Scandal | Recensione 4×20 – First Lady Sings the Blues

Vorrei potervi dire che la puntata di Scandal mi è piaciuta, che sono contenta che Jake sia vivo, che ammiro Olivia per tutte le lingue che conosce, ma la verità è che quello che ricorderò di questo weekend telefilmico sarà solo ciò che è successo in Grey’s Anatomy. Non dirò cos’è successo per non far spoiler (anche se sono certa che ormai lo sappia tutto il mondo), ma molti di voi prima di essere fan di Scandal erano fan del longevo Grey’s Anatomy perciò credo che possiate capire il mio stato d’animo.

Dopo 11 stagioni di Medical Drama penso di aver capito che se ti pugnalano svariate volte all’intestino e ciò provoca una grave emorragia, le chance di sopravvivere son davvero poche. Chance che diminuiscono drasticamente se i tuoi amici prendono la decisione di non portarti in ospedale, ma di farti operare da un medico russo che arriva un’ora più tardi. Nel frattempo i tuoi amici cercano fermare l’emorragia mettendo le mani dappertutto manco fossi un sacco di farina bucato. Non so cosa si sia fumata Shonda quando ha scritto gli episodi per questo weekend, ma dev’essere stata una sostanza stupefacente davvero, davvero pesante. Il salvataggio di Jake è stato semplicemente ridicolo e irreale.

jake

Anche con un fatto così grave in corso hanno dovuto PER FORZA inserire il “Case of The Week” dove Olivia fa di tutto per garantire un futuro migliore ad una nonnina russa ex serial killer che alla fine viene giustiziata peggio che in Game of Thrones. Capisco il bisogno di inserire “Case of The Week” per tutta la durata della stagione, ma a tre episodi dalla fine non ne vedo il bisogno. Jake non era abbastanza importante da avere maggior parte della puntata per sé? Trovo che incentrare un puntata sul suo salvataggio e contemporaneamente seguire la storia di Mellie sarebbe stata di gran lunga una scelta migliore, una scelta giusta che avrebbe dato alla puntata qualcosa in più, avrebbe dato ai fan 40 minuti di delirio nei quali lottare per la vita di Jake. La storia di Russell è stata semplicemente ridicola. FATALITA’ Jake va praticamente in arresto cardiaco mentre Russell gli si è avvicinato per farlo a fettine peggio della pancetta a cubetti, ma nessuno sospetta nulla. Ancora, con Olivia PRESENTE Jake si agita alla vista di Russell, ma nessuno compresa Olivia sospetta niente. Allora la domanda mi sorge spontanea: ARE YOU GLADIATORS OR ARE YOU BITCHES? Siete gladiatori o siete delle pecore? Siete gladiatori o siete solo un branco di imbranati con le fette di prosciutto sugli occhi?! Quando ho visto Olivia spogliarsi nella scena finale è stato come andare a cena dalla mamma e aspettarsi una pizza per cena, ma avere minestrone. PERCHE’? PERCHE’ L’HAI FATTO? Per fortuna dopo un assaggio di minestrone è arrivata la pizza; per fortuna Olivia non si è dimostrata stupida come credevo. Fino all’ultimo secondo della puntata ho sperato che Olivia premesse il grilletto e che lo uccidesse, ma non l’ha fatto. È vero, un omicidio a sangue freddo sarebbe stato “out of character”, ma avrebbe funzionato eccome televisivamente parlando; avrebbe stupito.

Mellie avrebbe dovuto trovare un ostacolo da parte del popolo prima o poi… Ma la sua parte è stata la migliore della puntata o forse l’introduzione di Cyrus e l’intervista con Sally sono state la parte migliore della puntata. Cyrus ha affondato Sally con un colpo secco: tirando in ballo il defunto Daniel Douglas e zittendo Ellis Grey Foervah. Sally, però, ha messo una grossa pulce nell’orecchio a Cy. Un elefante più che altro. E se Cy finalmente prendesse coraggio, se finalmente si proponesse come senatore? Secondo me sarebbe fantastico, sarebbe una lotta all’ultimo sangue con Mellie, uno scontro fra titani.

