Pretty Little Liars | Recensione 3×12 – The Lady Killer

E finalmente siamo arrivati al MidSeason Finale o Summer finale, io personalmente ringrazio l’ABC Family perché questa pausa mi permette di riposare il cervello. Infatti ho seri problemi di concentrazione ultimamente, soprattutto a causa di queste puntate assurde e noiose di PiElleElle. Pure quest’ultimo episodio non mi ha entusiasmato, tolti gli ultimi 40 secondi è stato un trascinarsi della trama. Iniziamo a parlare di quella “protagonista” che ormai non c’entra niente con la storyline principale e quell’ameba di Ezra. Io spero che quest’ultimo sia membro dell’A-Team, altrimenti vincerebbe l’Oscar per personaggio più stupido/insipido/imbecille/inutile/rompipalle della storia della televisione. La nuova storia del ragazzo padre inconsapevole non mi piace per niente. Spero che se ne vada a fare la famigliola del Mulino Bianco assieme Maggie, Banderas, la gallina ed il bimbo, così da lasciare campo libero a Jason con Aria. La Montgomery finalmente riprende a vestirsi da schifo… infatti per tutta la prima scena sono stata ipnotizzata da quella specie di gonna blu elettrico e dalle meravigliose calze nere da battona (in quei momenti mi sento molto Heidi Klum, quindi ringrazio le costumiste per il loro pessimo gusto). Le ragazze decidono di mettere in guardia Emily sulla pericolosità di Paige, ma la nostra ubriacona preferita le manda a quel paese e si avvicina ulteriormente alla psicopatica. Il processo di Garrett è alle porte quindi, per non essere assediata dai giornalisti, decide di andarsene in una baita sperduta con Nate. La stupidità delle Liars ogni tanto mi sorprende.… possibile che si fidano di tutti?!? Manca solo che incontrino Jack lo Squartatore e lo invitino a bere un caffè. Toby torna in città e Spencer in preda alla nostalgia si lascia deflorare (mentre guardavo quella scena pensavo: Adesso fanno come in Scream che lo fanno e poi si scopre che il killer è lui… naaaaa la King non ha le palle per farlo). Mona entra ed esce dal manicomio come se fosse casa sua e nessuno si accorge che se ne va in giro per una giornata intera. Aria e Maggie si “accordano” per mantenere il segreto, e questo sicuramente porterà casini nella noiosa relazione con Ezra (SI SI SI SI ERA ORA). Veniamo alla parte succosa della puntata: Emily si accorge della pericolosità di Nate e, come farebbe qualsiasi persona sana di mente, si nasconde in cima ad un faro senza vie di fuga. Nel frattempo le Liars, accompagnate da Caleb, vengono attirate da A nel cimitero. Dopo un’oretta il ragazzo decide di andare a controllare Emily scegliendo “a caso” una baita, mentre le ragazze si dirigono verso un’altra. Fortuna vuole che FlashCaleb arrivi proprio mentre Emily e Nate cercano di accoltellarsi a vicenda. Alla fine lo psicopatico ha la peggio, ma mentre la ragazza corre ad abbracciare Caleb, qualcuno prende la pistola di Caleb e gli spara. Questo pezzo del finale è stato alquanto strano, perché c’erano molti indizi che portavano a Caleb come membro dell’A-Team, lui che si offre di andare al cimitero con le Liars, lui che presa la borsa se ne va, lui che casualmente sceglie la baita giusta e sempre per caso arriva giusto in tempo a salvare Em. Grazie alla pseudo confessione di Nate, Garret viene rilasciato e riserva un inquietante sorriso alle ragazze. Ultima scena riservata a Mona che fa ritorno alla clinica assieme ad un membro dell’A-Team, il quale si rivela essere Toby. Io credo siano state proprio le inquadrature a Toby che hanno risollevato questo episodio, altrimenti piatto e lento come il resto della stagione! Anche l’implicazione di Toby non mette un punto sul suo personaggio, potrebbe tranquillamente essersi infiltrato per aiutare le ragazze dall’interno. Vorrei inoltre fare i complimenti alla Marlene per il fegato che ha dimostrato con questa svolta… mi fa ben sperare per l’Ezra-team! C’erano molti punti bui in questa puntata, troppi personaggi fondamentali mancanti e complessivamente una trama che ti portasse suspence, infatti tutto si è concentrato negli ultimi minuti. Io mi auguro che l’episodio di Halloween dia la sterzata e le azioni si susseguano più rapidamente.

