Reign | Recensione 4×02 – A Grain of Deception

Episodio promosso a pieni voti, in cui finalmente ritroviamo gli intrighi che rendevano la corte di Francia così affascinante, e vediamo un po’ dei suoi fasti portati in Scozia, dove si fa festa come pretesto per altri intrighi mascherati da sfilata di moda. Abbiamo ritrovato anche Charles, in quello che è l’esatto opposto di una forma smagliante, piegato e piagato dal fatto che la sua ascesa al trono di Francia sia stata battezzata nel sangue, nel tradimento e nella sofferenza. È un ragazzo distrutto, incapace di reggere il peso di una corona che ha sottovalutato, non in grado di costruirsi una cerchia di consiglieri fidati ai quali aggrapparsi e che ha escluso da essa l’unica persona sulla quale, suo malgrado, in fondo poteva fare affidamento – ovvero Catherine. Per lei vediamo una sorta di ritorno alle origini, a quella prima stagione nel corso della quale non poteva fare nulla alla luce del sole perché il marito l’aveva completamente esclusa dai giochi di potere – un po’ come ha fatto Charles e come sta cercando di fare Leeza. Ed è qui che ci rendiamo pienamente conto del fatto che la Francia sta perdendo potere a vista d’occhio, che non è più quella grande potenza in grado di proteggere se stessa e gli altri solo in virtù del proprio nome.

In Inghilterra, anche Elizabeth sta perdendo credibilità e potere mentre in Scozia Mary deve lottare con tutti i mezzi a propria disposizione per ottenere un minimo sindacale di questa credibilità tanto agognata. Sono due regine, due donne, che devono lottare contro intere nazioni per poter mantenere ciò che è loro di diritto, e che si ritrovano in questa posizione proprio in quanto DONNE. Se fossero state uomini, non sarebbero state costrette a guardarsi le spalle a ogni passo, ad aver bisogno di matrimoni ed eredi per consacrare il proprio diritto di occupare il posto che occupano. Eppure, entrambe, non mollano. Non mollano nonostante siano senza marito, senza un uomo al loro fianco che possa legittimare agli occhi di un’epoca bigotta il trono sul quale siedono, ed è proprio questo uno degli aspetti migliori di Reign. L’esaltazione della forza femminile, perché anche quando Mary si trovava alla corte di Francia, non si è mai lasciata mettere i piedi in testa né da Henry, né da Francis, come ora si rifiuta di diventare una marionetta nelle mani dei cattolici o dei protestanti, di John Knox o del fratello. Si continua a parlare di matrimonio, ma sappiamo tutti che sia lei che Elizabeth stanno cercando così disperatamente un buon partito solo per avere un vantaggio apparente l’una sull’altra, non perché abbiano bisogno di un uomo al proprio fianco per poter governare le rispettive nazioni.

MOMENTI TOP:

  • Narcisse. Ha ritrovato lo smalto di un tempo ed è di nuovo lì, pronto a complottare alle spalle di tutto e di tutti nel tentativo di trovare giustizia. Ricordiamo che Lola non è il primo affetto che ha trovato fine violenta nella cerchia dell’uomo e, soprattutto, ricordiamo che Lord Narcisse sa benissimo che la vendetta richiede pazienza e furbizia. Odia Knox per aver mandato Lola al patibolo, Elizabeth per aver ordinato la sua esecuzione e Mary per non averla saputa proteggere. Meglio ancora, con Mary ci sono precedenti rancori mai sanati, quindi mi aspetto scintille da lui, su ogni fronte. Per quanto la metà delle volte il suo sia un personaggio a cui picchierei volentieri uno spigolo in faccia, c’è da ammettere che si tratta comunque di un gran personaggio, e che è proprio questo suo lato a renderlo così affascinante. Quindi sì, mi aspetto grandi cose da lui.
  • James e Mary. Mi piace molto il rapporto che si sta creando fra i due, lei che vuole disperatamente il fratello al proprio fianco – essendo lui l’unica famiglia che le è rimasta – e lui che, per lo stesso identico motivo, vorrebbe essere considerato di più, vorrebbe essere visto più come un pari che come un suddito, vorrebbe che lei si fidasse e vorrebbe potersi fidare. Entrambi, insomma, vorrebbero poter formare una squadra forte e solida e io non escludo che ci possano riuscire. In fondo sono accomunati dal fatto di essere stati costretti fin da piccolissimi a imparare a sopravvivere a tutti i costi, possono trovare un terreno comune, possono capirsi, comprendersi.

MOMENTI FLOP:

  • Pare che la morte di Francis continui a rimanere un punto fisso nel tempo e nello spazio, e che nessuno abbia intenzione di riscrivere e cambiare la storia a beneficio di chi non ha ancora smesso di piangere sulla sua dipartita. Che fregatura la storia, quando è già scritta a priori!

QUOTE OF THE WEEK:

Leeza: “No one is in charge here! So now I am forced to come in and clean up your mess.”
Catherine: “Do not touch my mess!”

Vi lascio con il promo del prossimo episodio, “Leaps of Fate”.