fitz
Fitz ha continuato il trend positivo insieme a Mellie. È stato bello che abbiano voluto “proteggere” il loro matrimonio non facendo saper all’America che la loro relazione è finita da tempo, ma la verità è che è proprio finita e forse farlo sapere sarebbe stata una giustificazione migliore di quelle comunque, geniale, fornita da Liv.
11009082_1065232523506529_154673108186919616_n

Non posso far a meno di pensare a ciò che ha detto Cyrus “Tutto il lavoro che abbiamo fatto per assicurare un eredità a quest’uomo non varrà nulla”; perciò nonostante sia entusiasta per Mellie non posso far a meno di pensare per che cosa verrà ricordato Fitz. Spero che entro la fine della sua carica faccia qualcosa di importante, che sia un leader degno di essere chiamato tale; ho bisogno che lo sia.

Puntata non troppo convincente per quanto mi riguarda. Sono comunque fiduciosa per un grosso season finale.
Voto: 6

E voi cosa vi aspettate dal finale? Credo che per Rowan sia arrivato il momento di uscire di scena e spero lo faccia con i fuochi d’artificio!
pope
Vi lascio con il promo subbato della 4×21!

Julia
Linguist, writer, reader, filmgoer and totally addicted to telefilm. Studia lingue, le ha sempre studiate e sempre le studierà. Fin dalle elementari ha sempre e solo avuto in testa l'inglese, ora sa anche francese, spagnolo, russo e tedesco, ma se avesse tempo imparerebbe tutte le lingue del mondo. La sua vita da strega.. Ehm cioè filmica e telefilmica è cominciata con Hocus Pocus, poi con Charmed ed infine con Harry Potter (sì, è fermamente convinta che il mancato arrivo della sua lettera sia stato solo una svista del sistema postale italiano – qui girano solo gufi ubriachi- ù.ù ). Non essendo stata convocata a Hogwarts ha passato l'adolescenza prima a Capeside con Dawson e la sua compagnia, poi a Stars Hollow dalla famiglia Gilmore ed infine ha deciso di frequentare i “quartieri alti” di Orange County in compagnia di Ryan, Seth, Summer e Marissa e dell'Upper East Side cercando di scoprire chi fosse Gossip Girl. Per guarire la sua dipendenza da quella gioventù ricca; è andata a farsi curare al Seattle Grace Hospital, luogo dove fa ritorno ogni anno anche se Shonda cerca di ucciderla. Deve confessare, però, che gironzolando per Mystic Falls e per Beacon Hills ormai è abituata a rischiare la vita. Nel tempo libero legge, legge, legge e scrive, scrive, scrive. Sogno nel cassetto: vivere a New York e scrivere sul cinema. Piano B: piazzarsi davanti agli studios di Los Angeles e, in qualche modo, farsi assumere. Motto: A volte possiamo far avverare i sogni. Non succede spesso, ma quando possiamo dobbiamo farlo.

Related Articles

2 COMMENTS

  1. Anche secondo me Rowan si toglierà dalle scatole prima della fine della stagione, mentre per quanto riguarda Jake non so davvero cosa possano fargli fare per farlo rimanere in scena.
    Mi piace moltissimo la nuova dinamica tra Mellie e Fitz (p.s mi è preso un colpo quando ho letto che il vero nome della First Lady è Melody 🙂 ), tra di loro c’è rispetto e complicità, ed è davvero bello da vedere ma ancora non capisco il senso di far allontanare Fitz e Olivia: uno dei cardini di questo telefilm non dovrebbe essere il loro amore da favola, scritto nelle stelle e che può superare qualsiasi difficoltà (anche elezioni truccate, mogli indemoniate e storie clandestine)?
    Mi dispiace Shonda ma dovresti metterci un po’ più d’impegno a scrivere ste puntate (vedi prima e seconda stagione)

    • Concordo! Scandal si è un po’ perso questa stagione, ma spero si riprenda nel season finale! E hai ragione al momento la separazione emotiva (non sessuale) fra Olivia e Fitz mi pare infondata!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

42,996FansLike
11,745FollowersFollow
3,045FollowersFollow

Ultimi Articoli