Curiosità sul Titolo: In molti si chiedono la connessione tra la puntata e il titolo dell’episodio. Da una breve ricerca sul Web, risulta che “The Ladykillers” sia una commedia noir del 1955, a cui è seguito il Remake dei F.lli Cohen nel 2004, in cui un gruppo di rapinatori si fingono musicisti ed affittano lo scantinato di un’anziana signora. La vecchietta li scopre e mentre tentano di ucciderla, finiscono ammazzati l’un l’altro. Ora sappiamo che la King ha questa fissa dei film classici… bisogna scoprire se è solo un omaggio oppure se nel titolo c’è inserito uno spoiler sul presunto aggressore di Caleb.

Le voci sul campo: Una stagione di merda?

Le voci sono quasi unanimi nel dichiarare che questa stagione ha fatto leggermente schifo. Giuseppe giovane ragazzo siciliano commenta così: “Dopo aver visto la gonna in tetrapak blu elettrico di Aria abbinata a dei stivaloni neri borchiati, si può credere a tutto. Se Enzo Miccio fosse morto si rivolterebbe nella tomba centinaia di volte vedendo un solo outfit di Aria.” Dello stesso avviso anche Manu, collaboratrice del sito e sbavosa Fan di Wren e di Jason: “Questa stagione è stata difficile da seguire, soprattutto perché gli abiti di Aria erano un pugno nell’occhio, anzi erano letteralmente dei pugni nei miei occhi.” La ragazza continua la sua riflessione parlandoci dei membri maschili del cast: “Avrei voluto vedere Wren nudo e non mi hanno accontentata. Da questo posso dire che la stagione è stata insoddisfacente. Sì, volevo vedere carne al fuoco e hanno deluso le mie aspettative. E Jason dov’e’ stato tutto il tempo??”. La mancanza dei manzi s’è fatta sentire in tutto lo Staff di TelefilmAddicted, Chiara dichiara: “Jason e Wren scomparsi. E se tolgono di mezzo pure Caleb, faccio una strage!”. Ci sono poi quelli che si godono i momenti, tra cui Blanka, la quale esprime così il suo pensiero sui primi 12 episodi: “Il Mondo di Patty è stato molto piú emozionante di questo inizio stagione, ma questo Summer Finale mi è piaciuto. Ti vogliamo sempre così, Marly”. Passiamo ora a chi vede il “Dirty” ovunque, esempio di questo è Giada, una giovane donna che si appaga vedendo le coppie “consumate”: “Almeno Toby ci è andato a letto! Massima stima!! Anche se sarebbe bello capire come mai i primi 11 episodi e tre quarti di PLL sono il nulla e concentrano tutto sulla fine del finale”. Il commento è unanime sullo shock provato dal tradimento di Toby, molti si aspettavano ben altre persone… come Carlo: “Dire che il finale estivo della serie più bugiarda che c’è in circolazione, mi ha lasciato di stucco, è fin troppo riduttivo. Dopo una stagione di frasi non dette e di mezze verità del tutto inappropriate, non mi aspettavo che il traditore fosse proprio Toby. E dire che mi sono lasciato sedurre dai sui carismatici occhi azzurri. Silly Me.” Infine l’opinione del Boss: “Non ho capito se Toby è impazzito dopo aver finAlmente fatto bunga bunga con Spencer o se era pazzo già prima. Io comunque vado un po’ controcorrente e dico che questi 12 episodi non mi sono dispiaciuti particolarmente. Per quanto trash questa serie continua a piacermi. Anche se ormai sono in terapia da 3 anni!!” (Luca non è certo per PLL che ti serve la terapia xD n.d.r.)
Come annunciato la scorsa settimana , vi pubblichiamo le pagelle di PLL !

IL PAGELLONE DI –G!

Aria: 5 – L’utilità di questo personaggio è proporzionale alla bellezza degli abiti che porta, storyline completamente slegata dalla trama principale… #I’mDressingInADumpster

Spencer: 7 – L’unica che ha un po’ di cervello e sa far girare il cricetino.. proprio come il Tenente Colombo, si fa aiutare dall’assassino… #LikeAVirgin..OpsNotAnymore

DrunkEmily: 5 – Non ci sono aggettivi per descriverla, tutti attorno a lei crepano, crepasse pure lei ci farebbe un piacere… #AvadaKedavra

