Quotes of the Week #71

È stata una settimana piuttosto intensa – Elsa è stata scelta (quella di OUAT, non io), Chris Colfer ha lasciato Glee salvo poi cambiare idea e far finta che il suo profilo twitter fosse stato hackerato, Lea Michele era incinta e invece no viva gli hacker, si è fatto uso e abuso dell’hashtag #WTF, i saldi sono iniziati, io continuo ad avere quattordici episodi di TVD da recuperare, Tom Hopper ed Eoin Macken sono in Italia e udite udite… Quotes of the Week è tornato anche oggi per dare una parvenza di normalità alle nostre vite così sconvolte da tutti questi eventi sconvolgenti. Ah sì, pare anche che Teen Wolf sia stato ufficialmente rinnovato.

Ma siamo su Quotes of the Week e non su “la settimana in breve secondo la sottoscritta”, quindi direi di salire su una nave che si sfascia solo a guardarla e salpare per Salem, dove dopo ben undici – UNDICI – episodi, finalmente in Cat and Mouse Anne smette di negare l’evidenza del fatto che “oddio, le streghe sono fra noi!”.

7100

Anne: Living in Salem and not believing in witches is like living in London and not believing in fog. It is to deny what is right in front of you.

Anne: Vivere a Salem e non credere nelle streghe è come vivere a Londra e non credere nella nebbia. Significa rifiutare ciò che si ha di fronte agli occhi.

Cotton nel mentre si aggiudica sempre più la mia simpatia, ho un certo debole per i casi umani.

Cotton: Another failure to add to my list.
Anne: Your only failure is not becoming your father, and that is no failure.

Cotton: Un altro fallimento da aggiungere alla mia lista.
Anne: Il vostro unico fallimento è stato quello di non diventare come vostro padre, e non è un fallimento.

Domenica scorsa abbiamo assistito al season finale di Penny Dreadful, che è stato pura poesia nonché perfezione. Non che gli altri sette episodi non lo siano stati, ma diciamo che in Grand Guignol si sono raggiunti nuovi picchi di splendore. Partendo dalla (non) coppia, ovvero Vanessa e Dorian.

7101

Vanessa: Poor Dorian, you’ve never known this feeling before, have you?
Dorian: I don’t know what I’m feeling.
Vanessa: It’s rejection.

Vanessa: Povero Dorian, non vi siete mai sentito così, vero?
Dorian: Non so cosa sto provando.
Vanessa: È rifiuto.

E Caliban, il personaggio di Caliban.

Caliban: He makes you happy?
Maude: In a way. I suppose we take the happiness we can.

Caliban: Vi rende felice?
Maude: In un certo senso. Immagino che dobbiamo aggrapparci a ogni spiraglio di felicità possibile.

E di nuovo Caliban, Caliban e ancora Caliban. Caliban…

7102

Caliban: What dreams I had of my mate. Of another being, looking into these eyes, upon this face and recoiling, not. But how could that happen? For the monster’s not in my face, but in my soul. I once thought that if I was like other men, I would be happy and loved. The malignancy has grown, you see, from the outside in. And this shattered visage merely reflects the abomination that is my heart. Oh my creator, why, why did you not make me of steel and stone? Why did you allow me to feel?

Caliban: Quanto ho sognato la mia anima gemella. Un altro essere, che potesse guardare in questi occhi, questo volto, senza indietreggiare. Ma come potrebbe essere possibile? Il mostro non è sul mio volto, ma nella mia anima. Pensavo che se fossi stato come gli altri uomini, sarei stato felice e amato. La malignità si è fatta strada dall’esterno all’interno. E questo viso distrutto può a malapena riflettere l’abominio che è il mio cuore. Oh mio creatore, perché, perché non mi avete fatto di acciaio e pietra? Perché mi avete permesso di provare sentimenti?

La 7×02 di True Blood, I Found You, ci ha fatto rivivere attraverso il diario della prima sconosciuta trovata morta per strada, la storia fra Sookie e Bill. Che noi ovviamente ignoreremo per passare alla povera Arlene incatenata nel seminterrato del Fangtasia.

