Quotes of the Week #16

Mi sono sempre ritenuta una persona abbastanza difficile da spaventare (tranne quando ci sono in giro fantasmi giapponesi, brrr) ma devo dire che c’è una serie che ce la mette davvero tutta, e vedere quest’ultimo episodio da sola alle 2 di notte non è stato esattamente il massimo. Ovviamente avrete capito che sto parlando di American Horror Story, e chi altri sennò? Dark Cousin è stato in grado di terrorizzarmi, affascinarmi, traumatizzarmi, incuriosirmi, scocciarmi, travolgermi, tutto contemporaneamente. Parte del merito non può che andare al grande ritorno di Frances Conray e del suo ruolo fantastico.

The angel of death: How long can you live on free coffee and crackers, Jude? The winters here are long, and they’re very cold. And the whiskey won’t keep you warm. It just rots your insides. Peace is so close, Sister.

Angelo della morte: Per quanto tempo credi di poter vivere di caffè gratis e crackers, Jude? Gli inverni qui sono lunghi, e molto freddi. E il whiskey non ti terrà al caldo. Ti farà solo marcire le viscere. La pace è così vicina, Sorella.

Non posso postarvi molte immagini ma sappiate che ho adorato ogni singola scena in cui lei è comparsa, è stata magnifica così come l’intera costruzione delle sue scene. Quelle ali sono spettacolari! Il modo in cui ha interagito con molti dei personaggi è stato sublime, e in particolar modo la scena con Jude. Credo che France sia dotata di una particolare delicatezza nel recitare che la rende assolutamente perfetta per questa parte, persino più che per Moira. Spero che avremo modo di rivedere a approfondire questo splendido personaggio.

Ho deciso di dedicare uno spazio questa settimana ad una serie che è stata portata alla mia attenzione tramite varie citazioni in altri telefilm, e grazie ovviamente a Shanti. Downton Abbey, British e in costume, due fattori che mi spingeranno sicuramente a seguirla.

Eleanor: What is this Downton Abbey? Everybody, back to work!

Eleanor: Cos’è questa Downton Abbey? Tornati tutti a lavoro!

Tirar fuori una citazione decente da Gossip Girl è già una gran cosa, ma devo ammettere che è proprio da qui che mi è venuta l’idea di Downton Abbey. Per il resto c’è ben poco da dire, l’Upper East Side è in agonia, tira avanti come può ma è evidentemente una terribile sofferenza per noi e per loro. Nonostante tutto mi mancheranno lo stesso, devo dirlo.

Altra storia invece per New Girl che quando cita lo fa sempre nel migliore dei modi riuscendo a coinvolgere gli appassionati. 


Winston: The same reason you’re only three episodes into Downton Abbey.
Nick: There’s just too many characters. It’s hard to follow.

Winston: La stessa ragione per cui ha visto solo tre episodi di Downton Abbey.
Nick: Ci sono troppi personaggi. E’ difficile da seguire.

Nonostante le difficoltà di Nick questa è un’ulteriore conferma della passione degli autori per le serie televisive, e quelle di qualità. Prima Game of Thrones, poi The Walking Dead e ora Downton Abbey, complimenti per aver dato ai personaggi dei gusti così grandiosi!

Finalmente è il momento della serie vera e propria, diamo uno sguardo ad uno dei momenti più amati di Downton Abbey, la proposta di matrimonio di Matthew a Mary.

Matthew: Would you stay? If I asked you.
Mary: You mean you’ve forgiven me?
Matthew: No I haven’t forgiven you.
Mary: You must say it properly. I won’t answer unless you… kneel down and everything!
Matthew: Lady Mary Crawley… will you do me the honour of becoming my wife?
Mary: Yes!

Matthew: Rimarresti? Se te lo chiedessi.
Mary: Vuoi dire che mi hai perdonata?
Matthew: No non ti ho perdonata.
Mary: Devi dirlo nel modo giusto. Non ti risponderò a meno che… non ti inginocchierai e tutto il resto!
Matthew: Lady Mary Crawley… mi faresti l’onore di diventare mia moglie?
Mary: Sì!

Ho appena visto la scena per la prima e l’ho trovata assolutamente perfetta, l’atmosfera era meravigliosa e la neve è stata un tocco di classe inconfondibile.

Menzione d’onore per BlueBell che raggiunge un traguardo per tutti noi molto importante!

Wade: We also missed out on Bieber Fever.

Wade: Abbiamo anche saltato la Bieber Fever.

Menzione d’onore anche per Wade, la foto non c’entra nulla ma sono sicura che sarà di vostro gradimento!

Oggi voglio fare l’alternativa, ecco perché vi saluto con una quote decisamente lontana dal mio genere ma non per questo meno degna di presenziare tra queste pagine!

Jax: You can’t sit in this chair without being a savage!

Jax: Non puoi sedere su questa sedia e non essere un selvaggio!

Scrivo da profana ma a parer mio in questa frase è racchiuso un punto cardine della serie, e potrebbe servire per descriverla a chi come me la conosce troppo poco e dovrebbe farsi una cultura a riguardo.

E’ tutto gente, may the old gods and the new bless you all!

2 comments
  1. Ahahahahahahahahahah mi sa proprio di sì darling, a quel punto si salvi chi può non avrò più il controllo di me stessa XD Grazieee ti adoro! *-*

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.