Elsa Hysteria
Nella sua testa vive nella Londra degli anni cinquanta guadagnandosi da vivere scrivendo romanzi noir, nella realtà è un’addetta alle vendite disperata che si chiede cosa debba farne della sua laurea in comunicazione mentre aspetta pazientemente che il decimo Dottore la venga a salvare dalla monotonia bergamasca sulla sua scintillante Tardis blu. Ama più di ogni altra cosa al mondo l’accento british e scrivere, al punto da usare qualunque cosa per farlo. Il suo primo amore telefilmico è stato Beverly Hills 90210 (insieme a Dylan McKay) e da allora non si è più fermata, arrivando a guardare più serie tv di quelle a cui è possibile stare dietro in una settimana fatta di soli sette giorni (il che ha aiutato la sua insonnia a passare da cronica a senza speranza di salvezza). Le sue maggiori ossessioni negli anni sono state Roswell, Supernatural, Doctor Who, Smallville e i Warblers di Glee.

Related Articles

5 COMMENTS

  1. Ho letto e che dire… concordo su tutto!

    Reign sta ritrovando i fasti delle prime due stagioni, nel suo piccolo. La terza è stata francamente imbarazzante dalla prima morte di Francis in poi, a parte Elizabeth e i complotti contro di lei.
    E’ un peccato che stia accadendo ora che è alla stagione conclusiva, perché pur non essendo stato creato per essere una perla tra le serie storiche, bensì per intrattenere piacevolmente, io sin dall’inizio l’ho trovato ben realizzato e ben recitato, quindi mi è spiaciuto molto vedere il disastro della terza stagione, che ha portato a concederne solo un’altra per chiudere lo show.

    Pazienza, almeno possiamo goderci sedici episodi che sembrano tornare allo stile iniziale.

    Io posso dire che mi piace Gideon?

    • Ovvio che puoi dirlo, Gideon ci piace un sacco <3
      Vero, è un peccato che si stia riprendendo proprio ora che l'hanno cancellato, ma almeno queste ultime puntate ci regaleranno tanti momenti meritevoli!

      Grazie per il commento <3

      • Oh, meno male!

        All’inizio pareva un doppiogiochista (di natura, anche se Elizabeth aveva sua figlia) e poi invece si è rivelato davvero un bel personaggio. Adoro questo suo essere innamorato di Mary ma voler anche essere leale alla sua Regina, al suo Paese. E, dunque, questo suo costante tentativo di creare pace, soprattutto in mezzo a tutta quella gente che scannerebbe volentieri gli oppositori.

        Sì, mi è dispiaciuto tantissimo vedere la piega della terza stagione, perché in realtà potevano sfruttare la liason di Mary con Condé per sviluppare quest’ultimo e mostrarlo mentre diventava il nemico. Da amico a nemico, mentre Narcisse da nemico diventava “amico” (della Corona, intendo). Sarebbe stato un bel percorso narrativo e in questo modo, cosa che tu di certo avresti apprezzato, avrebbero potuto tenere Francis più a lungo, almeno tutta la terza stagione, per farlo morire magari nel finale di quella.
        Così avrebbero anche fatto più ascolti, a mio avviso.

        E di che, non vedo l’ora di leggere le tue recensioni! 😀

        • MAGARI AVESSERO TENUTO FRANCIS FINO A FINE STAGIONE (sì, sto urlando). Avrei voluto seguire Reign in pari solo per poter spargere amore in tempo reale sul Francis di Toby Regbo, mi sono innamorata TROPPO del suo personaggio, troppissimo.

          Condé l’hanno proprio messo nel dimenticatoio, come Bash, solo che a differenza di Bash lui era davvero interessante e avrebbero potuto sfruttarlo un sacco di più, è un gran peccato che non l’abbiano fatto.

          E sì, concordo in pieno su Gideon, l’hanno caratterizzato benissimo (e finirà male anche lui, me lo sento… preso fra questi due fuochi sotto forma di regine)…

          • Io l’ho seguito in contemporanea e devo dire che pur non essendo Francis il mio preferito, lui e Mary erano carinissimi.

            Esatto! Condé, altro personaggio realmente esistito, è stato molto importante, quindi perché introdurlo e poi farlo sparire?! E’ stato proprio stupido, perché invece di fare improvvisamente un balzo temporale tra la seconda e terza stagione, liquidando la morte di Francis al quinto episodio di quest’ultima, avrebbero dovuto sviluppare più lentamente il tutto (proprio come hanno fatto nelle prime due stagioni).
            In questo modo, invece di mostrare cose ridicole come Francis che muore e resuscita e poi la parentesi da “50 Sfumature” con quell’altro, più avanti, avrebbero non solo potuto, ma dovuto proseguire con la faccenda del Protestanti che iniziano a ribellarsi e così avrebbero sfruttato ancora Condé, senza farlo sparire manco fosse un fantasma che attraversa i muri, e mostrare lui che diventava il nemico, come capo della Congiura che fu architettata contro la Corona (nella quale pare fosse coinvolto anche il fratello, Antonio di Navarra, altro personaggio inserito nella seconda stagione), ovvero la congiura di Amboise e la successiva che vide Condé sempre coinvolto.
            E, parallelamente, avrebbero potuto mostrare Elizabeth.
            Il tutto mentre, ovvio, Narcisse da nemico diventava alleato, in quanto nobile cattolico (Narcisse che, pure lui, hanno reso ridicolo nella S3, nonostante fosse un personaggio affascinantissimo nella 2).
            Non sarebbe venuta fuori una bella terza stagione, così?

            Sì, Gideon è caratterizzato proprio bene. Quanto sarebbe bello se fosse lui il nuovo marito… ma ahimé, le cose non sono andate così. Per cui temo sempre per la sua vita, sì.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

42,996FansLike
11,745FollowersFollow
3,430FollowersFollow

Ultimi Articoli