Pretty Little Liars | Recensione 3×08 – Stolen Kisses

Ogni settimana gli autori mi stupiscono, riescono perennemente a farmi annoiare. Non era mai successo in vita mia di mettermi davanti allo schermo per scrivere e non sapere di cosa parlare… dopo una breve consultazione con lo staff ho deciso che parleremo del tempo, sicuramente molto più interessante della puntata di PLL! Avete dei suggerimenti da mandare ai meteorologi per i prossimi nomi delle ondate di caldo? Che ne so.. Mefisto, Satana, Mortacci, Sto a fa la colla? Non posso neanche criticare le costumiste, perché da un paio di puntate le ragazze si vestono decentemente.. quindi sono abbastanza sicura che questa sia una congiura nei miei confronti!! Insomma in questa puntata non succede nulla.. tranne che tornano un paio di Missing Persons, ma non sono degni di nota, poiché son completamente vestiti!! Wren bacia Hanna, Spencer mostra un po’ di gelosia, ma gli autori decidono di farla buttare su Caleb visto che ha litigato con Toby.. un puttanaio stile 90210 praticamente. Emily trova l’Ammmore con la sua inutile compagna di squadra e improvvisano un episodio di H2O. Scopriamo che nella sera del BlackOut Emily ha incontrato mezza Rosewood, è stata rapita dagli alieni ed è riuscita a vincere più medaglie di Phelps. Aria conosce la suocera, il classico stereotipo di rompiballe snob che pensa solo ai soldi e a pagare le donne del figlio per farle scappare. Viene consolata dal padre, il quale è tornato da NoWhere con la sua amichetta. Hanna oltre che a sbaciucchiarsi con Wren (ammazza quanto l’ho invidiata) decide di mettersi in prima linea per difendere Mona dal trasferimento. Io mi chiedo: Sei scema o cosa??? Questa ha reso le vostre vite un inferno, ti ha investito con l’auto e ha cercato di ammazzarvi.. perché mai dovresti prendere le sue difese?!?! Un calcio nei denti le darei io… Caleb torna carico di soldi ed aiuta Spencer a crackare il sito di Maya. Ho notato solo io che in un modo o nell’altro son tutti carichi di soldi in PLL? Ezra, Caleb, il postino ecc , manca solo che Toby si presenti in Ferrari e facciamo l’amplein! Il cugino di Maya è sempre più inquietante e io l’avrei già denunciato per Stalking, probabilmente la prossima settimana non ci sarà perché verrà picchiato da Wade di Hart of Dixie, per avergli fregato la casa.

Mi ha dato enorme fastidio in questa puntata che non c’è stato un minimo di continuity con la scorsa, non hanno fatto riferimento alle altre frasi di Maya, la bionda psicopatica è scomparsa, Jason ha distrutto una macchina e si è dato alla macchia. Io vi avviso, se la prossima puntata non torniamo a livelli accettabili do le dimissioni! A questo punto era meglio chiudere decentemente con la seconda stagione, e lasciare un bel ricordo ai fan. Sto seriamente iniziando ad odiare PLL, ed è un vero peccato perché avevano tutte le carte in tavola per fare bene. Mi scuso con i miei lettori se la recensione è stata corta o poco incisiva, ma seriamente mi sono trovata in difficoltà a commentare questo episodio, molto più che nello scorso. Spero VIVAMENTE che ci sia un crescendo che porti al Summer finale, perché ormai il fondo l’abbiamo toccato e, come non si trivella a Southfork, non si tritura neppure la pazienza dei fans. VOGLIAMO UNA TRAMA DECENTE e DELLE RISPOSTE!
Love you –G-

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.