Suits | Recensione 5×01 – Denial

Un inizio di stagione alquanto lento ed irritante, dal quale si evince chiaramente la piega che prenderà la storyline orizzontale, la quale si prospetta abbastanza scontata: sarà tutto finalizzato a riunire Donna ed Harvey, a scapito del povero Louis che, come al solito, sarà l’unico ad uscirne ferito e sconfitto. Una scrittura scontata per una serie che da tempo ormai ha smesso di sorprendere e alla quale è rimasto ben poco da raccontare dopo che tutti hanno scoperto e accettato, piuttosto velocemente, la verità su Mike.
Ma cerchiamo di analizzare l’episodio, il quale si apre con Harvey che si trova da una psicologa (dall’accento figo inglese) e cerca di ingannarla per avere degli anti depressivi. Ma, si sa, le belle inglesine sono difficili da prendere in giro e la donna non si lascia incantare dal nostro carismatico avvocato, costringendolo a dire la verità su quello che sta passando. Così scopriamo che l’infallibile closer non è poi così perfetto come vuole farci credere, ma sta soffrendo come un cane per l’abbandono di Donna. Quello che non è chiaro è se la sofferenza derivi dall’orgoglio ferito dall’abbandono, oppure da qualcosa di più profondo. Effettivamente è sempre difficile decifrare Harvey, l’aura di mistero che lo avvolge è da sempre il suo tratto caratteristico: lui è l’uomo che non deve chiedere mai, non solo nella vita privata, ma anche nel lavoro; lui è l’uomo che vive al di sopra delle regole e della legalità, che piega e plasma la legge a suo favore; lui è perfetto e qualsiasi cosa provi a minare questo suo equilibrio, in un modo o nell’altro, viene rimossa. Ma sebbene sia questo suo carattere ad averci fatte innamorare tutte, dopo cinque stagioni, gli autori potrebbero mettersi una mano sulla coscienza e decidersi a lasciarcelo conoscere in maniera un po’ più approfondita. E proprio quando pensavamo di essere vicini a questa svolta, vengono di nuovo cambiate le carte in tavola: in 40 minuti vengono riassunte 6 settimane di sofferenza, di tortura interiore, di attacchi di panico tremendi, di orgoglio messo da parte, ed Harvey rinasce, come una fenice, dalle sue ceneri, tornando ad indossare quel suo ghigno menefreghista ed impertinente di sempre.

tumblr_nqhb1rZMBh1stlgi0o2_250 tumblr_nqhb1rZMBh1stlgi0o4_250
tumblr_nqhb1rZMBh1stlgi0o5_250
tumblr_nqhb1rZMBh1stlgi0o6_250

Ora, ok che una stagione di sofferenze non avrebbe entusiasmato nessuno, ma la superficialità con cui è stato trattato l’argomento è davvero spiazzante. Ma l’esperienza insegna che raramente 40 minuti sono sufficienti a decidere le sorti di una stagione, per cui mi astengo da giudizi definitivi, che sarebbero certo affrettati e fuori luogo, seppur in linea con l’episodio.
Nel frattempo che Harvey temporeggia e non si decide ad assumere una nuova segretaria, nella convinzione che “tanto Donna tornerà”, Rachel da sfogo alla sua natura di crocerossina e corre in aiuto dell’avvocato. Anche se poi scopriamo che più che aiutarlo non fa altro che peggiorare la situazione, creando un danno non indifferente per un cliente dello studio, nonostante la strategia assolutamente vincente con cui se ne erano usciti lui e Mike. Ma quel che è peggio è che Mike impedisce ad Harvey di rimproverarla come meriterebbe, isolandola sempre di più in una realtà perfettamente irreale, come fosse una bolla di sapone. Io la sopporto poco: gli occhi a cuoricino per tutto l’episodio mi hanno fatto salire la glicemia a livelli indicibili e il fatto che rinunci agli esami per “aiutare” allo studio è piuttosto vergognoso: non tutti nel mondo della legge ottengono il lavoro come Mike, se non ti fai il culo e prendi quel maledetto titolo non sei nulla. Cretina. Una stagione passata a rimirare l’anello di fidanzamento non si regge.

tumblr_nqitbsY6OF1r2matro3_250 tumblr_nqitbsY6OF1r2matro1_250

D’altro canto però, devo ammettere, ob torto collo, che l’amicizia tra lei e Donna sta raggiungendo dei livelli davvero gradevoli: non sono appiccicose e stucchevoli, ma si sente nell’aria l’affetto che provano reciprocamente. Ovviamente questo avviene perché a condurre il gioco è Donna, alla quale si perdona tutto, soprattutto quando entra in ufficio con 2, dico 2, pacchetti turchesi. E noi donne sappiamo bene che significa.
Anche la bromance tra Harvey e Mike procede a gonfie vele: senza invadere troppo i rispettivi spazi personali, i due continuano a stimarsi reciprocamente e ad esserci sempre l’uno per l’altro, volendosi bene silenziosamente. Ben costruito e carico di significati il parallelismo finale, in cui Donna e Harvey hanno lo stesso istinto, cioè quello di dimostrare ai rispettivi amici di essere contenti per il loro fidanzamento, seppur a modo loro. Questo gesto può essere letto come l’ennesimo indizio di un’affinità perfetta tra i due, che sfocerà in un grande amore. – Per inciso, qui lo dico e qui lo nego, io non li ho mai shippati questi due. Per me Harvey è perfetto e completo solo con Scottie –

tumblr_nqiq6f8M8o1ryj5t4o1_250 tumblr_nqiq6f8M8o1ryj5t4o2_250
tumblr_nqiq6f8M8o1ryj5t4o3_250
tumblr_nqiq6f8M8o1ryj5t4o4_250
tumblr_nqiq6f8M8o1ryj5t4o5_250
tumblr_nqiq6f8M8o1ryj5t4o6_250

I momenti in cui i due si lanciano nelle citazioni sono tra i migliori dell’episodio e sottolineano il loro grande affiatamento. Da un po’ di tempo a questa parte però, vedo un Mike troppo sacrificato, non saprei spiegarlo bene, è un po’ come sapere che un personaggio ha un potenziale tre volte superiore a quello espresso, che però non viene utilizzato.
Chi dà sempre il meglio di sé e non delude mai è Louis. Lui che è il personaggio più maltrattato di tutti, quello che finirà sempre ad essere miserabile ed infelice, ma che meno si arrende e che non rinuncia mai alla sua natura, a questo grande slancio nei confronti dei colleghi, no matter what. Certo dopo l’epilogo tragico della sua collaborazione con Mike, ci va con i piedi di piombo e stenta a dare fiducia a Donna, ma tra una serie di alti e bassi, che danno vita ai momenti più esilaranti dello show, alla fine capitola e si arrende alla rossa. Ripeto, vedere il suo cuore andare in frantumi quando lei tornerà da Harvey, sarà straziante. Salvo colpi di scena… ben accetti direi.

Io vi saluto e spero di non essermi attirata troppo odio da parte di chi shippa Harvey con Donna. Ci risentiamo la settimana prossima, nel frattempo vi suggerisco di seguire questa fantastica pagina per essere sempre aggiornati:

Suits Italia

– Fra –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.