Pretty Little Liars | Recensione 3×04 – Birds of A Feather

La crisi c’è pure in America e si vede. Le nostre 4 ragazze si stanno dividendo un pezzo di torta e fanno supposizioni su chi iscrivere alla A-Team List. Vi confido in anteprima che gli autori ci hanno rivelato chi è il prossimo aiutante di A ad essere scoperto… infatti Hanna difende a spada tratta Lucas, così come faceva con Mona la scorsa stagione, se 1+1 fa 2 allora è sicuro che la prossima testa che salta sarà la sua. Ho apprezzato il fatto che definitivamente gli autori leggono la mia lista sulle persone scomparse, infatti ecco JASOOOOOOOOOOOOON!!! (apparizione del ragazzo seguita da mio stato catatonico a bocca spalancata durato una quindicina di minuti *MammaMiaCheFigoFaiDiMeQuelloCheVuoi*) Il quale se la prende con la Sig.ra Hasting perché si è assunta la difesa di Garrett, e mette una ricompensa di 50.000 dollari per chiunque abbia notizie dei resti di Allison. Aria sospetta che suo padre frequenti nuovamente la sfasciafamiglie, e con la sottigliezza di un bradipo in calore suggerisce alla madre di farsi una vita sua. Hanna, andando all’ospedale psichiatrico, scopre che Mona non può più ricevere visite. DrunkEm per tenere sotto controllo la sua dipendenza da superalcoolici trova lavoro in una caffetteria e già dopo 3 secondi, entra un awesome guy che si presenta come il cugino di Maya. Scopriamo quindi pure il ragazzo che farà tornare voglia di pannocchia ad Em.. infatti in America piace il binomio “personaggio di colore + nuova comparsa di colore= Sesso folle”. La conversazione INTERESSANTISSIMA tra i due viene interrotta dall’ingresso di un paio di clienti che bevono uno schifosissimo Caffelatte al te’ Verde (I gusti schifosi che mischiano nel “caffè” gli americani non riuscirò mai a capirli… O Tè o caffè, non è molto difficile, è come se io mi mangiassi una Sacher con la Senape sopra…) Comunque Hanna continua la sua crociata distruggiamo-il-mio-rapporto-a-causa-di-una-psicopatica, e si mette a litigare con Caleb, quando scopre che il ragazzo ha fatto visita a Mona provocando la revoca alle visite. CASUALMENTE la ragazza butta in mezzo il nome di Wren e Caleb praticamente la manda a fanculo. IO VI GIURO CHE SE MI METTONO ASSIEME WREN E HANNA AMMAZZO QUALCUNO!! Aria, la quale ha una laurea in “Nonmifacciomaiicazzimiei-logia” , cerca un ciccione calvo su internet per la madre… ok ragazzina… tua madre non è da buttare via, perché gli vuoi rifilare un probabile serial-killer?!? Nel frattempo a scuola Spencer tiene d’occhio il fratellastro e tutto quello a cui io riesco a pensare è: FIGOFIGOFIGOFIGOFIGOFIGOFIGO MAMMA MIA QUANTO SEI FIGO TI HO GIA’ DETTO CHE SEI FIGO? Infatti ho dovuto riavvolgere un momento perché m’ero persa tutto il dialogo visto che ero concentrata sulle labbra del ragazzo. Insomma Spencer cerca di convincere Jason che l’idea della ricompensa fa schifo, ma il ragazzo di rimando le dice che sua madre ha un obbiettivo molto diverso dal difendere un povero galeotto innocente. Aria continua con la specializzazione in “MiFaccioiCazzituaComeseNonCifosseUnDomani-logia” ed iscrive sua madre ad un sito di appuntamenti on-line, per il nickname ha chiesto consiglio su Yahoo-Answer come le brave bimbeminkia che si iscrivono su Netlog e non hanno neppure la fantasia di inventarsi un nome. Hanna si intrufola nuovamente alla clinica e scopre che il Detective Wilden ha un’ordine giudiziario per parlare con Mona, dopo aver flirtato con Wren (che vive in quell’ospedale probabilmente… ma non mi lamento perché è sempre un bel vedere) va ad informare le altre degli sviluppi. Decidono quindi di scoprire se Melissa è “Black Swan” e partono per Philadelphia per poter perquisire l’appartamento della ragazza. Spencer con una scusa le dà appuntamento ed appena esce di casa, le altre tre “genie” dell’investigazione sbucano dal sottoscala (ho riso 10 minuti per quella scena assurda, sembrava una scena di un cartone animato). Nel frattempo HotMama incontra in caffetteria la madre di Hanna, la quale le dice che Aria l’ha iscritta ad un sito di appuntamenti e che pure lei grazie a questo sito si fa delle grandiose sessioni di sesso tantrico con giovani atleti della confraternita. Nella città del formaggio spalmabile, intanto, le tre capre non riescono a recepire un singolo messaggio e Aria ,dopo un paio di puntate in cui sembrava che il suo cervello funzionasse, decide di entrare in casa.. perché ovviamente se uno ti dice aspetta a commettere un crimine finché non hai il mio via, tu che fai? Non lo aspetti e ti beccano. Infatti Melissa torna indietro e le tre si devono nascondere nell’armadio, dopo una scena ad alta tensione (quanto son sarcastica oggi), la maggiore delle Hastings trova il portafoglio e esce di nuovo. Appena uscite dall’armadio notano una custodia per abiti vuota, a seguito della vista da falco di Aria , trovano una piuma nera come quelle dell’abito di “Black Swan”. Spencer affronta la sorella, la quale conferma di essere stata al ballo in maschera e che il bambino l’ha perso subito dopo il ritrovamento del cadavere di Ian. Pure la Sig.ra Hastings, che deve aver fatto un corso di camminata ninja, sente la conversazione tra le due e chiede spiegazioni. Melissa dice di essere stata ricattata, con la storia della finta gravidanza, per farla andare al ballo indossando quel costume e distraendo Jenna. Spencer scopre che la madre ha accettato la difesa di Garrett perché voleva proteggere la primogenita. Hanna decide di rivelare al verità su A. a Caleb, ma dopo aver ricevuto un messaggio da parte di A, si convince a tacere ed il ragazzo stufo di questa situazione (oppure a causa delle scelte discutibili di vestiario) la manda a quel paese.

