Revenge | Recensione 4×05 – Repercussions

Oh My God! Cos’è appena successo? Io ancora non ci credo sinceramente o forse è una sensazione che solo io ho avvertito ma una cosa è certa: Repercussions è il primo episodio, dopo davvero tanto tempo, che è accuratamente in linea con quella perfezione che Revenge aveva nelle prime due stagioni, soprattutto nella prima. Ted Sullivan ha firmato un episodio sinceramente meraviglioso, con scene da brividi, con storie incredibili, ordinate, profonde e con un futuro davanti che mai come ora mi ispira tanta fiducia. Il mio Revenge è tornato!

La differenza l’ho avvertita fin dalle prime scene, dai primi dialoghi, da quelle parole scritte e recitate al momento giusto e dalla persona giusta, sembra quasi che Ted Sullivan abbia ascoltato le mie preghiere e abbia creato un episodio su misura, che rappresenta un punto di svolta e che possiede tutto ciò che ho sempre amato di Revenge, un episodio in grado di tenermi letteralmente attaccata allo schermo del pc e che mi fa sperare che i 42 minuti a disposizione non finiscano mai.

Partiamo dall’inizio, affrontiamo di petto le situazioni più importanti, così come sta facendo quella serie che in tanti danno per spacciata. La mia preoccupazione maggiore è stata espressa dall’unico personaggio che poteva davvero farlo, colui che rappresenta la coscienza di Emily Thorne, colui che vede sempre oltre e che legge tra le righe, che riesce a capire Emily anche quando lei non riesce a capire sé stessa. Nolan vede Emily, vede quel mix di emozioni che le riempiono la testa e che le chiudono gli occhi, impedendole di osservare lucidamente la realtà e di ponderare razionalmente ogni azione, un aspetto che era da sempre il suo maggior punto di forza e che adesso invece rischia di trasformarsi nella sua più pericolosa debolezza.

tumblr_ne45hbkbnB1r2dwfoo5_250 tumblr_ne45hbkbnB1r2dwfoo6_250 tumblr_ne45hbkbnB1r2dwfoo7_250 tumblr_ne45hbkbnB1r2dwfoo8_250 tumblr_ne45hbkbnB1r2dwfoo9_250 tumblr_ne45hbkbnB1r2dwfoo10_250

Emily Thorne sta diventando impulsiva, sta ragionando col cuore e sebbene abbia tutte le ragioni per farlo, sebbene nessuno possa davvero capire quanto la sua vita sia nuovamente sottosopra, Nolan le ricorda di non perdere la calma perché mai come ora ha bisogno di Emily Thorne, ha bisogno di quell’identità che Victoria adesso schernisce ma che rappresenta, ancora una volta la sua unica possibilità di ottenere qualcosa ben più importante della vendetta: il suo lieto fine. Nolan chiede ad Amanda di tornare ad essere Emily ma di farlo per un obiettivo diverso, le chiede di restare concentrata e di non commettere errori d’impulsività come aggredire Margaux per la sua curiosità di giornalista o fidarsi di Charlotte, vedendo in lei una persona che forse non esiste più. Il percorso di Emily in questo episodio è EMOZIONANTE, è incredibilmente ben fatto e soprattutto rappresenta quella svolta di cui la serie aveva disperatamente bisogno. Emily Thorne adesso non è più una maschera dietro cui nascondersi, è soltanto un mezzo che l’aiuterà ad avvicinarsi a suo padre e a restargli accanto fino al momento in cui non sarà pronto ad accettare tutta la verità.

Emily Thorne è davvero tornata, con astuzia ricomincia a ragionare come ha sempre fatto, creando una rete di alleati che lavoreranno per lei senza neanche saperlo. Il primo passo è Margaux a cui Emily si avvicina con umiltà e a cui regala ciò che più desidera, una storia per il suo giornale. Emily fa credere a Margaux e al suo furbissimo partner di essere i fautori di una mossa geniale che invece lei ha orchestrato: far tornare David nella sua vecchia casa, lontano da Victoria, e vicino a tutti quei ricordi che l’aiuteranno a riprendersi tutto ciò che gli era stato tolto, sé stesso prima di tutto, quella persona che era una volta e che, come Nolan ha giustamente notato, potrebbe essere irrimediabilmente distrutta.

tumblr_ne363m7gZF1rehglfo1_250 tumblr_ne363m7gZF1rehglfo4_250 tumblr_ne363m7gZF1rehglfo3_250 tumblr_ne363m7gZF1rehglfo2_250

Ma l’aspetto più importante di tutta questa storia è che Emily sta cominciando ad abbracciare nuovamente la sua vita, appoggiandosi sulle uniche due persone che sa, senza ombra di dubbio, che le resteranno affianco, fedeli, qualunque cosa accada. Vi evito gentilmente di descrivervi il forte stato di fangirlaggio in cui mi sono ritrovata quando ho visto Emily, Nolan e Jack ancora insieme, ancora pronti a ricominciare come una squadra e come una famiglia.