Arlene: I did not survive four lousy husbands, a serial killer boyfriend and the sort of suicide of my love Terry, to die in the dingy basement of a fucking vampire bar.

Arlene: Non sono sopravvissuta a quattro mariti schifosi, un fidanzato serial killer e quel suicida del mio amore Terry per morire nella lurida cantina di un fottuto bar per vampiri.

Meno male che almeno Jason non si perde mai d’animo.

7103

Jason: Sometimes not being clever makes you a good detective.

Jason: A volte essere stupido rende un buon detective.

È tornato Under The Dome con la season premiere, Heads Will Roll, e con lui il caro Mike Vogel.

7104

Barbie: I hate Big Jim as much as you do, but taking another man’s life… I know how much that cost.

Barbie: Odio Big Jim tanto quanto te, ma togliere la vita a qualcuno… so qual’è il prezzo da pagare.

A voi piacciono Julia e Barbie insieme? Io vado a fasi alterne.

7105 7106

Julia: I thought you were dead.
Barbie: Come on! You’re not gonna get rid of me that easy.

Julia: Pensavo fossi morto.
Barbie: Eddai! Non ti sbarazzerai di me tanto facilmente.

IN PILLOLE

Dalla 5×04 di Pretty Little Liars, Thrown for a Ride:

Paige: Mona, I’m just curious, do you ever wonder when you became the very thing you’re afraid of?

Paige: Mona, sono solo curiosa, ti chiedi mai quando tu sia diventata la cosa della quale hai più paura?

Dalla 4×02 di Teen Wolf, 117:

Peter: Can someone in this town stay dead?!

Peter: In questa città qualcuno può degnarsi di rimanere morto?!

Dal pilot di Reckless:

Jamie: Four cops for a speeding ticket. Will you call out the SWAT team if I run a red light?

Jamie: Quattro poliziotti per eccesso di velocità. Chiamereste la SWAT se passassi col rosso?

Anche per oggi è tutto, ma prima di lasciarvi vorrei regalare ai fan di Game of Thrones una citazione che non è propriamente una citazione, ma più un assaggio di ciò che accade sulla mia timeline di twitter. Ladies and gents, Lauren Pritchard herself and Pete Wentz (himself).

lolopete

E infine, ecco cosa è veramente accaduto all’account twitter di Chris Colfer (e se ve lo steste chiedendo, lui è Trent the Warbler aka Sassy Warbler aka la D dei 36TD, chiamatelo come meglio preferite – anche il Warbler traditore va bene).

dom

Ma visto che siamo in tema di citazioni extra telefilmiche, già che ci sono vi faccio fangirlare insieme a me sui cavalieri della Tavola Rotonda VS rinnovo di The Night Shift.

vlaeoin

E dopo questa piccola divagazione è seriamente tutto, io vi auguro una splendida settimana e vi do appuntamento a domenica prossima!

Elsa Hysteria
Nella sua testa vive nella Londra degli anni cinquanta guadagnandosi da vivere scrivendo romanzi noir, nella realtà è un’addetta alle vendite disperata che si chiede cosa debba farne della sua laurea in comunicazione mentre aspetta pazientemente che il decimo Dottore la venga a salvare dalla monotonia bergamasca sulla sua scintillante Tardis blu. Ama più di ogni altra cosa al mondo l’accento british e scrivere, al punto da usare qualunque cosa per farlo. Il suo primo amore telefilmico è stato Beverly Hills 90210 (insieme a Dylan McKay) e da allora non si è più fermata, arrivando a guardare più serie tv di quelle a cui è possibile stare dietro in una settimana fatta di soli sette giorni (il che ha aiutato la sua insonnia a passare da cronica a senza speranza di salvezza). Le sue maggiori ossessioni negli anni sono state Roswell, Supernatural, Doctor Who, Smallville e i Warblers di Glee.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

42,996FansLike
11,745FollowersFollow
2,959FollowersFollow

Ultimi Articoli