Suburgatory | Cast ”sfrondato” e una nuova aggiunta per gli Shay

REX LEE, CHERYL HINES, CARLY CHAIKIN, JEREMY SISTO, JANE LEVY, ALAN TUDYK, ALLIE GRANTSuburgatory è tornato mercoledì scorso dopo uno hiatus di dieci mesi e con due membri del cast in meno (tre, se contiamo anche il tanto amato dai fan, Parker Young), ma la creatrice Emily Kapnek insiste nel dire che i fan non si devono preoccupare del futuro di Chatswin.

”Dal punto di vista della programmazione ci sono stati un po’ di problemi, ma devo dire che il direttore di ABC, Paul Lee, ha supportato moltissimo la nostra serie”, ha detto venerdì scorso ai reporter durante i TCA.
”So che per la programmazione ci sono state delle difficoltà e hanno cercato di capire cosa andava trasmesso e quando, e siamo molto contenti di essere in programma”.

Nonostante l’assenza di Rex Lee e Alan Tudyk, che tornerà per tre episodi, Kapnek ha detto che ”sfrondare” un po’ il cast si è rivelato salutare per la serie, adesso alla sua terza stagione. ”Credo che ora sia di nuovo possibile focalizzarci sui personaggi che abbiamo già e scavare un po’ più a fondo nelle loro relazioni. E’ stata una sfida divertente”, ha detto la Kapnek. ”Andremo più a fondo nel loro passato. Incontreremo la famiglia di George e quella di Dallas. Ci sarà un episodio divertentissimo in cui Dallas tornerà a casa nel sud e incontreremo i suoi amati familiari… credo che tutti siano soddisfatti di questa stagione”.

Ana Gasteyer scherza: ”Ero molto distratta da Rex e Alan perchè sono profondamente attratta da entrambi”.

Fortunatamente anche Young che interpreta l’ora ex ragazzo di Tessa, Ryan Shay, tornerà per tre episodi nonostante gli impegni con la nuova comedy militare della Fox, Enlisted. ”Abbiamo trovato un modo per farlo tornare e rivedere quel che c’è e quel che non c’è”, ha detto il produttore esecutivo Andrew Guest. ”Ovviamente lui e Tessa hanno una chimica fortissima. Non volevamo perderla”, ha aggiunto la Kapnek. ”Quindi credo che i tre episodi a cui parteciperà saranno molto soddisfacenti”.

Ancora frastornata dopo la rottura con Ryan alla fine della scorsa stagione, Tessa (Jane Levy) non sarà l’unica in questa a stagione a soffrire per le pene di cuore. Sia suo padre George (Jeremy Sisto) che Dallas (Cheryl Hines) cercheranno di riprendersi dopo che lei lo aveva improvvisamente scaricato la sera prima in cui dovevano andare a convivere. ”In questa stagione Dallas è arrabbiata con George perchè lei l’ha scaricato ma non vuole vederlo con nessun’altra quindi dovrà fare i conti con queste sensazioni e arriverà ad assumere un organizzatore di incontri”, ha detto la Hines. Anche se in orgine Dallas aveva assunto l’organizzatore per sua figlia Dalia (Carly Chalkin), l’organizzatore poi aiuterà Dallas ad andare ad un appuntamento… con se stessa.

”Credo che Dallas in questa stagione stia attraversando una vera e propria crisi di identità. Per la prima volta sta con un ragazzo che le chiede di essere semplicemente se stessa e non sa cosa fare”, ha detto Sisto. ”Voglio sapere chi è la vera Dallas che si nasconde sotto al trucco”. E la Hines aggiunge ”ne vedrete uno spiraglio da sotto il make up”.

Al contrario della sua mamma, Dalia avrà una vita romantica per niente carente. ”Nella sua vita c’è un uomo più vecchio in cui ci imbatteremo,” ha detto la Kapnek. Questo nuovo ”amore della mia vita”, come lo ha definito la Chalkin, arriva dopo che Dalia aveva espresso i suoi sentimenti per una ragazza nella scorsa stagione, e di preciso per l’amica di Tessa, Jenna.
”Non credo che Dalia pensi si debba etichettarla in qualche modo”, ha detto Guest. ”La sua vita sessuale prenderà una svolta interessante, in questa stagione, in termini di cosa sta cercando e di come lo otterrà”.

Il misterioso uomo di Dalia non sarà l’unica aggiunta di questa stagione.Ora che Ryan è al college, Sheila e Fred Shay (Chris Parnell) adotteranno un ragazzino, Victor (Bryson Barretto). ”Dobbiamo riempire il vuoto che Lysa crea restando a casa con noi”, scherza la Gasteyer riferendosi alla sua figlia televisiva interpretata da Allie Grant. ”Gli Shay adottano un figlio perchè stanno soffrendo della sindrome del nido vuoto”, ha detto la produttrice Patricia Breen. ”Ora Fred avrà di nuovo qualcuno con cui condividere la sua saggezza”.

Dopo che le è stato chiesto del paragone tra Victor e un altro giovane membro di una famiglia aggiunto in una sitcom in corso (e nello specifico riferendosi all’infame Cugino Oliver in The Brady’s Brunch), la Kapnek ci tiene a sottolineare l’importanza dell’aggiunta di Victor, in particolare per Fred. ”Hanno bisogno l’uno dell’altro,” ha detto. ”C’è davvero bisogno di lui e credo che una delle mie cose preferite sia proprio la vicinaza che si vede tra loro mentre cercano di colmare la perdita di Ryan e, per Fred, la perdita di Sheila che è sempre più assorbita dal suo lavoro. In mezzo a tutto questo c’è Victor”.

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.