E ancora una volta, per quanto mi riguarda, Nolan e Jack sono straordinari e fondamentali tanto quanto Emily. L’importanza di Nolan l’ho già evidenziata nel suo rapporto con Emily ma è una vera delizia vederlo di nuovo così vicino a Jack, l’unico che condivide con lui quell’amore incondizionato che provano per Emily. Ma in questo episodio abbiamo anche avuto l’opportunità di vedere il giovane sognatore Nolan Ross, di vedere quel ragazzo che esisteva tanto tempo fa, solo ma con un mare d’idee, idee a cui l’unica figura paterna che abbia mai avuto aveva dato forma, rendendolo l’uomo che è oggi. In una scena commovente e bellissima, Nolan rivede David Clarke ed è proprio lui che, con il suo cuore puro, riesce a scuotere David, a svegliarlo in parte dal suo torpore e ad aprirgli gli occhi, chiedendogli di guardare dentro di sé e capire se può davvero fidarsi delle persone che adesso lo circondano.

JAMES TUPPER, GABRIEL MANN

Anche Jack incontra David, nonostante avesse cercato e sperato di evitare quel momento il più a lungo possibile. Purtroppo l’incontro tra Jack e David è ben lontano dai toni profondi e toccanti che hanno caratterizzato il momento tra David e Nolan perché tutto ciò che Jack non avrebbe voluto fare si realizza, nel peggiore dei modi. Jack non voleva mentire, non voleva guardare negli occhi il padre della donna che ama e mentirgli, non poteva fargli vedere il suo bambino e dirgli che era suo nipote ma alla fine purtroppo è proprio quello che è stato costretto a fare per colpa della frustrazione e della cattiveria di una sempre più insopportabile Charlotte Grayson, che per quanto si ostini a voler essere una Clarke, non è altro che una vera Grayson.

jack charlotteEd è proprio con Charlotte, è proprio con quella persona che considerava parte della sua famiglia, che Jack ha un confronto assolutamente straordinario durante il quale mette Charlotte di fronte al suo peggior incubo: aver evitato di diventare come sua madre per essere più simile di quanto voglia ammettere all’uomo che ha chiamato padre per tutta la sua vita, Conrad Grayson.

 

 tumblr_ne3p0bxbRl1tka0jvo1_1280

tumblr_ne3p0bxbRl1tka0jvo2_1280

tumblr_ne3p0bxbRl1tka0jvo3_1280

tumblr_ne3p0bxbRl1tka0jvo4_1280

Ma Jack è pur sempre l’uomo della mia vita, quel tipo d’uomo che riesce a mantenere un cuore puro nonostante tutta l’oscurità che ha visto e vissuto, il tipo d’uomo che vede in Emily quella donna straordinaria che lei stessa non riesce a riconoscere troppe volte. Jack permette ad Emily di rialzarsi e di continuare a combattere per la sua felicità, questa volta nel modo giusto. (Anche qui sorvoliamo sui diversi mancamenti che ho avuto quando Nick Wechsler ha tolto la camicia senza preavviso.)

tumblr_ne4jj8k4zV1tdezx4o2_250 tumblr_ne3mi85B9O1qcju3uo1_250 tumblr_ne3mi85B9O1qcju3uo2_250 tumblr_ne3mi85B9O1qcju3uo3_250 (1) tumblr_ne3mi85B9O1qcju3uo4_250 tumblr_ne3mi85B9O1qcju3uo5_250

 

Victoria in questo episodio ha compiuto un percorso direi quasi opposto a quello di Emily, passando da un’estrema sicurezza alla prima nuova sconfitta, la prima di quella lunga serie che merita ora più che mai.

tumblr_ne4mxnsVld1s664seo3_250 tumblr_ne4mxnsVld1s664seo4_250 tumblr_ne4mxnsVld1s664seo1_250 tumblr_ne4mxnsVld1s664seo6_250 tumblr_ne4mxnsVld1s664seo2_250 tumblr_ne4mxnsVld1s664seo8_250

tumblr_ne4usjzS9Q1rehglfo3_250Inoltre i suoi problemi vanno anche ben oltre Emily Thorne perché diventa sempre più interessante e misteriosa la rossa Louise così come diventa sempre più evidente la sua brama, indubbiamente patologica, di raggiungere proprio Victoria, per chissà quale oscuro motivo. E per raggiungere il suo obiettivo, Louise sa bene come giostrare il burattino più stupido di tutta la serie, DannyBoy, che non ci mette molto a cedere alle lusinghe di Louise, solo per fare marcia indietro subito dopo quando capisce che Margaux rappresenta il suo hard-disk esterno di intelligenza e furbizia. Che dire, un personaggio chiave, in confronto anche Padma ha più importanza di lui al momento.

