere semplici spettatori o diventare invincibili GLADIATORI! L’arena vi aspetta …

WalkeRita
Occasionale inquilina del TARDIS e abitante in pianta stabile di un Diner americano che viaggia nel tempo e nello spazio, oscilla con regolarità tra Stati Uniti e Gran Bretagna, eternamente leale alla sua regina Victoria e parte integrante della comunità di Chicago, tra vigili del fuoco (#51), squadre speciali di polizia e staff ospedalieri. Difensore degli eroi nell’ombra e dei personaggi incompresi e detestati dalla maggioranza, appassionata di ship destinate ad affondare e comandante di un esercito di Brotp da proteggere a costo della vita, è pronta a guidare la Resistenza contro i totalitarismi in questo universo e in quelli paralleli (anche se innamorata del nemico …), tra un volo a National City e una missione sullo Zephyr One. Accumulatrice seriale di episodi arretrati, cacciatrice di pilot e archeologa del Whedonverse, scrive sempre e con passione ma meglio quando l’ispirazione colpisce davvero (seppure la sua Musa somigli troppo a Jessica Jones quindi non è facile trovarla di buon umore). Pusher ufficiale di serie tv, stalker innocua all’occorrenza, se la cercate, la trovate quasi certamente al Molly’s mentre cerca di convertire la gente al Colemanismo.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

42,996FansLike
11,745FollowersFollow
3,428FollowersFollow

Ultimi Articoli