Puntata buona, che si mantiene su livelli godibili. Melissa che confessa di essere Black Swan così facilmente non me lo aspettavo, Wren ormai vive nell’ospedale psichiatrico, A cerca di ammazzare la famiglia di Caleb, Aria continua a vestirsi al buio vicino ad un cassonetto dell’immondizia. Una classica giornata alla PiElleElle insomma. Finalmente torna Jason, ho sbavato mezza puntata grazie a lui!!! Ora speriamo per lui, un interesse amoroso (ARIA) così almeno ci sono molte più probabilità di vederlo nudo. Continuano a starmi sulle palle queste sparizioni dei personaggi senza spiegazione… oggi abbiamo una lista lunga come le porcherie che fanno i politici a Roma. A. s’è fatto un bel viaggetto fino a Montecito e ha accumulato un bel po’ di punti MilleMiglia.

A of the week:
Questa settimana ho due candidati, per ragioni diverse: MELISSA perché io la storia del ricatto non me la sono bevuta (manco fossero gli integratori che sputa Balottelli) infatti sembrava una scusa preparata apposta, per me lei è nell’A-Team! Ed Ezra, il quale non s’è fatto né vedere né sentire per tre giorni.. dove sarà mai stato?!? A farsi un viaggetto in California magari?

Richieste per la prossima puntata:
1. Voglio vedere Wren nudo possibilmente ogni episodio (continuerò la mia crociata fino alla morte)
2. Voglio Jason ed Aria assieme, Ezra è insipido ed una love story porta sicuramente più ABS da vedere
3. Vorrei finalmente che Melissa venga scoperta o almeno non più protetta dalla famiglia in quel modo.. la devono bastonare e voglio vederla crollare e disperarsi
4. Voglio Ella con un ragazzo della confraternita xD
5. Vorrei capire come fa A. a non morir di caldo con felpa e guanti in pelle ad agosto in California.

Finiamo la recensione con il consueto collegamento alla redazione di “Chi l’ha visto?”
Missing Person: La lista è così lunga che mi servirebbero minimo 5 pagine, quindi mi limito ad Ezra e a Toby… come mai dei principali solo loro non erano a Rosewood?!?
Voi potrete lasciare Rosewood, ma Rosewood non lascerà mai voi! I’m everywhere!! –G!

4 comments
  1. Posso aggiungere una mia personale richiesta?
    NON FATE METTERE EMILY CON IL CUGINO DI MAYA T_T
    Please, odio quando il personaggio bi/lesbico di turno (vedi ad esempio Tredici in House) lo sfruttano male per una banale storyline etero, CIOÈ DAI.

    A parte ciò Giorgina mi fai sempre morire dal ridere <3

  2. ma poi riguardo emily e il cugino di maya, secondo me faranno pure la classica cosa dei telefilm americani, ragazza di colore- ragazzo di colore, cosa che io trovo assurdissima…. comunque per la cronaca, questa puntata non è che mi sia piaciuta molto a dire la verità! 😛

  3. Infatti è uno schema ripetitivo (black girl/black guy) e pure la sessualità redenta è un tema abusato nelle serie tv americane

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.