Certo, nessuno al momento raggiunge la grandiosità di Ben, l’agente di polizia che voleva diventare detective risolvendo l’omicidio del secolo, quello di Conrad Grayson, e che spero vivamente riesca nel suo intento, raccogliendo le deposizioni più importanti da Aiden Mathis, Declan Porter, FauxAmanda e dal protagonista delle sue indagini in persona, Connie Grayson.

E infine, al centro di questa guerra nata nel suo nome, c’è David Clarke, ancora confuso (apparentemente), ancora in balia delle bugie di Victoria e della sua inutile prole Charlotte. Ma ancora tanto non sappiamo di David, non conosciamo quel piano a lungo termine che sembra avere, è ancora un mistero l’identità e soprattutto il mandante del ragazzo con la luna tatuata sulla mano che ha cercato di investirlo ma più di tutto dobbiamo scoprire su chi si abbatterà quella vendetta che adesso David cerca nei confronti di coloro che scoprirà colpevoli della morte di chi ancora crede che sia sua figlia.

tumblr_ne35gbxjS41r9tynio4_250 tumblr_ne342tZVkQ1r9tynio3_250

tumblr_ne342tZVkQ1r9tynio4_250 tumblr_ne342tZVkQ1r9tynio5_250

 

 

Non so come saranno i prossimi episodi e non so quale vita avrà Revenge in futuro, ciò che personalmente so è che quando meno te lo aspetti, questa serie riesce sempre a rinascere e a proporre episodi che sanno tornare a quello stile impeccabile delle prime stagioni.

NOLANISMO DELLA SETTIMANA:

It definitely sounds like her shade of Bitch

 

WalkeRita
Occasionale inquilina del TARDIS e abitante in pianta stabile di un Diner americano che viaggia nel tempo e nello spazio, oscilla con regolarità tra Stati Uniti e Gran Bretagna, eternamente leale alla sua regina Victoria e parte integrante della comunità di Chicago, tra vigili del fuoco (#51), squadre speciali di polizia e staff ospedalieri. Difensore degli eroi nell’ombra e dei personaggi incompresi e detestati dalla maggioranza, appassionata di ship destinate ad affondare e comandante di un esercito di Brotp da proteggere a costo della vita, è pronta a guidare la Resistenza contro i totalitarismi in questo universo e in quelli paralleli (anche se innamorata del nemico …), tra un volo a National City e una missione sullo Zephyr One. Accumulatrice seriale di episodi arretrati, cacciatrice di pilot e archeologa del Whedonverse, scrive sempre e con passione ma meglio quando l’ispirazione colpisce davvero (seppure la sua Musa somigli troppo a Jessica Jones quindi non è facile trovarla di buon umore). Pusher ufficiale di serie tv, stalker innocua all’occorrenza, se la cercate, la trovate quasi certamente al Molly’s mentre cerca di convertire la gente al Colemanismo.

Related Articles

10 COMMENTS

  1. ciao walkerita!!!! ^-^

    ve prego sopprimete charlotte!!!!! o se proprio non se pò fa mettetela su un’aereo come con ashley, ma please toglietela di mezzo e l’ho sempre detto la mela non cade mai lontana dall’albero! sarà anche una clarke biologicamente parlando ma è cresciuta come una grayson, come jack ha tenuto a sottolineare…jack io te amo cmq sappilo!!

    amanda ora cerca un “lieto fine” col padre jack e nolan accanto, mentre david è più che mai desideroso di vendetta e per quella bitch di vicky saranno uccelli senza zucchero

    alla prossima 😉

    • Ciao Bella!!! Charlotte è ormai irrecuperabile e dato che anche in questa stagione si parla di una morte importante, niente di più facile che sia lei! Jack è meraviglioso e ogni scena con Emily è un colpo al cuore per me!! My babies!! Vicky merita un’altra pala in faccia, giusto per riequilibrare la situazione!!

      Grazie mille come sempre Fede!!

