Scream Queens | Dal Comic-Con, tutte le anticipazioni sulla seconda stagione

scream-queens-comic-con

Le ragazze della Kappa Kappa Tau – oltre a un paio di nuovi volti – si sono riunite nella giornata di venerdì per il panel dedicato a Scream Queens all’interno del Comic-Con, dove hanno rilasciato anticipazioni sulla seconda stagione.

Abigail Breslin, Billie Lourd, Keke Palmer, Lea Michele, Emma Roberts e Jamie Lee Curtis sono state raggiunte da John Stamos e Taylor Lautner e dal produttore esecutivo Ian Brennan.
Ecco cosa abbiamo scoperto:

  • Ci sarà un salto temporale di tre anni fra la prima e la seconda stagione.
  • L’ospedale nel quale è ambientata la seconda stagione è di proprietà del rettore Munsch, che “usa la propria fama come icona di un nuovo movimento chiamato nuovo-nuovo femminismo per comprare un ospedale. Non è ben chiaro quale sia il suo scopo.” L’ospedale è un ex manicomio, ma non è quello che abbiamo visto alla fine della prima stagione.
  • Oltre a essere un chirurgo, il personaggio di Stamos è “il primo al mondo ad aver avuto un trapianto di mano completo. Potrebbe avere la mano di un brillante chirurgo, oppure quella di un giocatore di squash che massacrava gli avversari.”
  • Cecily Strong sarà una delle pazienti dell’ospedale.
  • “Le Chanel non saranno al loro massimo quando le incontreremo di nuovo”, ha detto Brennan. “Hanno perso il loro status, ma stanno cercando di rimanerci comunque aggrappate più che possono,” ha aggiunto la Roberts. “È divertente vederle tentare di mantenere il proprio stile pur essendo senza soldi.” Aspettatevi materiale ospedaliero da passerella, compreso uno stetoscopio di pelliccia.
  • “Non sappiamo dove sia Hester” all’inizio della seconda stagione, afferma Brennan. La Michele ha aggiunto, “Sono molto felice di non essere con loro all’interno dell’ospedale, ma avremo comunque scene insieme. I miei vestiti sono molto comodi, e ho un accessorio molto divertente con il quale giocare.” (State immaginando anche voi una Hester incinta?)
  • Zayday è una studentessa di medicina che vuole aiutare Munsch per averle dato questa opportunità.
  • La seconda stagione sarà “più sanguinolenta e divertente,” stando a Brennan. “Sarà più inquietante e  un pochino più tendente al genere comedy.”

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.