Supernatural | I Winchester tornano alle origini e affrontano il loro passato nella Stagione 11

Supernatural -- "Dark Dynasty" -- Image SN1023A_0255 -- Pictured (L-R): Jensen Ackles as Dean and Jared Padalecki as Sam -- Photo: Dean Buscher/The CW -- © 2015 The CW Network, LLC. All Rights Reserved.

Se sentite la mancanza di Supernatural degli inizi, siete fortunati. La Stagione 11, che ricomincia il 7 ottobre su The CW, ritornerà ad usare la sua vecchia formula – e riporterà indietro alcuni elementi misteriosi della storia passata di Dean e Sam.

“Una cosa di cui abbiamo parlato molto all’interno della sala degli autori è, ‘Non puoi scappare dal tuo passato’” ha detto il produttore esecutivo Andrew Dabb nella sala stampa di Supernatural del Comic Con. “Stiamo riportando indietro alcune cose dal passato dei ragazzi – alcune di molto tempo fa, altre più recenti – che i due non affrontano da molto tempo, ma che avranno delle interessanti ripercussioni su entrambi.”

E sapete già cosa vuol dire: “Si, ci saranno flashback,” ha confermato il produttore, “in molto modi e livelli diversi.”

Ma prima, visto che la nuova stagione riprende esattamente da dove il season finale ci ha lasciati, i fratelli devono affrontare l’Oscurità e “capire di cosa si tratta, fin dove è arrivata e come sistemare le cose,” ha spiegato la star Jensen Acklers.

Visto che il nuovo male è pre-biblico, “non abbiamo nessuno a cui rivolgerci e nessuno ne sa niente,” ha aggiunto la co-star Jared Padalecki. “Ma so che Sam e Dean rimarranno uno al fianco dell’altro, e questo è dannatamente bello.”

Ackles è ugualmente felice del fronte unito dei fratelli. “Una delle cose che mi piace della storyline della Stagione 11 è che si tornerà al format originale, in cui entrambi i fratelli sono “loro”, ovvero nessuno che beve sangue demoniaco e nessun Marchio di Caino sul braccio,” ha detto. “Sono semplicemente Sam e Dean che hanno un nemico comune.”

Dopo essersi salvati a vicenda senza pensare troppo al bene maggiore, ora i fratelli sentiranno più responsabilità per quello che è stato rilasciato sulla Terra. “Mi piace sempre quando i ragazzi fanno qualcosa, e non è che vengono considerati responsabili, ma loro si sentono così,” ha detto lo showrunner Jeremy Carver. Quello che è sicuro è che faranno un bel viaggio sulla strada del senso di colpa quando si troveranno ad affrontare l’Oscurità. “C’è un senso di, ‘L’abbiamo portata noi qua. Noi abbiamo fatto questo’…e questo significa un ritorno a, ‘Non la ignoreremo. Dobbiamo tornare alle fondamenta. Non si tratta solo di cacciare ora. Ma di salvare le persone.”

“Ci sono state cose che loro hanno fatto in passato con cui hanno tagliato completamente i ponti  ad un certo punto durante la loro vita,” continua Carver. “Vedrete i due provare a non fare così questa volta. E francamente è molto più facile da dirsi che da farsi, quindi questo porterà molte più complicazioni.”

supernatural-season-11-impala-episode21

Almeno loro hanno ancora il loro Safe Heaven, ovvero l’Impala, che avremo in ogni singola scena del quarto episodio della prossima stagione.

“Stiamo facendo un intero episodio [intitolato “Baby”] sull’Impala,” ha rivelato Carver. “Parlerà di più cose, tra cui, ‘Cosa succede nel momento in cui loro decidono di prendere un caso e normalmente escono dall’auto e proseguono? Cosa succede se decidessero di rimanere nell’Impala per altri cinque minuti? Di cosa parlerebbero?’”

Per Ackles, l’episodio speciale gli fa venire in mente un certo film di Tom Hardy che ha luogo completamente in un’auto – e tanta ansia.

“Sono eccitato per questo episodio,” ha detto Ackles. “Ho guardato quel film, Locke. Un gran film. Ma poi ho visto anche Buried con Ryan Reynolds. Era fantastico. Ryan ha fatto un lavoro eccezionale, ma quello che volevo vedere era solo una scena nel deserto. ‘Fammi uscire da qui per un secondo! Dammi una scena all’aperto! E poi possiamo anche tornare là sotto.’ E ovviamente non è successo, quindi mi sentivo un po’ claustrofobico.

“Ma con Locke, non avrei mai immaginato che stare seduti in un’auto per 90 minuti sarebbe stato così interessante. Quindi se questa è una formula che dobbiamo seguire, sono molto nervoso. Potremmo anche chiamare Tom Hardy come guest- star per quell’episodio,” ha aggiunto con una risata.

 

Fonte

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.