      • ma poi l’atteggiamento di charlotte quando con david va da jack della serie “so figlia de victoria grayson e me ne vanto!” cioè allucinante!!!! ah la frase ti sta manipolando ormai è un tormentone 😀 😀

        però una cosa non mi è chiara…david ha giurato vendetta contro chi ha ucciso sua figlia (perché lui crede appunto sia morta), ma a questo punto si trova come in un vicolo cieco! perché crede a tutte le boiate sparate da vicky e charlotte, forse giusto nolan gli ha riaperto leggermente gli occhi sulla realtà, di capire bene di chi si può fidare o meno. ecco spiegato il discorso di david a fine puntata…

        ma il promo della prox non promette bene per nolan dato che si vede david che gli sferra un pugno in piena faccia…quella bitch di vicky riuscirà a mettere david contro il suo “figliastro”? conoscendola non mi stupirebbe la cosa!

  2. Considerato che Jack è anche l’uomo della mia vita cosa facciamo, un’equa divisione tra noi due ed Emily in stile 4 mesi a testa? Battute a parte, non concordo con te solo sul fronte del nostro amore per Jack (e il bel Nick Wechsler), ma praticamente su tutto quello che hai scritto. Aggiungo solo due cose: 1) nutro sempre di più un crescente odio per Ben, il cui intuito da detective è pari a quello dell’ispettore Clouseau! Per giunta il suo collega è arrivato a capire che dietro il rapimento di Charlotte c’è stato un dispiego di finananze non certo alla portata del misero conto in banca di Jack, ma se il nostro amato non avesse avuto un alibi di ferro col cavolo che Ben/Clouseau avrebbe smesso di considerarlo il sospettato numero uno. Ma perché lui e Margaux non diventano una coppia? Li accomuna l’aria da bamboccioni idioti, la stessa che ha pure Daniel, potrebbero dar vita ad un orrido menage a trois. No, meglio di no, non so se il mio stomaco reggerebbe! e 2) Charlotte esce da un locale ubriaca e finisce tra le grinfie di uno sconosciuto, ma che novità! Il rapimento non le ha insegnato niente? Comunque, è sembrato solo a me che il tipo con cui è andata via avesse il tatuaggio a forma di luna sulla mano?
    Ancora complimenti per la recensione e alla prossima.

    • Allora Samantha, vediamo come fare: io contro Emily non mi metterei per la conquista di Jack ma che almeno si svegliasse la ragazza, su! 😀 Altrimenti ce lo dividiamo noi, un semestre per ciascuna!! AHAHAH Io sono innamorata!! Il triangolo Daniel/Margaux/Daniel lo concepisco solo in un falò, non se ne salva uno!! Charlotte è un’idiota, ha passato i tre quarti della serie strafatta e accompagnata da sconosciuti psicopatici! Ma hai ragione, il tipo con lei è chiaramente quello che ha cercato di uccidere David e sarà qualcuno che ha un conto in sospeso con lui!
      Grazie mille per i complimenti ma grazie soprattutto per il commento perchè adoro confrontarmi!

      • Allora va bene, se Emily non si seglia (per la cronaca, nemmeno io ci tengo a mettermela contro), per me 6 mesi a testa vanno più che bene!
        Per quanto riguarda Charlotte, è troppo sperare che il tipo con cui è andata via sia lo psicopatico definitivo che ci libererà, una volta per tutte, di lei? Quanto sarebbe bello!!
        Purtroppo temo che del terzetto Ben/Margaux/Daniel non ci libereremo mai, assolvono troppo bene alla loro funzione di inutile riempitivo, ma se vuoi tu li cospargi di benzina e io butto su di loro un bel cerino.
        Per concludere, anche a me piace il confronto, il fatto è che, di solito, noi due la pensiamo esattamente allo stesso modo. Sarà merito del nostro essere innamorate di Jack?

        • La verità è che il confronto è ancora più bello quando la si pensa allo stesso modo!!! ahahahaha perchè si trasforma da confronto a fangirlaggio!!! Comunque quando Nick si toglie la camicia deve avvisare prima altrimenti non ci sarà più nessuna recensione perchè io sarò già abbondantemente andata!!!

          • Devo ammetterlo, quando Jack si è tolto la camicia ti ho pensato, sapevo che come me avresti apprezzato. Che dire, siamo due fangirl senza speranza!!

  3. io non vorrei gufare…ma secondo me david crede che nolan non ha dato i soldi ad amanda e quindi si vuol vendicare su di lui…vi sembra plausibile o è solo un gran mio film???
    quoto samantha e vi faccio tanti complimenti per il sito in generale e per le recensioni!

    • Beh potrebbe essere che lui accusi Nolan di non averla protetta, non è troppo impossibile come teoria! Grazie mille per i complimenti! Io faccio del mio meglio con le recensioni mentre il sito è fantastico a livelli esagerati, lo penso anch’io! 😀

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

42,996FansLike
11,745FollowersFollow
3,330FollowersFollow

Ultimi Articoli