Shondaland | In arrivo nuovo medical a Baghdad

zoanne_clack

ABC sta prendendo accordi con la casa di produzione Shondaland per un nuovo medical drama.

Il network ha accettato il copione di una produttice esecutiva di Grey’s Anatomy, Zoanne Clack, che sarà prodotto da Shonda Rhimes e Betsy Beers.

Il drama, che al momento non ha ancora un titolo, racconterà le vicende di un team americano di trasporto dei feriti, il cui lavoro è salvare vite, mettendo a rischio la propria. Lavorano in un campo base americanizzato, a Baghdad, nel 2004, dandosi sui nervi, andando a letto con le persone sbagliate, frequentando party politici come se non ci fosse un domani.

La Clack, che ha un master in salute pubblica, si occuperà del copione, mentre i produttori esecutivi saranno la Rhimes e la Beers, entrambe appartenenti a Shondaland.

La Clack ha trascorso un anno lavorando con la direzione militare, nel settore di medicina d’urgenza internazionale e ha aiutato a sviluppare un protocollo di pronto soccorso, dopo il bombardamento dell’ambasciata americana a Dar el Salaam, in Tanzania. E’ nello staff di Grey’s Anatomy dalla prima stagione e lavora con la Rhimes e la Beers da prima che fondassero la loro compagnia.

“Shonda è stata così gentile da darmi un’opportunità, quando stava cercando autori per la prima stagione, quindi è così’ che ho iniziato a lavorare per lei, entrando e dicendo: ‘Ehi, ho dei copioni, se ha voglia di darci un’occhiata”. E’ stato un bel momento, che ha dato inizio a un viaggio incredibile, per me”, ha detto la Clack a The Hollywood Reporter lo scorso anno, nello speciale su come farsi assumere da Shondaland.
“Probabilmente gli altri hanno delle storie diverse, perché la maggior parte non c’era al pilot. Io sono arrivata prima che Shondaland venisse creata. Era il momento della ricerca di personale. Sono un medico, e loro avevano bisogno di una figura come la mia, per Grey’s Anatomy. C’erano Shonda e Jim Parriot, all’inizio il boss di Sacy McKeey e ora coautore. Entrambi mi hanno dato l’opportunità perché era il mio secondo lavoro, dopo Presidio Med, l’anno precedente”.

Il drama della Clack non è però uno spinoff di Grey’s e non ci sarà nessun personaggio comune, la sceneggiatura è simile a una a cui aveva già pensato la Rhimes. Parlando con The Hollywood Reporter, nell’ottobre del 2013, in occasione del duecentesimo episodio, Shonda ha confessato di aver pensato a un secondo spinoff di Grey’s Anatomy incentrato sul passato militare di Owen (Kevin McKidd), quando il suo personaggio era a Baghdad con Teddy (Kim Raver). “Quando abbiamo fatto l’episodio di guerra in cui abbiamo visto il passato di Owen e la storia del suo stress post traumatico, mi è venuta l’idea di un ospedale mobile da campo. Ci sono infinite strade per uno spinoff. Per il momento Grey’s sta andando molto bene, quindi ora non ci serve nessuno spinoff”.

Il drama della Clack segna la più recente collaborazione di Shondaland. How to Get Away with Murder è stato creato da Pete Nowalk, che lavora presso Shondaland, e Jenna Bans ha in programma il drama ABC The Family, che che già scelto Joan Allen, e partirà a metà stagione, tra gli altri. La compagnia, associata agli ABC Studios, ha anche prodotto The Catch, anche questo previsto per metà stagione, che è stato sviluppato da Jennifer Schuur ed è supervisionato da Allan Heinberg, veterano di Grey’s Anatomy e Scandal.

E’ il terzo acquisto della stagione per Shondaland, e andrà in onda su ABC. La compagnia ha anche in previsione il drama della scrittrice di Brothers and Sisters, Alison Schapker, e la commedia Splitsville del duo Emily Halpern e Sarah Haskins di Trophy Wife.

Gli show militari sono molto richiesti, dopo il successo di American Sniper, di Bradley Cooper. Fox sta adattando uno show da Behind Enemy Lines e ha accordi con Mark Harmon per adattare il best seller The Red Circle, le memorie del Navy Seal, Brandon Webb sul suo lavoro nell’unità navale speciale che si occupava di rintracciare cellule di cecchini. USA Network ha scelto Ryan Phillippe come protagonista di un rifacimento di Shooter, di Mark Wahlberg. NBC ha dato semaforo verde a The Reaper, basato sulle memorie del cecchino dell’esercito americano, Nicholas Irving.

Fonte

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

42,996FansLike
11,745FollowersFollow
3,333FollowersFollow

Ultimi Articoli