Stitchers | Recensione 1×07 – The Root of All Evil

Hello folks!

Questa settimana iniziamo con la meravigliosa notizia del rinnovo per una seconda stagione!

trionfoIl telefilm se la merita ed bello vedere che il network abbia deciso di continuare a scommettere sulla meravigliosa chimica degli attori e su storie coinvolgenti e divertenti. Non ci resta che goderci il resto della stagione con il cuore leggero perché l’anno prossimo lo Stitchers’ Program sarà di nuovo sul nostro schermo!!

happy groot

A coronare la bella notizia del rinnovo, abbiamo da commentare un episodio veramente divertente. Credo di poter affermare che è stato il più divertente finora: ho mantenuto un sorriso costante per tutti e 40 minuti con tanto di dolore alla mascella a conclusione. È inutile, questi ragazzi sono veramente divertenti!

L’atmosfera leggera dell’episodio in realtà è stata una piccola pausa prima di un episodio, quello della prossima settimana, che, a giudicare dal promo che vi metterò in calce, sarà parecchio intenso.

Ecco quindi che si spiega la scelta degli autori di rendere così simpatico l’episodio numero 7. Altrimenti starei già lamentandomi di quanto filler sia stato questo episodio! Perché a ben vedere, lo è stato.

La storyline della ladra alla “Bling Ring” era piuttosto prevedibile e mal sfruttata dal punto di vista di coinvolgimento di Kirsten. Mi spiego meglio. Di solito Kirsten quando esce dai ricordi di qualcuno, porta con sé delle sensazioni, delle emozioni, che ne condizionano il comportamento. Questa volta tutto ciò che si porta dietro è dell’amore per la moda?La vittima aveva ambizioni sfrenate, spregiudicatezza, avidità e tutto ciò che Kirsten porta con sé è un ritrovato gusto per il vestire?Mah. Sono parecchio perplessa. A ben vedere è anche l’unico modo di far quadrare il caso della settimana con la sua presenza nell’episodio: caso poco rilevante = non può distrarre dall’altra storyline.

Un caso settimanale, quindi, piazzato come fosse un centro tavola in soggiorno: senza perché né per come, solo utile a traghettare la trama della passione per le cose belle e….un momento….far capire a Kirsten perché Camille voleva quegli – orribili – stivaletti da 500 dollari?!

02(e lo sguardo soddisfatto di Stretch potrebbe esserne la prova)

Tutto qui?Per carità, io sono per la bromance sia chiaro!Anzi, per citare una simpatica conversazione avuta con la mia collega Walkerita: Kirmille** is the way!Ma se questo è stato l’unico motivo per la scelta del caso della settimana…siam messi male.

A livello di bromance, abbiamo fatto grandi passi avanti…Camille ha ufficialmente pronunciato la parola da 7 lettere!

01

Per la cronaca, nel caso ci fossero fan di “Nashville” tra voi, l’amica della defunta è stata interpretata da Chaley Rose: credo uno dei personaggi che io ho odiato di più in “Nashville“, ovvero Zoe Dalton, amica di Scarlett e ex-fidanzata (yuuuuuh!) di Gunnar.

Parallelamente alle indagini sulla ragazza, il team deve fronteggiare una scoperta ben più grave: Kirsten Clark ha un fidanzato ed è perfetto!

14(continuiamo con i tweet spiritosi di Kyle/Cameron)

Ammetto che probabilmente la mia Camille interiore avrebbe avuto la stessa reazione della coinquilina della Clark. Il bel Liam non solo è «bello bello in modo assurdo» (citare “Zoolander” è sempre cosa buona e giusta) ma è anche inglese ed è un antropologo che lavora nel terzo mondo. Qualcos’altro no?Ed infatti la cosa puzza e parecchio e scopriamo grazie all’agente Bapstiste che potrebbe non essere tutto come sembra.

Nel frattempo, però, il giovane Liam ci mostra una Kirsten diversa. Sotto certi aspetti, la Kirsten fidanzata a distanza ha la migliore Kirsten in circolazione: non ha percezione del tempo ergo non sente la mancanza ergo ogni volta è come se si fossero visti poco tempo prima.

La Kirsten fidanzata era….diversa e piacevole, quasi dolce ma per ora non ho ben chiaro cosa pensare al riguardo. Mi ha però colpito una scena in particolare tra i due: quando lui la invita a cena e lei si presenta tutta agghindata, lui si stranisce e la reazione di lei mi ha lasciato molto interdetta. Sembrava infastidita e non credo che fosse per qualche residuo dello stitching. E credo che la stessa Kirsten se lo stesse chiedendo nello stesso momento. Sarebbe stato interessante avere l’occasione di approfondire i sentimenti di Stretch ma, di nuovo, esigenze di orario hanno costretto gli sceneggiatori a saltare alla fine. E che fine!Così, dopo due anni che non si vedevano, dopo meno di 24 ore insieme, Perfect-Liam si inginocchia e le fa proposta.

Ora, non per dire ma la cosa è DECISAMENTE sospetta…

La prossima settimana avremo la risposta di Kirsten che quasi sicuramente sarà no…vero???????Non ce la vedo proprio Kirsten sposata!Giurare amore eterno quando l’eterno non lo percepisci. Mah.

