Supernatural | Recensione 11×13 – Love Hurts

Nonostante Dean sembri intenzionato a cercare Amara, non avendo notizie di lei deve accontentarsi del caso che Sam ha trovato mentre lui era impegnato “nel posto giusto al momento giusto” a risollevare l’umore delle donne single. Sorvolando su quanto sia triste che non sia venuto a far visita anche a me, è stato divertente rivedere il ‘Dean rubacuori’, ma è così ossessionato da Amara da darmi troppo sui nervi. Vuole cercarla perché le manca e finge di volerla uccidere o perché, effettivamente, vuole liberarsi di lei e del problema d’amore che la sua esistenza gli provoca?

dean

In ogni caso, almeno per il momento, non può far altro che assecondare il fratello e rinunciare alla sua ricerca disperata – e per il momento ancora inutile – per dedicarsi al monster of the week che, diciamolo pure, negli anni precedenti mancavano di azione e di originalità, risultando il più delle volte noiosi e fastidiosi, mentre quest’anno, a maggiore conferma di quanto meravigliosamente stia progredendo questa stagione, li trovo esilaranti, ben strutturati e originali, soprattutto considerando quanto possa essere difficile trovare nuovi argomenti da affrontare dopo dieci anni di attività.

Mancano ancora diversi pezzi per ultimare quel puzzle che è la trama orizzontale, ma direi che al momento gli elementi per andare avanti ci sono tutti e anche in questo episodio ci sono stati ben presentati…

 

 

Probabilmente, in ricordo dell’adorabile Teddy Bear, dato che di reminiscenze al passato in questo episodio ce ne sono state a iosa, è proprio grazie ad un orsacchiotto di peluche che la missione dei due fratelli ha un vero inizio. Come loro, ho subito pensato che la causa di tutto fosse un ‘comunissimo’ mutaforma; invece, ci viene mostrata una nuova creatura, perfettamente caratterizzata per essere la protagonista di una puntata dedicata al tema di San Valentino.

Ho trovato intrigante la realizzazione dell’intero episodio; mi ha coinvolto e stupito fino alla fine, anche troppo – troppo troppo troppo! – quando il maggior desiderio di Dean si è rivelato essere… AMARA.

Stiamo degenerando.

Mi sono crogiolata nella mia ingenuità per l’ennesima volta e di nuovo, sono caduta dalle nuvole.

A quanto pare, almeno a detta della Qareen, quello che Dean prova per Amara è un amore coperto di vergogna.
Per me, è un amore che non merita di essere definito tale, che non ha mai scelto di provare e che sente come unica conseguenza del legame costituito dal Marchio di Caino che i due si sono trovati a condividere e fino all’ultimo, ho avuto il timore che, nemmeno in quest’occasione, Dean avrebbe avuto il coraggio di confidarsi con Sam.

 

Invece, contro ogni mia aspettativa, finalmente gli ha detto tutto e… Sam non era per niente sorpreso, la pensa esattamente come me e… Sam è stato sublime. 

Non c’è niente che io possa dire in più di quello che lui ha detto e dimostrato.
E’ tornato il fratello comprensivo di cui Dean ha sempre avuto bisogno, in questo momento più di altri – ma che, purtroppo, in più di un’occasione nel corso del tempo ha dimenticato di essere – e tra i due c’è di nuovo quella complicità che ci aveva fatto tanto innamorare di questo show, di cui non potrei essere più fiera.
Continuerei ad elogiare questa serie no matter what, ma come si fa a non amarla ancora di più quando abbiamo la possibilità di assistere a questo tipo di scene?!
E dal momento in cui Dean ha fatto capire a Sam, nella maniera più esplicita di cui è capace, che potrebbe non essere mai in grado di uccidere Amara, Sam ha subito capito che tale compito spetterà a lui e, conoscendolo, non esiterà: ma siamo sicuri che “””l’amore””” di Dean non lo porti a mettersi addirittura contro suo fratello pur di proteggere Amara, nonostante sappia di doverla uccidere e una piccola parte di lui ancora lo invoglia a farlo? O che Sam non si ritrovi a dover uccidere Amara, uccidendo Dean di conseguenza? Non sappiamo ancora quanto forte sia questo dannato legame, ma arrivati a questo punto, ciò che più mi preoccupa è che per l’ennesima volta i due fratelli possano ritrovarsi divisi a causa delle circostante e se dovesse accadere, davvero non so come reagirei.
Di episodio in episodio, mi ritrovo ad immaginare cose peggiori delle precedenti e non so se sentirmene elettrizzata o preoccupata, ma questa stagione mi piace sempre di più e posso solo sperare che continui ad essere così…

1 2

3a

Come di consueto – e con la solita speranza che non vada a finire come immagino io – vi lascio con il promo del prossimo episodio, dal titolo “The Vessell“, e con il consiglio di seguire queste splendide pagine su facebook: Jensen Ackles Italia – Supernatural Italia – NOI: supernaturaldipendenti – Supernatural fan club – I will always love Supernatural

Jules
Giulia, 23 anni, abruzzese, studentessa universitaria di "Beni Culturali: cinema, musica e teatro", presso l'Università degli studi di Siena. Appassionata di cinema fin da bambina, ad un certo punto della sua vita, esattamente quando scoprì Supernatural nel 2006, ha iniziato a diventare una drogata anche di serie tv. Adora passare ore ed ore davanti al suo pc a fare lunghe maratone telefile, occupando il suo tempo libero con un'altra forte passione, la scrittura (riducendosi a studiare la notte, ai limiti della sopportazione umana!). Il suo sogno nel cassetto è di diventare una sceneggiatrice, ma si accontenterebbe anche di diventare una 'semplice' scrittrice di romanzi fantasy. Ha una vera e propria ossessione per tutto ciò che riguarda gli angeli e, più in generale, per ogni sorta di creatura sovrannaturale. Sa che un giorno farà il giro degli Stati Uniti a bordo dell'Impala insieme a Sam e Dean ma, nel frattempo, si accontenta di vederli solo attraverso lo schermo.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

42,996FansLike
11,745FollowersFollow
3,332FollowersFollow

Ultimi Articoli