Hanna: 7 – Lei è quella che apprezzo di più, dopo Spencer, si sbatte allegramente Caleb, si bacia Wren, mette gonnelloni che “manco mia nonna” e cazzeggia allegramente in manicomi. L’unica pecca è il suo buonismo assurdo nei confronti di Lucas e Mona… #SantaHannaDaRosewood

Mona: 8 – Le puntate in cui c’era lei sono state tra le migliori, o almeno lo erano le sue scene. Epica la scena in cui rovescia il tavolo urlando… #I’mCrazyLikeAnHorse

Caleb: 8 – Pure lui qualcosa di utile lo fa, la storia progredisce solo grazie alla sua intraprendenza e all’aiuto che dà alle ragazze, un po’ imbecille in quest’ultima puntata quando lascia in giro la pistola. Se fosse stato lui l’aiutante di A il voto sarebbe stato 10… #SuicideGuy

Jenna: 7 – Le altre stagioni sono state migliori per il suo personaggio, ma qualcosa d’inquietante l’ha fatto pure in questa, la voglio Bitch e vendicativa per il continuo… #TheNoBlindEyeofTheDevil

Toby: 8 – Bel depistaggio da parte della King, ma sono fermamente convinta che sia un infiltrato dalla parte delle Liars, finalmente ha consumato con Spence… #NoMoreBlueballs

Ezra: 2 – Il personaggio più inutile del tf, se non è lui A, spero che crepi… #WhoCaresAboutMe?NoOne!

Lucas: N.P. non pervenuto, sembrava che fosse un anello centrale dell’A-Team e invece se lo sono perso per strada… #INeedATomTom

Garret: 6 – Sarà che mi piacciono i cattivi, ma il caro poliziotto raggiunge la sufficienza solo per il sorriso perfido del MidSeason Finale… #OJSimpsonMeFaUnaPippaADueMani

Genitori: 5 – Possibile che siano così ottusi da non capire cosa succede? D’altronde tra preti, sfasciafamiglie e il ragazzo del caffè.. han troppi pensieri! #ChiSiFaICazziSuaCampaCent’Anni

PsycoPaige: 4 – Mi è sempre stata antipatica, ha sempre la faccia monoespressiva e la sua storyline con Emily me l’ha fatta odiare ancora di più.. speravo che morisse lei al posto di Nate… #KristenStewart2.0

Cece: 6 – Porta alla luce fatti antecedenti alla scomparsa di Ali, ma la sufficienza se la merita perché al liceo è stata con Jason… #I’mTheBitchInTown

StalkerNate: 4 – Storyline intuibile dopo 2 puntate, lo avevano capito pure i muri che era lui a perseguitare Maya, s’è preso la colpa dell’omicidio, e l’hanno ammazzato… #TheLightHouseMan

Wren: 6 – è come il prezzemolo, OVUNQUE, se non fosse per l’attore che è un bel vedere, il personaggio di per sé ha fatto un po’ schifo questa stagione. Il mio “cuoricino” non si può permettere però di dargli meno del 6, premiato per la presenza scenica… #MyToyBoy

Jason: 7 – Lo amo, amo ogni lato di questo ragazzo. Vorrei principalmente che Marlene gli desse più spazio perché ne avrebbe da raccontare.. peccato che abbiano accantonato la sua storia con Aria (li shippavo a bestia)… #IWannaDoBadThingsToYou

Cugino di Stifler: 7 – Menzione d’onore per lui, in 2 puntate mi ha fatto sbavare parecchio e ha insaccato la nostra MILF preferita! #IFuckedPiper

È stata una vera palla questa prima parte della stagione, ma spero di avervi allietato almeno un po’ la visione con i miei commenti! Ci rileggiamo per l’episodio di Halloween… sempre che non ci sia uno Stalker che mi vuole morta. You Owe me One –G!

10 comments
  1. La tua reeensione del summer finale è stata + divertente di tutto il resto della stagione!!!!
    Dite la verità, ormai guardiamo PLL solo per giocare a “Ma come ti vesti?” con Aria (che poi, ce l’hanno sempre tutti con la povera Aria, ma pure le altre non è che brillano in fatto di stile!!)…stagione noiosa, finale noioso, mi si è gelato il sangue quando ho visto la faccia di Toby…non ci ero proprio arrivataaaaaa!!!!!!x il resto spero che tornino presto i VERI MANZI e si movimenti un po’ la situazione!

  2. L’unica cosa bella di PiElleElle sono le tue recensioni e questa è quella che mi ha fatto scompisciare di più. Davvero complimenti, ho adorato le pagelle finali!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.