La presenza di Liam è stata però utile ad inserire un nuovo indizio per la sottotrama di Stitchers. Chi è l’uomo presente alla premiazione del fidanzato di Kirsten?Quell’uomo che tanto spaventa Maggie e che preoccupa Les?E se fosse il padre di Kirsten?E se fosse l’uomo in nero che ha gironzolato per due episodi?Cosa potrebbe volere?

Molte domande ancora senza risposta. Ed io sono sempre più intrigata.

Ma Liam ci ha anche concesso un Cameron geloso. Ah no, scusate. Mi sbaglio. Cameron vuole solo evitare che Kirsten soffra.

16I siparietti con Linus mi hanno fatto scompisciare. Per quanto insista nel mio amore per l’amicizia delle due ragazze, anche questi due sono adorabili!

Siccome, in generale, ci sono state molte scene che ho apprezzato, procedo con un bel elenco puntato…

– Cameron che difende Kirsten davanti a Maggie:

0910– Salvo essersi comportato come un bambino dispettoso poco prima…

05– Cameron e Linus, agenti della Polizia Imperiale…E comunque, anche Linus è andato al Comic-con e io no…e lui è un personaggio fittizio!!!!!!!!!

13– Linus alle prese con una delle tipiche cose “da uomini” (prego leggersi con la voce di Ignazio La Russa)…

03– Kirsten che ha evidentemente imparato da Cameron come disarmare il cattivone di turno…

04– ed infine Camille che contribuisce all’episodio con tre battute che resteranno nella mia memoria personale forever and ever:

With these boots. Who needs a man?

Donne, chi ama le scarpe quanto me (e Camille) sa di cosa parlo…

[To Maggie Baptiste] We haven’t had a vague answer in almost ten minutes

Qui mi stavo rotolando dalle risate…Mitica!!!!

I’ve searched his junk. [Sguardo dubbioso di Maggie] I looked through his stuff…

Ok ok…il doppio senso era grande come una casa ma la battuta è stata detta così innocentemente che è stata esilarante!

Nel caso non si fosse capito, più passano gli episodi più amo Camille: sappiatelo!

let me love you

La palma d’oro per il “Memorabilia” della settimana è però tutta per Cameron:

0706

Il ragazzo non si sente assolutamente intimidito da Liam..no no…

La prossima settimana, come dicevo ad inizio articolo, ci aspetta una bella minaccia e il classico episodio che c’è in ogni serie tv: il gruppo rinchiuso in uno spazio ristretto alle prese con una catastrofe di qualche tipo. Cosa accadrà?Ecco il promo

Ah!Quasi dimenticavo, i nomi: Jughead, Veronica, Betty etc appartengono tutti ad un fumetto intitolato, per l’appunto, “Jarhead Jones“.

Vi ringrazio per leggermi e commentare di settimana in settimana, continuate a condividere con me i vostri pensieri al riguardo: adoro leggere altre opinioni!

That’s all folks!

**diritti riservati a miss Walkerita

The Lady and the Bandhttps://illabirintodellestorie.com/
Ha un passato da ladra insieme alle sorelle Occhi di gatto, ha difeso la Terra nel team delle guerriere Sailor e fatto magie con Terry e Maggie. Ha fornito i sigari sottobanco ad Hannibal e il suo A-Team, indagato con gli Angeli di Charlie Townsend, ha riso con la tata Francesca ed è cresciuta con i 6 Friends di NY. Ha imparato ad amare San Francisco difendendo gli innocenti con le Streghe, è stata un pivello insieme a Jd-Turk-Elliott, ha risolto crimini efferati con praticamente il 90% di poliziotti e avvocati del piccolo schermo e amato la provincia americana con Lorelai e Rory Gilmore. Avrebbe voluto che il Fabbricatorte non chiudesse mai e non ha mai smesso di immaginare Chuck e Sarah che «sedano rivoluzioni con una forchetta». Lettrice appassionata, Janeites per fede, amante delle storie sotto ogni forma fin da piccola. Segue serie poliziesche, comedy e sit-com soprattutto, uniche allergie riconosciute sono quelle allo sci-fi e all'horror.

Related Articles

2 COMMENTS

  1. COLLEGA!!!!! Tu non sai la gioia che mi hai donato nel momento in cui ho scoperto il tuo amore per le BROTP!!!! E poi le nostre Kirmille, le abbiamo viste nascere insieme!!!! #TeamKirmille!! Comunque bellissima recensione, hai scritto molte cose che avrei scritto anch’io, come il fatto che sia stato un episodio di transizione dopo gli ultimi due esplosivi!! E Camille, oddio c’è ancora della Claudia Donovan in lei, la sento!!!! My love!!

    • Ahahahahah!!!!Collega!Grazie del commento 😀
      È stato meraviglioso scoprire che c’è qualcuno che ama le brotp almeno quanto me (soprattutto alcune, wink wink)
      L’hashtag Kirmille Is The Way è diventato il mio nuovo mantra…subito dopo «With these boots, who needs a man?». Io amo Camille, punto. Anzi, non scherzo quando parlo di una Camille interiore ahahahahahahah.
      Non vedo l’ora sia la prossima settimana!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

42,996FansLike
11,745FollowersFollow
3,376FollowersFollow

Ultimi Articoli