Teen Wolf | Recensione 5×11 – The Last Chimera

” It’s okay, Stiles. You’ve still got me.”

Sembra passata un’eternità dall’ultima volta, eppure sono sempre rimasto qui, in attesa di questo GRANDIOSO ritorno: Teen Wolf è tornato sugli schermi dei nostri pc!! GIOITE!!!

Ma quante cose sono successe in un solo episodio?! Theo ormai è felice e allegro con il suo branco, Stiles e Scott sembrano aver ripreso quell’intesa che li ha sempre legati e che li distingueva, la stessa intesa che vediamo ancora tra Liam e Mason, abbiamo assistito a un rapido tutorial su come ampliare i poteri di una banshee e, cosa più importante per il sottoscritto… grandissimi e graditissimi ritorni!!!

Ma come sempre andiamo con ordine e cerchiamo di analizzare quello che questo marasma di flashback e flashforward ci ha portato.

LA BANSHEE
Lydia è il fulcro attorno a quale girano tutti i salti temporali e, almeno per il momento, sembra essere quella che se la passa peggio a Beacon Hills.

Parrish, dopo un flashback che mi ha fatto fangirlare come pochi (MARRISH EVERYWHERE <3), riesce a trovarla nel suo stato catatonico e a portarla in salvo, o almeno così credeva visto che il dottor Valack è disposto a tutto pur di averla per sé e usarla per carpire i segreti dei DD (la sig. Martin mi ha fatto un bel po’ pena, ma ahimè è una newbie del mondo soprannaturale e vedere la figlie in quelle condizioni le ha fatto scattare la rabbia. Reazione del tutto giustificabile!).
La Holland come sempre si è dimostrata essere un’attrice con gli attributi, è spettacolare, SEMPRE! Durante il flashback rivelatore su Theo è stata da brivido!
Finalmente abbiamo anche capito quale sia il tassello che fa di Theo un essere speciale per i Dottori: è una chimera, una chimera particolare perché a dargli questo tributo è stato il trapianto di cuore che ha subito (su cui poi tornerò perchè c’è qualcosa che non quadra). Theo è l’asso nella manica dei DD, un killer spietato, un killer con il cuore della sorella che ha guardato morire, un killer che però ora potrebbe dare del filo da torcere persino ai propri creatori. Chi ci dice che ora che ha un suo branco non sia pronto per far saltare la sua ‘dipendenza’ dai dottori e godersi il suo status di alpha?!

Saltiamo di palo in frasca e torniamo a Lydia. Cosa ci dobbiamo aspettare per il suo futuro?
Al momento la ragazza l’abbiamo lasciata con un buco in testa, distesa su una portantina in un qualche seminterrato della Echo House. Tutti la vogliono, Valack, come già detto, per i suoi poteri, Theo per entrare in possesso dell’Hellhound, e Parrish per salvarla. Chi avrà la meglio?! Lydia ha qualche possibilità di destarsi dal suo intorpidimento e, grazie ai nuovi poteri, risolvere la situazione?!
Valack ha fatto un gran lavoro, un bel foro in testa alla ragazza per “far uscire meglio” i poteri da Banshee, in effetti la teoria non fa un buco una piega e ci riporta alla mente il foro che Valack stesso si è praticato in testa (buco che sembra scomparso ora!). Ora la Banshee è in grado di rivivere ricordi non suoi, come potrà essere sfruttato tale potere in futuro?! E’ un qualche cosa che ha un potenziale assoluto e per nulla da sottovalutare!

LE AMICIZIE
Ci eravamo lasciati nel 2015 con un rapporto irrecuperabile tra Scott e Stiles e riprendiamo questo 2016 con un’amicizia ritrovata, cosa vogliamo di più dalla vita?! Beh, nulla!
Alla fine dei fatti, anche se con un po’ di superficialità è stata analizzata tutta la gamma di emozioni dei ragazzi, proviamo a riassumerla:

Scott esclude Stiles perché arrabbiato per le menzogne —> Stiles entra in un loop di negatività e rivediamo il Void Stiles per un momento (Void Stiles che amo e che rivoglio nello show) —> Scott dopo esser stato martoriato da Liam scopre cosa è successo al padre di Stiles e corre in ospedale (non prima di essere svenuto e di esser soccorso da Parrish che ha ben altri problemi) —> Stiles riversa la sua rabbia per ciò che è successo allo sceriffo su Scott (reazione giustificabile) —> Una nuova alleanza per “fottere” Theo e una amicizia ritrovata.

Scott forse dimentica un po’ troppo velocemente i fatti passati, ma dalla sua c’è il fatto che l’amicizia che prova per Stiles è vera e nulla può ostacolarla. Il rapporto tra i due è un legame che non può venire spezzato, un legame da cui entrambi traggono la loro forza. Scott senza le intuizioni geniali di Stiles non sarebbe nulla.
L’importante in ogni caso è che siano riusciti a trovare la soluzione e a salvare lo sceriffo. Ma ora cosa dobbiamo aspettarci per il loro futuro? Possiamo considerare risolte le controversie tra i due oppure le rivedremo in scena nei prossimi episodi? Il tornare a essere uniti durante la lotta contro un male comune è una reazione normale, ma possiamo considerarla come una ferita rimarginata? Solo il tempo ce lo lascerà dire.

