Quantico | La confessione di Simon

QUANTICO - "Found" - The trainees leave campus for the first time while undergoing their first undercover assignment. With an evening full of unpredictable events, Alex and Ryan find themselves getting close while the recruits' skills are tested. In the future, Alex decides to tell her side of the story and sits down for her first public interview leaving everyone watching to wonder who is really telling the truth, on "Quantico," SUNDAY, OCTOBER 25 (10:01-11:00 p.m., ET) on the ABC Television Network. (ABC/Phillippe Bosse) RICK COSNETT, TATE ELLINGTONSimon di Quantico potrebbe aver mentito sul dover indossare gli occhiali da vista, amare il caffè ed essere gay, afferma il produttore esecutivo Joshua Safran, ma la sua confessione tra le lacrime nell’episodio di domenica era sincera.

Se dovete mettervi in pari: Elias ha trovato il fidanzato, Max, di Simon, e prima di rimorchiarlo si è assicurato che lui e Simon fossero solo amici di amici e che si conoscessero appena.

Quando l’analista ha affrontato Simon minacciandolo di avvisare i boss a Quantico raccontando loro che lui non era chi pretendeva d’essere, Simon ha ammesso di aver passato del tempo a Gaza, sebbene come membro delle Forze di Difesa di Israele e non come volontario, ribadendo di essere stato traumatizzato così tanto da dover cambiare personalità per permettersi di tornare a casa negli Stati Uniti.

“Credo in questo show, quando qualcuno dice, “Ti dirò la verità”, è una versione della verità, racconta Safran a TVLine. “So che è buffo ma ciò che voglio dire è che quando qualcuno non afferma di stare dicendo la verità, “Questa è la verità,” ecco quando potete fidarvi di qualcuno.”
Non per dire che sappiamo tutto adesso di Mr Asher, avverte Safran.

“Quello che Simon ha detto a Elias, non è la totale verità ma è la prima volta che è stato sincero,” conclude il produttore esecutivo. “Dunque mentre ci sono delle aeree oscure che ha tralasciato, e che scopriremo andando avanti, questa non è una falsa confessione.”

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.