Supernatural | Jeremy Carver: spoiler sulla stagione 10

supernatural-season-10-photos-13Non è la fine del mondo, ma la situazione è comunque tragica quando Supernatural ritorna su The CW martedì 7 ottobre alle 9/8c.

Con Dean che ora è un demone e Sam alla sua ricerca per salvarlo con qualunque mezzo, nella decima stagione vedremo una strada a volte oscura e “molto più personale”, rivela il produttore esecutivo Jeremy Carver. Alla fine molti personaggi, non solo i Winchester, si chiederanno: “Sono io stesso il mio peggior nemico?”.

Qui di seguito il produttore anticipa il “crescendo più lento” della stagione, lo stato del legame fraterno tra Dean e Sam e la ricerca personale del suo amico da parte di Cas.

TVLINE | Nel trailer sembra che Jensen Ackles si diverta un mondo ad interpretare Dean Demone. Com’è stato per te, nella stanza degli sceneggiatori, prendere questo personaggio ben definito e mostrarne un lato diverso? 
È stato molto divertente. È stato, in realtà, un atto più cauto di quanto sembri… Alcune delle cose più oscure che Dean Demone fa sono divertenti da scrivere ma fanno un po’ trasalire perché Dean Demone è certamente più oscuro del Dean normale…C’è sempre la preoccupazione di “Oddio, Dean sta davvero facendo così?”. Ma, ovviamente, è Dean Demone. In un senso è liberatorio e, in un altro, dimostra coraggio.

TVLINE | C’è anche Sam che fa cose oscure, tra cui torturare un demone per avere risposte. Quanto oscuro diventerà per salvare Dean…o, dovrei dire, per trovarlo? 
In realtà un po’ entrambe le cose. E fa cose ancora più oscure di quelle che vediamo in quella scena.

supernatural-season-10-photos-1TVLINE | Sia Dean che Sam stanno facendo cose discutibili. In questa stagione sono loro i loro stessi Grandi Nemici? 
Questa è una domanda eccellente. È di sicuro una grande parte dell’inizio della stagione. In molti modi non saranno solo Sam e Dean, ma anche alcuni dei nostri altri personaggi importanti, a dover scendere a patti con la loro malvagità o, francamente, la loro mancanza di malvagità. Quest’anno tutti i nostri personaggi principali compiono dei percorsi molto personali riguardo a quello con cui devono scendere a patti e quello che sono, e questo li spingerà a prendere certe decisioni che forse non vogliono prendere o a compiere certe mosse o certi atti malvagi che devono compiere…o, francamente, cose buone. La domanda “Sono il mio peggior nemico?” è di sicuro uno dei temi possibili di questa stagione. Lo hai appena detto tu!

TVLINE | Per quanto riguarda l’arco narrativo della stagione, c’è anche un nemico esterno, nuovo, che devono affrontare? Oppure tutti i loro problemi deriveranno da loro stessi? 
Un po’ entrambe le cose. Dirò che in questa stagione non è presente la mitologia della fine-del-mondo che abbiamo nelle stagioni passate, nel senso di un Grande Cattivo che distruggerà il mondo. Tutti quanti affronteranno un percorso molto più personale. Il risultato è che il crescendo sarà un po’ più lento. Non sto dicendo che lo sviluppo non sia interessante: in realtà è davvero interessante. Nel corso della stagione introdurremo personaggi che ricoprono un ruolo molto, molto personale per i nostri personaggi principali e tutto ciò darà il via a un accumulo di cose che portano al “Sei quello che sei” e al dover affrontare queste cose e stabilire dei limiti. Ovviamente emergeranno dei Nemici Più Grandi, ma il focus principale della stagione riguarda questi archi personali.

TVLINE | Questi nuovi personaggi sono mostri e demoni oppure umani?
C’è un po’ di tutto.

TVLINE | Come saranno i percorsi personali di Dean e Sam come fratelli? Nel trailer la situazione tra loro è piuttosto violenta.
Già. Che cosa fai quando scopri che tuo fratello è diventato un demone? La prima decisione che Sam prende, e che abbiamo già anticipato, è: “Lo salverò da tutto questo”. Ciò porta Sam a fare cose discutibili, il che porta ciascun fratello a chiedersi chi sia il mostro peggiore. E poi che cosa fai una volta che hai riavuto tuo fratello? Qual è la conseguenza di un’esperienza simile? Questo li spinge alla restante parte della stagione: Come affrontiamo questa situazione ora? I fratelli sono su una strada sottosopra, nel senso di “che cosa si fa dopo essere diventato qualcosa di terribile?”. Abbiamo affrontato la cosa in modi molto differenti in passato. Penso che quest’anno l’affronteremo in modi ancora diversi.

TVLINE | Sia tu che Jensen avete parlato di come lì dentro ci sia sempre Dean, solo con un’anima corrotta. Quando Dean dice e fa quelle cose da demone, questo come si ripercuote su Sam, dal punto di vista emotivo e mentale? Le prende sul personale?
Non importa se lo fa o no. La questione è: che cosa decide di fare con ciò. Che cosa fai quanto tuo fratello o un membro della tua famiglia chiaramente non è lucido e dice delle cose? E, ovviamente, le cose che sono più vere fanno più male. Come decidi di reagire a ciò? Questa è la domanda da porsi. Questa è la domanda che Sam si fa.

supernatural-season-10-photos-91TVLINE | E per quanto riguarda la reazione di Cas alla nuova condizione di Dean? Lo vedremo interagire con Dean Demone? 
Sì, lo vedremo. Quando la stagione si apre, sia Sam che Cas sono in cerca di Dean. Lo fanno in modi molto diversi, per ragioni che vengono spiegate nella première. Cas, come sempre, è molto coinvolto nel benessere di Dean.

TVLINE | Tra Dean e Cas c’è ancora un legame forte? Oppure viene messo alla prova? 
Tra Cas e Dean il legame è forte.

Fonte

Cecilia
Con il corpo è in Italia, con il cuore è in Giappone, con la testa è negli USA. Ritiene di avere ottime potenzialità come sceneggiatrice di “finali alternativi” e come moglie di attori talentuosi e affascinanti (magari con l’accento british e le fossette). In una serie cerca persone e non semplici personaggi, mondi più che location, non un sottofondo ma vere e proprie emozioni musicate, vita, non una storyline. Nel suo universo ideale la birra è rossa e il sushi è in quantità abbondante, le Harley Davidson sono meno costose, la frangia non è mai né troppo lunga né troppo corta e il suo favorito arriva incolume al finale di serie. Forse ha troppi smalti, mentre per i tatuaggi, i cani, i gadget di Spongebob e i libri troverà sempre il posto. Tiene pronti la balestra, i viveri e l’hard-disk zeppo di serie: l’Apocalisse Zombie non la coglierà impreparata!

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

42,996FansLike
11,745FollowersFollow
3,330FollowersFollow

Ultimi Articoli