Ma parlando di amicizia non possiamo non nominare anche Liam e Mason, Mason (lo Stiles della situazione) ha fatto di tutto per far ragionare Liam (versione bm di Scott), per far cadere i suoi sensi di colpa e farlo riflettere e ci riesce, almeno in parte, visto che non abbiamo ancora avuto un confronto diretto tra lui e Scott dopo i fatti della notte precedente. Lì sì che saranno cazzi!

Parliamo della notte precedente. In questo episodio, come spesso accade in Teen Wolf, ho riscontrato i soliti problemi su salti temporali inspiegabili, Liam e Mason sono di prima mattina in biblioteca (erano alle 6 am in ospedale quindi si presume non sia passato molto tempo da allora) a cercare il Nemeton sulle cartine, partono all’avventura e lo trovano presumibilmente poche ore dopo (c’è ancora luce nella foresta) e poi appena sono lì a curiosare cala una notte buia che più non si può e vengono sorpresi (altro fatto un bel po’ assurdo) dalla polizia sopraggiunta in macchina (!!!! probabilmente a motori e luci spente!!!) e da Hayden.
Ora sorvoliamo un po’ sui problemi sopracitati e focaliziamoci sul bel casino in cui i due ragazzi sono stati messi da Hayden. Come faranno a giustificarsi davanti alla polizia?!

RITORNI
Ho fangirlato abbestia sul momento Marrish, ma anche il ritorno di Chris mi ha fatto ben impazzire. Era tanto che mancava, era lontano, era missing person, eppure in un paio d’ore dopo esser stato chiamato da Scott ricompare in scena, pronto a fare il culo ai DD e a darci dentro (e soprattutto compare nel momento del bisogno e nel luogo giusto). Sorvolo sulla poca coerenza solo perché il suo ritorno è molto più importante e perché in quel cul-de-sac in cui erano finiti solo un’intervento alla deus ex machina avrebbe potuto salvarli. W J.R.!!!
Il ritorno di Malia invece mi ha lasciato un po’ l’amaro in bocca, mi dispiace per il suo distaccamento dal branco, ma capisco che ormai lei abbia come meta solo il ritrovamento della madre e che infondo sia stato Stiles il primo a farla fuori dal gruppo. Possiamo sperare che ritorni? Sì, senza ombra di dubbio, la ragazza avrà sicuramente bisogno di un supporto quando troverà la lupa e quando sarà con i guai alla gola.

Che altro aggiungere su questo episodio?! L’ho trovato fantastico, un ritmo unico capace di incollare allo schermo qualsiasi telespettatore. a livello narrativo ci troviamo a un livello superiore rispetto alla season 4 ma… siamo forse ancora un po’ lontani dalla perfezione della stagione 3.

Mi piace come si sta svolgendo la trama principale, ma ancora restano oscuri molti punti:

-Lydia verrà finalmente sfruttata come personaggio principale oppure avrà sempre quel ruolo marginale?

-Perché Theo vuole nel suo branco l’Hellhound? quali piani ha?

-Il branco di Chimere quali danni vuole provocare?

-Hayden ricorda i sentimenti che provava per Liam?

-Void Stiles, Void Stiles, Void Stiles… ehi vi ricordate di lui?!?!

-Il rapporto tra Scott e Stiles si può considerare ritornato alle origini?

-E’ possibile che Melissa faccia turni da 48 ore in ospedale (ok non sono 48 ma ci andiamo poco vicino se calcoliamo che è lì dal turno di notte della precedente a quella dei fatti di questo episodio)?!

-Era stato sottolineato, anche nella 5×10, che Theo fosse una chimera lupo/coyote, ma in questo episodio ci viene fornita come spiegazione il trapianto di cuore. Allora, ben sapendo che 2 morsi di animali diversi non possono coesistere nella stessa persona dobbiamo dedurre che la sorella fosse una di queste due bestie e che il trapianto abbia fatto il mix. Oppure siamo davanti a qualche piccola dimenticanza?!

Concludo facendo un plauso a una delle scene che più mi hanno toccato, il ricordo di Stiles durante il funerale della madre. Sfido chiunque a non essersi commosso durante quella scena. Strepitosa!!!

Bene, anche per oggi ho finito di annoiarvi coi miei commenti, ovviamente ci rivedremo presto.
Un mega grazie va alle pagine Facebook che mi supportano e a ELEONORA sempre pronta a discutere di mille teorie col sottoscritto.

TEEN WOLF ITALIA

Teen Wolf ___A Sterek Tale

Hobrien

Lestbluehttp://www.youtube.com/Lestblue
Lestblue, giovane archeologo che ha scoperto la sua passione per i telefilm all’età di 8 anni grazie a Beverly Hills 90210. I telefilm (tutti) sono la sua droga. Soffre di shopping compulsivo e non manca mai di comperarsi l’ultimo cofanetto di una qualche serie tv che lo ha stregato. Telefilm preferiti : Buffy, Six Feet Under, Criminal Minds, OZ, Nip/Tuck, Big Love, Xfiles e i Soprano. Una volta ha creduto di sentire le voci come Melissa Gordon poi ha scoperto di essersi addormentato con l’ipod acceso.

Related Articles

1 COMMENT

  1. recensione bellissima, solo una cosa per le ultime righe che hai scritto “ben sapendo che due morsi di animali diversi non possono coesistere nella stessa persona ecc…” Lo stesso Deaton ha detto che la linea del confine tra scienza e soprannaturale si stia assottigliando e che le regole stanno cambiando, quindi penso che con gli esperimenti dei Dread Doctors si possano mischiare più dna di creature soprannaturali.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

42,996FansLike
11,745FollowersFollow
3,332FollowersFollow

Ultimi Articoli